Autore Topic: Tizio in moto (rally, e non solo)  (Letto 5593 volte)

Ry

  • Visitatore
Re: Tizio in moto (rally, e non solo)
« Risposta #15 il: 14 Dicembre 2010, 12:24:02 »
Ciao Tizio, quella moto l'aveva un carissimo amico ed era una mago ad impennare!!!
Una volta però lo tradì!
Era una bella impennata; mise tutte le marce e ci fece veramente qualche centinaio di metri (l'ho visto con i miei occhi!!!).
Ma quel giorno iniziò a dondolare l'avantreno oscillando l'impennata, ma lui tenne duro e continuò a domarla fino ad un punto che la moto tendeva a destra, lui non mollò, la moto nemmeno! Si impennò ancor di più e si spostò ancora più a dx.
L'ebbe vinta la moto e finirono tutti e due nel fosso sott'acqua.
Noi scoppiammo a ridere a morte e ancora ci rido mentre scrivo.

A proposito, caro Tizio, l'hai sempre il motore 250/300 con la valvola, o l'hai smontato?
Ti ricordi se l'hai preso "sciolto" o era su una moto, magari su una di quelle che hai postato?
Me lo vendi?
Ry
« Ultima modifica: 03 Agosto 2011, 11:36:15 da CFASD-Dakota »

Offline RC_true

  • Moderator
  • Utente d'Elite
  • Post: 5587
  • Sesso: Maschio
Re: Tizio in moto (rally, e non solo)
« Risposta #16 il: 14 Dicembre 2010, 13:13:06 »
Bellissima la Rally "taroccata": Il portafaro Elba 2 ci sta da Zio... ed anche il serbatoio con la verniciatura "Naif" non sta male per niente (ma cosa gli avevi fatto... sembra quasi che gli hai messo l'alcool polivinilico che si usa come distaccante quando ci fai la vetroresina sopra... non sarà mica così??).

Il parafango ant con la parte verniciata nero opaco antiriflesso... come sulle moto ufficiali... è un tocco di classe!!!
La prima cosa che balza all'occhio, fra la foto della mia RC rossa, poriginale, e queste della RC 300, è la forma e disposizione dei radiatori.
L'originale ha due IPRA normalissimi, come quelli della Dakota etc., l'RC 300 ha due asimmetrici, lungo il Dx, più corto il SX, ex KTM , con imbocchi tagliati e risaldati.
Anche i mini-convogliatori in alluminio sono opera dei tuoi; un'altra aveva due "ex C1" tagliati, rossi.
True, il parafango, è proprio il suo, opera dei tuoi ex ragazzi!
Pensa che ad Adria, al Motorally, Nazareno la riconobbe subito, e mi disse che conosceva chi l'aveva verniciato così.
Anche il fianchetto SX è il suo.
Il serbatoio èdi una RX 250 Arizona , ed anche lì ci hai preso, ma non la feci io quell'operazione.
Mi sembra di aver capito che il vecchio proprietario l'aveva copiato per adattarlo su una XT 600.

Porca vacca... Tizio... qui si vede che sei un tipo "pratico": L'alcool polivinilico lo togli via solo passandoci uno straccio bagnato... ma te... PRESO E MONTATO!!! Alla fine andava bene per non farci attaccare il fango!!!

Per i mini convogliatori... li si usavano sulle Rally ufficiali... me li ricordo anche sulla moto di Alborghetti vincitrice al Rally di Sardegna dell' 85... anche se lì il serbatoio era un proto-proto... non so se in vetroresina... ce lo potrebbe dire solo il Biasci!!!

Per i radiatori... io ho 2 o 3 IPRA completamente modificati e risaldati... magari sono delle ufficiali... se li ritrovo li fotografo e li posto, magari ti possono servire per l'RC300... PERCHE'... ALLA FINE... LO DOBBIAMO RIFARE... NEHHH!!!
« Ultima modifica: 14 Dicembre 2010, 15:53:49 da kanaka »

Offline duc27

  • Utente d'Elite
  • Post: 5044
  • Sesso: Maschio
Re: Tizio in moto (rally, e non solo)
« Risposta #17 il: 14 Dicembre 2010, 13:26:48 »
In effetti, dovevo specificare.
Vabbè, la descrizione dell'acquisto WMX, la faccio in un altro post.
Comunque, il succo è che, rotto il motore della mia, mi presi la sua, ed ora ne ho due.
Se conosci la WMX, Duc, sai quanto sia "instabile", tende sempre  a... ribaltarsi all'indietro!
Le nostre erano un pò addolcite, per il maggior peso del volano esterno, rispetto al rotore originale, e all'effetto del silenziatore più lungo, ma nonostante questo erano dei mostri.
Per capirci.
Cagiva T4 350 R (moto di Massimo) 140 Kg (veri) per 30 Cv alla ruota;
Gilera  RC 250 Rally (moto mia) 135 Kg (veri, senza avviamento) per 34,62 cv alla ruota;
WMX 250 cross  98 Kg (con stampella!) per 42,8 cv alla ruota!!!
Non tanto per la potenza in più, quanto per il peso, molto, in meno!

(Attachment Link)

A me, quella moto piace ancora dopo vent'anni, come del resto la RC, la Nordwest, la WR 360...
Oh se la conosco Tizio quella moto! Perchè credi abbia puntato l'accento proprio su quella foto!? ;D In effetti quel dici è sacrosanto così come l'osservazione contenuta nel racconto di Ry sulla mega penna col Cagivone. Immagino le risate... Ma era solo parzialmente colpa della guida dell'amico di Ry. In realtà furono trovate due distinte soluzioni a quel problema molto serio che purtroppo non approdarono mai sulla serie: la prima fu la ricostruzione totale della geometria del link in particolare della bielletta di reazione secondaria. La seconda fu di inclinare in avanti l'asse longitudinale del motore di 2,8°, che era il max possibile senza modificare la discesa anteriore della culla del telaio. Ma questo è OT per cui mi scuso. Comunque moto STRAORDINARIA e di gran carattere, proprio come piacciono a me! :ok: