Autore Topic: ammortizzatore di sterzo?  (Letto 2794 volte)

Offline supermaxie

  • Utente d'Elite
  • Post: 1616
  • Sesso: Maschio
ammortizzatore di sterzo?
« il: 08 Gennaio 2013, 16:37:15 »
Ragazzi guardando in rete ho trovato questa interessante fotografia di una Nordwest, notate qualcosa di particolare cioè non originale?
[ I visitatori non possono visualizzare gli allegati ]
Chissà perchè capitano tutte a me

Offline valvola

  • Utente Normale
  • Post: 484
  • Sesso: Maschio
  • gassss sempre aperto!!!!
Re: ammortizzatore di sterzo?
« Risposta #1 il: 08 Gennaio 2013, 18:30:08 »
si   hai  ragione  ammortizzatore di sterzo  !! :ok:

Mà  sbaglio  o anche  i tubi della marmitta non sono originalì   ??
gass sempre aperto !!!!

nordwest1

  • Visitatore
Re: ammortizzatore di sterzo?
« Risposta #2 il: 08 Gennaio 2013, 19:10:31 »
Mà  sbaglio  o anche  i tubi della marmitta non sono originalì   ??

 :ok:

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 9549
  • Sesso: Maschio
Re: ammortizzatore di sterzo?
« Risposta #3 il: 08 Gennaio 2013, 20:07:15 »
mmmmm...l'ammo di sterzo non è che lo capisca troppo sulla nostra nordy, o su quasi tutte le motine a manubrio largo...
e neppure su tante supersport a semimanubri guidate solo su strada normale ... per dirla tutta.

Ma per il resto pare proprio un bell'esemplare!
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline duc27

  • Moderator
  • Utente d'Elite
  • Post: 5044
  • Sesso: Maschio
Re: ammortizzatore di sterzo?
« Risposta #4 il: 09 Gennaio 2013, 08:58:26 »
Sarà anche l'ammo di sterzo, ma non capisco dalla foto quale che sia il suo attacco e che leva di azionamento sia prevista! Sulla sua totale inutilità dissento un pochino, a condizione si tratti di un apparato efficiente, regolabile e su leve molto ben congeniate!!! Lo si inizia a trovare, incredibile, anche sulle cross competizione! Ovviamente come tutte le novità con pareri, a volte, diametralmente opposti....ma serve!
Mentre l'intero scarico non è l'originale ma...anche quello sembra davvero molto ben fatto!
 

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 9549
  • Sesso: Maschio
Re: ammortizzatore di sterzo?
« Risposta #5 il: 09 Gennaio 2013, 09:32:57 »
aspetta, si , concordo che in "competizione" sia utilissimo... (parlo di stradali sulle cross non ho esperienza)... ma su strada normale, con guida "normale" o anche sportiveggiante, lo trovo un accessorio racing su cui si può risparmiare .

Diciamo che riterrei utili quelli a controllo elettronico, o quelli normali, ma molto ben regolati e con variazioni dell'intervento in base alle velocità d'azione.

Invece, devo dire che l'utilizzo su cross (o comunque moto a manubrio largo) mi era del tutto sconosciuto. Non crea problemi nei salti?
Da incompetente, sapevo che si usa lo sterzo per gestire il salto ... non rischia di rendere la manovra poco sensibile?

Domando, non affermo...ovvio  :up:
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline CFASD

  • Global Moderator
  • Utente d'Elite
  • Post: 10066
  • Sesso: Femmina
  • Skype: che contenga GILERA GSA
Re: ammortizzatore di sterzo?
« Risposta #6 il: 09 Gennaio 2013, 14:05:49 »
... quale che sia il suo attacco e che leva di azionamento sia prevista!
[ I visitatori non possono visualizzare gli allegati ]
« Ultima modifica: 09 Gennaio 2013, 14:09:24 da CFASD »
Per non dimenticare...
12.02.2011 - Peppetdm900 : sempre con noi
23.10.2011 - Marco Simoncelli : ciao SuperSIC
30.09.2013 - Fabio : grazie di essermi stato amico

Offline duc27

  • Moderator
  • Utente d'Elite
  • Post: 5044
  • Sesso: Maschio
Re: ammortizzatore di sterzo?
« Risposta #7 il: 09 Gennaio 2013, 15:05:14 »
Grazie Fausto!!!!!!!!!!!!!
Sistema abberrante quello! Angolato rispetto all'asse di rotazione del fulcro di sterzo!!!!? Auguri a chi lo usa!
Per Fede: la Honda è ormai tre anni che lo installa sulle sue MX anche in forma Clienti. La sua versatilità è soprattutto apprezzata lungo i rettifilii dei circuiti, specie quando accidentati. Stabilizza la guida in modo significativo, evita i potentissimi sbacchettamenti dell'anteriore e, quando ben regolato, costituisce un ottimo elemento per centrare e mantenere la traiettoria di ingresso curva. Nei salti "perpendicolari" non serve a nulla, ma quando si atterrra inclinati o si comprime la moto in rampa inclinandola, allora è di aiuto! Tanto! Tale ammo è ortogonale all'asse di rotazione del canotto, è fissato sulla parte esterna e frontale del canotto stesso e lavora al centro della pistra forcella inferiore. FANTASTICO! Non è una novità come soluzione ma nell'off sì!
I giovani piloti che hanno poca esperienza lo usano da subito ed imparano a regolarselo....quelli più vissuti e di grande esperienza normalmente....lo smontano proprio dalla moto. Comunque Fede a parte le gare, uno sterzo stabilizzato da contraccolpi provenienti dal suolo come buchi, salti di livello degli asfalti, scivolate laterali del pneumatico anteriore...sono ridotti enormente a livello di rischio, dalla presenza di un buon ammortizzatore di sterzo! Tali dispositivi non devono essere tarati sulla velocità della moto!!! Perchè poi!? Quanto sulla frequenza dell'oscillazione o sulla potenza istantanea impartita al manubrio sterzandolo, che può essere appunto generato da un buco sul terreno o un'asperità!!! Se ben fatti e progettati tali dispositivi, a mio parere, entrano nelle sicurezze attive, e sono molto efficaci. Poi, come sempre Fede, questo è, e resta il mio solo parere, nulla di più e soprattutto nulla di così indiscutibile! :ok: :beer:

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 9549
  • Sesso: Maschio
Re: ammortizzatore di sterzo?
« Risposta #8 il: 09 Gennaio 2013, 15:56:22 »
.. Tali dispositivi non devono essere tarati sulla velocità della moto!!! Perchè poi!? Quanto sulla frequenza dell'oscillazione o sulla potenza istantanea impartita al manubrio sterzandolo, che può essere appunto generato da un buco sul terreno o un'asperità!!! ...

...
Diciamo che riterrei utili quelli a controllo elettronico, o quelli normali, ma molto ben regolati e con variazioni dell'intervento in base alle velocità d'azione.
...

purtroppo l'ignoranza la fa da padrona e i termini corretti mi sfuggono: ... la "velocità d'azione" a cui mi riferivo non era la velocità del veicolo ... ma quella che tu giustamente chiami "potenza istantanea"  :up:  insomma, intendevo dire la velocità di "sbacchettamento" o la forza e la frequenza di quest'ultima situazione a cui il dispositivo dovrebbe entrare progressivamente in funzione .

Insomma...con termini impropri ma volevo intendere quello che hai spiegato meglio te  ;)

Riguardo all'uso in off ho chiaro adesso in cosa è utile.

...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline duc27

  • Moderator
  • Utente d'Elite
  • Post: 5044
  • Sesso: Maschio
Re: ammortizzatore di sterzo?
« Risposta #9 il: 10 Gennaio 2013, 08:15:15 »
Invece Fede andava bene anche "velocità d'azione" visto che era riferito al soggetto....ammo di sterzo! Perciò è sempre a causa dei pochissimi istanti di cui dispongo per stare con Voi, che mi costringono a letture e....scritture veloci e quindi non sufficentemente attente!  :ok:

Offline DOCET

  • Utente d'Elite
  • Post: 1113
  • Sesso: Maschio
  • tuTTi maTTi per il TT
Re: ammortizzatore di sterzo?
« Risposta #10 il: 20 Gennaio 2013, 20:51:28 »
i collettori non si capisce cosa sono?
Dove finiscono i sogni degli altri, io scalo una marcia e vado avanti. XTZ 750 Super Ténéré