Autore Topic: Il giudizio e la pagella  (Letto 566 volte)

Offline yumax

  • Utente d'Elite
  • Post: 1527
  • Sesso: Maschio
  • lu le dur ma mi moli no!!

Offline anbagnol

  • Utente Autorevole
  • Post: 956
  • Sesso: Maschio
Re:Il giudizio e la pagella
« Risposta #1 il: 03 Maggio 2018, 10:48:11 »
VOGLIO VEDERE CON LE STORICHE   CHE IL CONTA CHILOMETRI NON CE L'ANNO  :falice: :falice: :falice:
anbagnol50

Offline Matte

  • Utente d'Elite
  • Post: 2732
  • Sesso: Maschio
Re:Il giudizio e la pagella
« Risposta #2 il: 03 Maggio 2018, 11:11:13 »
Se serve per fare revisioni come si deve, tanto meglio. Se invece da noi verrà usata solo come scusa per aumentare il costo della revisione, tanto peggio........
Ciao
Paolo
Perché sono qui? Gilera KZ 125

Offline yumax

  • Utente d'Elite
  • Post: 1527
  • Sesso: Maschio
  • lu le dur ma mi moli no!!
Re:Il giudizio e la pagella
« Risposta #3 il: 03 Maggio 2018, 22:15:00 »
Se serve per fare revisioni come si deve, tanto meglio. Se invece da noi verrà usata solo come scusa per aumentare il costo della revisione, tanto peggio........

caro Matte....pia illusione.
Come si può affidare un lavoro così a chi non ha nessun interesse a segarti?

Poi con quali criteri faranno i test?

Offline DAKOBG

  • Administrator
  • Utente d'Elite
  • Post: 3514
  • Sesso: Maschio
Re:Il giudizio e la pagella
« Risposta #4 il: 03 Maggio 2018, 22:44:05 »
Mi ricordo quella trasmissione televisiva che portavano auto alla revisione senza barra di rollio. Eppure usciva con il visto della revisione. Allora la stessa autofficina dichiarerà che l'auto è uscita dall'officina in ottima "salute", ma fuori dal cancello tu puoi aver fatto tantissime altre cose e manomessa l'auto. La colpa dopo tutto è tua, del proprietario.
Chi controllerà il controllore?
Gente che stando dietro una scrivania, pensa di sapere le cose senza mai averle viste. Figurati se toccate.
Per questo che continuano a inventare leggi su leggi, complicando le cose semplici, al fine di non far capire nulla a tutti.
Chiaro no? :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol:
1-0
GUAI CHI PER IL FUTURO NON TIENE IL PASSATO PRESENTE!

Offline bigbore

  • Utente d'Elite
  • Post: 4394
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GILERA GSA uber alles
Re:Il giudizio e la pagella
« Risposta #5 il: 03 Maggio 2018, 23:35:36 »
indicare il kilometraggio all'atto della revisione, appare una buona cosa a tutela del compratore..... seeeee.... come se il commerciante disonesto non potesse ridurre il kilometraggio e revisionare il veicolo con 200km in più dopo due anni all'occasione della revisione.... certo non possono indicarne meno di quanti ne aveva prima ma intanto... o cosa gli impedisce dopo la revisione di tornare indietro di 10.000 km fidandosi del fatto che quasi certamente, l'acquirente farà in due anni un 10.000km.
Mi permetto di dire che invece la cosa ha solo una valenza per il fisco verso i titolari di partita IVA i quali avranno contestabili consumi di carburanti, lubrificanti e manutenzioni varie che sono direttamente proporzionali ai kilometri percorsi.
Capitato a me che ho dovuto dimostrare conti e percorsi alla mano come potessi percorrere mediamente più di 100km al giorno mentre secondo loro erano 40-50km e mi contestavano kilometri e rifornimenti oltre alle gomme e altre cose.  >:-O >:-O >:-O
visitors can't see pics , please register or login

Offline Matte

  • Utente d'Elite
  • Post: 2732
  • Sesso: Maschio
Re:Il giudizio e la pagella
« Risposta #6 il: 04 Maggio 2018, 00:31:22 »
Mi ricordo quella trasmissione televisiva che portavano auto alla revisione senza barra di rollio. Eppure usciva con il visto della revisione. Allora la stessa autofficina dichiarerà che l'auto è uscita dall'officina in ottima "salute", ma fuori dal cancello tu puoi aver fatto tantissime altre cose e manomessa l'auto. La colpa dopo tutto è tua, del proprietario.
Chi controllerà il controllore?
Gente che stando dietro una scrivania, pensa di sapere le cose senza mai averle viste. Figurati se toccate.
Per questo che continuano a inventare leggi su leggi, complicando le cose semplici, al fine di non far capire nulla a tutti.
Chiaro no? :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol:
Ricordo bene quel servizio, era di striscia la notizia, su un centro revisioni mi pare di Brescia (e la macchina era una punto).
Ciao
Paolo
Perché sono qui? Gilera KZ 125

Offline lambretta74

  • Utente Assiduo
  • Post: 605
  • Sesso: Maschio
  • meglio cosi' di nulla
Re:Il giudizio e la pagella
« Risposta #7 il: 06 Maggio 2018, 14:07:30 »
Solita misura studiata sulla carta. Del resto, la pubblica amministrazione non brilla per innovazione e genialità, nonostante blateri di merito.
L'idea di registrare obbligatoriamente il chilometraggio non è male, se non altro limiterà le auto "impossibili".
Andate su autoscout24 e cercate le auto ultraventennali.
In Germania, hanno 200 300000 km
In Italia 60000 80000
Siamo un paese comico.
La finalità della misura è probabilmente volta a introdurre una successiva "tagliola": i mezzi sotto un certo standard, fra qualche anno, non passeranno più la revisione.
E via in demolizione.
...Mah?

Offline rc.rAle

  • Utente d'Elite
  • Post: 7449
  • Sesso: Maschio
Re:Il giudizio e la pagella
« Risposta #8 il: 07 Maggio 2018, 10:10:23 »
Mi ricordo quella trasmissione televisiva che portavano auto alla revisione senza barra di rollio. Eppure usciva con il visto della revisione. Allora la stessa autofficina dichiarerà che l'auto è uscita dall'officina in ottima "salute", ma fuori dal cancello tu puoi aver fatto tantissime altre cose e manomessa l'auto. La colpa dopo tutto è tua, del proprietario.
Chi controllerà il controllore?
Gente che stando dietro una scrivania, pensa di sapere le cose senza mai averle viste. Figurati se toccate.
Per questo che continuano a inventare leggi su leggi, complicando le cose semplici, al fine di non far capire nulla a tutti.
Chiaro no? :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol:
Ricordo bene quel servizio, era di striscia la notizia, su un centro revisioni mi pare di Brescia (e la macchina era una punto).
No era in provincia di Varese...si tratta del posto dove vado io a fare revisioni. Sono un officina in grado di preparare auto da rally in maniera eccellente. Il proprietario corre nei rally ed è uno conosciuto da quelli del settore a livello nazionale. Però Laudadio quella volta l'ha bastonato....La soffiata sembra sia arrivata da un altro centro autorizzato a pochi km di distanza, da un comune vicino.
Comunque gli avevano sospeso per non mi ricordo quanti anni la possibilità di fare revisioni, attualmente e già da diversi anni ha ripreso a farle.
Comunque io sia macchine che moto le porto li.

Offline Genio

  • Utente Normale
  • Post: 414
  • Sesso: Maschio
  • Genio
Re:Il giudizio e la pagella
« Risposta #9 il: 07 Maggio 2018, 12:09:10 »
In teoria il kilometraggio lo si registra già da tempo... la APP che utilizzo io ( Infotarga ) per verificare le auto / moto prima di acquistarle mi dice i km percorsi in occasione dell ultima revisione eseguita ( sempre che sia obbligatorio registrare questo dato ed ovviamente l'auto deve avere superato gia' almeno una revisione )  :walker:
Due Anelli che fanno battere il cuore..

Offline Matte

  • Utente d'Elite
  • Post: 2732
  • Sesso: Maschio
Re:Il giudizio e la pagella
« Risposta #10 il: 07 Maggio 2018, 13:56:46 »
Mi ricordo quella trasmissione televisiva che portavano auto alla revisione senza barra di rollio. Eppure usciva con il visto della revisione. Allora la stessa autofficina dichiarerà che l'auto è uscita dall'officina in ottima "salute", ma fuori dal cancello tu puoi aver fatto tantissime altre cose e manomessa l'auto. La colpa dopo tutto è tua, del proprietario.
Chi controllerà il controllore?
Gente che stando dietro una scrivania, pensa di sapere le cose senza mai averle viste. Figurati se toccate.
Per questo che continuano a inventare leggi su leggi, complicando le cose semplici, al fine di non far capire nulla a tutti.
Chiaro no? :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol:
Ricordo bene quel servizio, era di striscia la notizia, su un centro revisioni mi pare di Brescia (e la macchina era una punto).
No era in provincia di Varese...si tratta del posto dove vado io a fare revisioni. Sono un officina in grado di preparare auto da rally in maniera eccellente. Il proprietario corre nei rally ed è uno conosciuto da quelli del settore a livello nazionale. Però Laudadio quella volta l'ha bastonato....La soffiata sembra sia arrivata da un altro centro autorizzato a pochi km di distanza, da un comune vicino.
Comunque gli avevano sospeso per non mi ricordo quanti anni la possibilità di fare revisioni, attualmente e già da diversi anni ha ripreso a farle.
Comunque io sia macchine che moto le porto li.
Ah, quindi partì tutto da una "soffiata" di un concorrente......
Ciao
Paolo
Perché sono qui? Gilera KZ 125

Offline rc.rAle

  • Utente d'Elite
  • Post: 7449
  • Sesso: Maschio
Re:Il giudizio e la pagella
« Risposta #11 il: 07 Maggio 2018, 21:15:40 »
Mi ricordo quella trasmissione televisiva che portavano auto alla revisione senza barra di rollio. Eppure usciva con il visto della revisione. Allora la stessa autofficina dichiarerà che l'auto è uscita dall'officina in ottima "salute", ma fuori dal cancello tu puoi aver fatto tantissime altre cose e manomessa l'auto. La colpa dopo tutto è tua, del proprietario.
Chi controllerà il controllore?
Gente che stando dietro una scrivania, pensa di sapere le cose senza mai averle viste. Figurati se toccate.
Per questo che continuano a inventare leggi su leggi, complicando le cose semplici, al fine di non far capire nulla a tutti.
Chiaro no? :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol:
Ricordo bene quel servizio, era di striscia la notizia, su un centro revisioni mi pare di Brescia (e la macchina era una punto).
No era in provincia di Varese...si tratta del posto dove vado io a fare revisioni. Sono un officina in grado di preparare auto da rally in maniera eccellente. Il proprietario corre nei rally ed è uno conosciuto da quelli del settore a livello nazionale. Però Laudadio quella volta l'ha bastonato....La soffiata sembra sia arrivata da un altro centro autorizzato a pochi km di distanza, da un comune vicino.
Comunque gli avevano sospeso per non mi ricordo quanti anni la possibilità di fare revisioni, attualmente e già da diversi anni ha ripreso a farle.
Comunque io sia macchine che moto le porto li.
Ah, quindi partì tutto da una "soffiata" di un concorrente......
Mi pare che il concorrente chiamò striscia dicendo che le auto che rimbalzava nei collaudi, andavano dall'altro e passavano.

Offline pegaso_grigio

  • Utente d'Elite
  • Post: 2767
  • Sesso: Maschio
  • Skype: DAKOTA 500
Re:Il giudizio e la pagella
« Risposta #12 il: 07 Maggio 2018, 22:15:31 »
Mi pare che il concorrente chiamò striscia dicendo che le auto che rimbalzava nei collaudi, andavano dall'altro e passavano.
[/quote]


Per quanto possibile, tutti noi, son sicuro facciamo il possibile per tenere i nostri mezzi a 2 e 4 ruote in perfetta e sicura efficienza, ma a volte pur essendo sicuro, il mezzo fatica ad essere perfetto... e in quel caso avere dei centri revisione più permissivi fa comodo a tutti,non nascondiamoci dietro un dito... chiedete al Big se il suo Nordwest bocciato alle revisioni non si è dannato a metterlo in sicurezza e in condizioni quanto più vicine all perfezione... e se magari fossero stati un pò più elastici ora sarebbe in giro col Bi4 invece che col C1...

Certo quando e troppo è troppo... un conto sono i gas di scarico e un conto è girare senza freni o senza ammortizzatori
A volte la "macchina" del tempo.... è soltanto una moto

Offline yumax

  • Utente d'Elite
  • Post: 1527
  • Sesso: Maschio
  • lu le dur ma mi moli no!!
Re:Il giudizio e la pagella
« Risposta #13 il: 07 Giugno 2018, 12:32:29 »
fatte due revisioni, mezzo 4 ruote "antichissimo" (del 1979) con impianto GPL per circolare e la Gilly.

Il revisionatore fa le operazioni di rito e io attentamente guardo.
Ci sono tra tutte due operazioni che trovo discutibili.
La prima controllo della temperaura del olio:
doveva essere un valore in funzione dei giri del motore......non ho capito perchè, comunque sta benedetta macchina aveva la temperatura dell'olio motore a 72 gradi e dopo 20 minuti di motore acceso continuava a rimanere a 72 gradi.
L'apparecchio chiedeva 81 gradi per dare l'ok.

Seconda dicutibile sitauzione il co2:
 a GPL dato che il polmone è per aspirate e non perfetto era superiore a quello del funzionamento a Benzina per il quale il tipo è rimasto sorpreso per il basso tenore di emissione per un motore degli anni 70 (Toyota) e con un kilometragio prossimo al secondo giro di tachimetro.

Adesso mi chiedo perchè non si possa considerare dei sistemi differenti per mezzi che non possono essere considerati "attuali".
tanto vale fare un controllo all'antica e dire ok o no-ok ma cercare di capire se il Co2 è nel range di un parametro o meno è una minchiata.
I carburatori sono sempre soggetti a sbalzi di carburazione sopratutto se il mezzo non è proprio un orologio.

Ieri stesso cinema per la Gilera, tutto ok per meccanica e freni rischio bocciatura per i fari (quelli dell'RC89) perchè le sue lampadine originali fano lucheda camposanto, si è vero e allora che faccio metto le alogene? no perchè sennò non passa la revisione.
Poi il bello del Co2.
doveva essere entro il valore 4,2 e il tipo dice lasciala girare perchè è fredda (valore 5,2) dopo venti minuti e le ventole a palla ara arrivato a 7,4.
Quindi conferma che anche qui se non becchi il giorno perfetto, con la carburazione stratosfericamene a posto è impossibile rientrare nei parametri.

La nota simpatica è che ancora non c'è la pagella ma mettono i Km presenti sul contaKM. :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol:

Offline Apelle

  • Moderator
  • Utente d'Elite
  • Post: 5806
  • Sesso: Maschio
Re:Il giudizio e la pagella
« Risposta #14 il: 07 Giugno 2018, 12:40:39 »
Boh, l'ER350 di Angelo ha passato il test dei fumi come mangiare una caramella, era nel verde stabile dopo nemmeno 10 secondi e lì è rimasto.
Prova fatta due volte nel giro di una mezz'ora, la prima "non ufficiale" per scongiurare problemi.

Le luci... pulita la parabola, nessun problema.

Non capisco, queste dorebbero essere cose valide dovunque, non soggette a "interpretazione".
"dicono che quelli con gli occhi azzurri hanno la testa piena d'acqua... pensa quelli con gli occhi marroni"