Autore Topic: Pinza freno posteriore lenta  (Letto 173 volte)

Offline Restudan

  • Nuovo Utente
  • Post: 59
  • Sesso: Maschio
Pinza freno posteriore lenta
« il: 03 Luglio 2018, 16:26:55 »
Ciao a tutti,

ho notato che la pinza freno posteriore della mia Cobra 93 si incanta e la ruota resta un po' frenata. Devo aspettare un po' e premere qualche volta leggermente il pedale farla liberare.

Impianto spurgato e non cambia nulla.
avete idea cosa possa essere? Devo cambiare la pinza?  [embarassed]
Grazie

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 8799
  • Sesso: Maschio
Re:Pinza freno posteriore lenta
« Risposta #1 il: 03 Luglio 2018, 16:39:12 »
verifica lo scorrimento del cilindretto e della guida della parte flottante.

Se non mi hai capito ... con calma, adesso sono a lavoro, ti allego l'esploso della pinza con segnalato le parti da verificare/ripristinare

...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline Restudan

  • Nuovo Utente
  • Post: 59
  • Sesso: Maschio
Re:Pinza freno posteriore lenta
« Risposta #2 il: 03 Luglio 2018, 16:41:09 »
Grazie Federosso,
aspetto due più dettagliate indicazioni.

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 8799
  • Sesso: Maschio
Re:Pinza freno posteriore lenta
« Risposta #3 il: 03 Luglio 2018, 16:53:06 »
vai, qualche minuto di pausa...e   :up:

In rosso le parti di scorrimento (permettono al corpo pinza di scorrere rispetto alla staffa di supporto).

In blu il cilindretto.

Verifica che i supporti di scorrimento siano liberi di ...scorrere.
Magari sgrassa e pulisci .... se molto ossidati usa un pochino di carta finissima.
e poi se lo hai un goccio di grasso al rame prima del rimontaggio.

Il cilindretto ... verifica che scorra bene. Nelle prove metti qualcosa nel mezzo in modo che non esca dalla sede.

[ I visitatori non possono visualizzare gli allegati ]
[ I visitatori non possono visualizzare gli allegati ]

Chiedi se non ti è chiaro.
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline Restudan

  • Nuovo Utente
  • Post: 59
  • Sesso: Maschio
Re:Pinza freno posteriore lenta
« Risposta #4 il: 03 Luglio 2018, 17:07:09 »
Spero di non fare danni  :ko:
Provo a smontare la pinza e verificare le parti che mi hai indicato.

Una domanda:
quando dici "Nelle prove metti qualcosa nel mezzo in modo che non esca dalla sede", che intendi?

Denghiu
 :ciao:

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 8799
  • Sesso: Maschio
Re:Pinza freno posteriore lenta
« Risposta #5 il: 03 Luglio 2018, 18:25:26 »
si, scusa... sono a lavoro ;) e scrivo velocemente.


allora.

per verificare la scorrevolezza del pistoncino devi premerlo a mano tutto in dentro,
e già ti accorgi se entra scorrevole o se devi premere con forza eccessiva.
Una certa resistenza è normale che l'abbia.
Anzi, se hai fatto lo spurgo e rabbocco verifica che la membrana del serbatoio del liquido freni non sia già tutta compressa. Insomma, verifica di non aver messo troppo liquido altrimenti potresti avere troppa resistenza a spingere il cilindretto a mano.

Una volta spinto in dentro devi vedere se esce bene fuori.
Per farlo devi premere sulal leva freno.
però ATTENZIONE...
la forza che farai con la leva sarà di sicuro troppa e rischi due problemi

- di schiacciarti un dito se lo tieni a contrasto con il cilindretto o comunque in prossimità della sua area di lavoro.
- di fare uscire il cilindretto con una serie di possibili problemi (liquido che fuoriesce, danneggiamento delle tenute se già usurate o "incollate)

Quindi ... tu metti una tavoletta di legno tra il cilindretto e la parte opposta della pinza, Diciamo nella posizione in cui andrebbero le pasticche (la prova del cilindretto te la consiglio infatti a pasticche smontate e anche la pinza rispetto al supporto) di uno spessore pari a quello delle pasticche+disco.
Questo permetterà di far uscire il cilindretto del tanto che basta per verificare che le tenute non siano incollate e che sia pulito ma non abbastanza da sfilarsi.

più semplice da fare che da scrivere...

vedi un po' se questo schizzo semplifica

[ I visitatori non possono visualizzare gli allegati ]
« Ultima modifica: 03 Luglio 2018, 19:21:54 da federosso »
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline Matte

  • Utente d'Elite
  • Post: 2668
  • Sesso: Maschio
Re:Pinza freno posteriore lenta
« Risposta #6 il: 03 Luglio 2018, 19:01:33 »
Ottimi i test di controllo suggeriti da Fede :laugh:
Ciao
Paolo
Perché sono qui? Gilera KZ 125

Offline milo

  • Utente d'Elite
  • Post: 1640
  • Sesso: Maschio
Re:Pinza freno posteriore lenta
« Risposta #7 il: 03 Luglio 2018, 21:28:51 »
Nella mia non c'è stato verso di far più uscire la pinza dalla piastra, talmente si era saldato dentro il pernetto flottante; neanche con le martellate più forti.  :azz:

Consiglio tutti di smontarla ogni tot anni per pulirla prima che sia troppo tardi [saggio]

Ho dovuto cambiare piastra e pinza alla fine  :ko:

 :ciao: :ciao: :ciao:

Offline Matte

  • Utente d'Elite
  • Post: 2668
  • Sesso: Maschio
Re:Pinza freno posteriore lenta
« Risposta #8 il: 03 Luglio 2018, 23:48:11 »
Avevi provato a scaldare con un'ossiacetilenica?
Ciao
Paolo
Perché sono qui? Gilera KZ 125

Offline Tizio.8020

  • Utente d'Elite
  • Post: 4980
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GSA manco morto
Re:Pinza freno posteriore lenta
« Risposta #9 il: 04 Luglio 2018, 00:29:58 »
Nella mia non c'è stato verso di far più uscire la pinza dalla piastra, talmente si era saldato dentro il pernetto flottante; neanche con le martellate più forti.  :azz:

Consiglio tutti di smontarla ogni tot anni per pulirla prima che sia troppo tardi [saggio]

Ho dovuto cambiare piastra e pinza alla fine  :ko:

 :ciao: :ciao: :ciao:

Io nella R che sto sistemando ho dovuto cambiare tutta la pinza (causa tenute rovinate non rientrava).
Ne avevo una praticamente nuova sulla Top Rally, per ora ho messo quella.
Il mese scorso, ho revisionato un impianato frenante di una Yamaha DT 125 R (pinza Nissin 12,7 mm, pompa Nissin ).
Beh, la pompa posteriore sembra identica (come attacchi) alla nostra Grimeca.
Siccome ne ho altre, voglio provare  a montarne una, dato che delle Nissin si trovano i kit di revisione facilmente; anche della pompa.
« Ultima modifica: 04 Luglio 2018, 10:39:41 da Tizio.8020 »

Offline Restudan

  • Nuovo Utente
  • Post: 59
  • Sesso: Maschio
Re:Pinza freno posteriore lenta
« Risposta #10 il: 04 Luglio 2018, 08:49:21 »
Grazie Fede, tutto molto chiaro.
Farò le prove sperando sia solo un problema di lubrificazione.

si, scusa... sono a lavoro ;) e scrivo velocemente.


allora.

per verificare la scorrevolezza del pistoncino devi premerlo a mano tutto in dentro,
e già ti accorgi se entra scorrevole o se devi premere con forza eccessiva.
Una certa resistenza è normale che l'abbia.
Anzi, se hai fatto lo spurgo e rabbocco verifica che la membrana del serbatoio del liquido freni non sia già tutta compressa. Insomma, verifica di non aver messo troppo liquido altrimenti potresti avere troppa resistenza a spingere il cilindretto a mano.

Una volta spinto in dentro devi vedere se esce bene fuori.
Per farlo devi premere sulal leva freno.
però ATTENZIONE...
la forza che farai con la leva sarà di sicuro troppa e rischi due problemi

- di schiacciarti un dito se lo tieni a contrasto con il cilindretto o comunque in prossimità della sua area di lavoro.
- di fare uscire il cilindretto con una serie di possibili problemi (liquido che fuoriesce, danneggiamento delle tenute se già usurate o "incollate)

Quindi ... tu metti una tavoletta di legno tra il cilindretto e la parte opposta della pinza, Diciamo nella posizione in cui andrebbero le pasticche (la prova del cilindretto te la consiglio infatti a pasticche smontate e anche la pinza rispetto al supporto) di uno spessore pari a quello delle pasticche+disco.
Questo permetterà di far uscire il cilindretto del tanto che basta per verificare che le tenute non siano incollate e che sia pulito ma non abbastanza da sfilarsi.

più semplice da fare che da scrivere...

vedi un po' se questo schizzo semplifica

(Attachment Link)

Offline RENATO

  • Utente d'Elite
  • Post: 1123
  • Sesso: Maschio
  • il concessionario KTM mi chiede ma xchè ...
Re:Pinza freno posteriore lenta
« Risposta #11 il: 04 Luglio 2018, 09:19:24 »
Nella mia non c'è stato verso di far più uscire la pinza dalla piastra, talmente si era saldato dentro il pernetto flottante; neanche con le martellate più forti.  :azz:

Consiglio tutti di smontarla ogni tot anni per pulirla prima che sia troppo tardi [saggio]

Ho dovuto cambiare piastra e pinza alla fine  :ko:

 :ciao: :ciao: :ciao:

Io nella R che sto sistemando ho dovuto cambiare tutta la pinza, casua tenute rovinate non rientrava).
Ne avevo una praticamente nuova sulla Top Rally, per ora ho messo quella.
Il mese scorso, ho revisionato un impinato frenante di una Yamaha DT 125 R (pinza Nissin 12,7 mm, pompa Nissin ).
Beh, la pompa posteriore sembra identica (come attacchi) alla nostra Grimeca.
Siccome ne ho altre, voglio provare  a montarne una, dato che delle Nissin si trovano i kit di revisione facilmente; anche della pompa.


si io l'ho montata senza problemi. Tra l'altro molto meglio, altri materiali della grimeca