Autore Topic: faretti LED Cinesi U5 - modifica circuito  (Letto 324 volte)

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 9087
  • Sesso: Maschio
faretti LED Cinesi U5 - modifica circuito
« il: 10 Marzo 2019, 13:24:31 »
Arrivati i faretti supplementari:

http://www.gilera-bi4.it/public/forum/index.php/topic,22118.0.html

Sono i classici faretti led supplementari cinesi venduti da una miriade di inserzionisti su aliexpress a un paio di decine di euro.
Denominati U5.

http://www.aliexpress.com/snapshot/0.html?orderId=98354145747029&productId=32706691926

Provati e funzionano.
Ancora però non li ho montati.
volevo vedere se era possibile modificarli per ottimizzarne l'uso.

In pratica i faretti hanno tre modalità di funzionamento che si alternano in loop ad ogni accensione/spegnimento:

- luce alta
- luce bassa
- effetto strobo

La funzione voluta è quella ALTA e quindi ogni volta devo accendere e spegnere per tre volte.

Ho letto in rete che c'è la possibilità di bloccare il circuito escludendo la modalità strobo o , ancora meglio, avendo solo la funzione ALTA.

Nei tutorial non sono certo di individuare le componenti del circuito su cui agire...e come modificarle. !ualcuno parla di cambiare il driver e dare corrente diretta...altri di montare una resistenza... altri di far saltare un cip ...
Potete darmi una mano a comprendere meglio?

Foto del mio circuito:

[ I visitatori non possono visualizzare gli allegati ]
_______________________________ ________

alcuni link a tutorial digitando "faretti led cinesi u5 eliminare strobo":

http://www.clubtenereitalia.it/index.php/forum/6-meccanica-generico/7482458-eliminare-effetto-strobo-sui-faretti-led-u5-cree

http://www.quellidellelica.com/vbforums/showthread.php?t=451443

http://www.cambioalmanubrio.it/index.php?topic=20150.0

Piccolo | Grande


Piccolo | Grande




...
« Ultima modifica: 10 Marzo 2019, 13:27:46 da federosso »
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline vninja

  • Utente Normale
  • Post: 444
  • Sesso: Maschio
  • RC600 '91
Re:faretti LED Cinesi U5 - modifica circuito
« Risposta #1 il: 11 Marzo 2019, 09:22:52 »
Ciao Fede,  un paio di domande:

- quando dici che accensione e spegnimento intendi proprio agendo sull'interrutore bistabile (da un lato è acceso e dall'altro e spento) oppure un pulsante (che potrebbe avere la stessa funzione).

- vedo i fili rosso e nero. Sono quelli di alimentazione. Diretti e poi ce ne sono altri per il comando di accensione e spegniento che vallo all'interrutore?

- dall'altra faccia del circuito stampato non ci sono componenti?
Valter

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 9087
  • Sesso: Maschio
Re:faretti LED Cinesi U5 - modifica circuito
« Risposta #2 il: 11 Marzo 2019, 15:17:31 »
al momento ho provato attaccando e staccando il cavetto bipolare che esce dai faretti sui poli di una batteria volante.
L'interruttore che danno in dotazione è di tipo "due posizioni" = acceso o spento.
Io monterei però un cablaggio con relè comandato comunque da quel pulsante che non è brutto..

Dal faretto esce un bipolare che mi sento di dire termini direttamente sulla piastrina dove vedi in foto.

Perchè infatti al retro della basetta non riesco ad accedere perchè è siliconata sul supporto che dal dietro non fa vedere niente.

Ovviamente se è necessario posso tentare di tagliare il silicone e staccare del tutto la basetta per fartela vedere dall'altro lato.
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline vninja

  • Utente Normale
  • Post: 444
  • Sesso: Maschio
  • RC600 '91
Re:faretti LED Cinesi U5 - modifica circuito
« Risposta #3 il: 11 Marzo 2019, 15:54:09 »
E' strano che con quella circuiteria riescano a fare quello che dici che fa. Mi spiego: l'insieme di U2, R6, R7, Q1, D1 ed altri componentini realizzano un generatore di corrente switching (a commutazione) per ottimizzare la potenza dispersa. Su un led bianco "cadono circa 3V, anche 3,4 dpende dalla potenza. Se lo collegassi direttamente al 12V non ci sarebbe limitazione di corrente e, soprattutto con una batteria, il led si brucerebbe. Le soluzioni sono due 1) mettere una resistenza in serie, ma questo è possibile solo con led di piccole potenze tipo le barre sottopensili della cucina..... 2) fare un generatore di corrente, come pare sia il tuo caso.
Le due condizioni, bassa ed alta luminosità si ottengono variando la corrente erogata dal generatore, che normalmente è realizzato fornendo una tensione a bassa potenza al U2, fatta con un partitore di tensione per esempio con le R3 ed R4. per l'effetto flash si abilita (accende) il generatore con i tempi desiderati.
Scusa lo spiegone, ma serviva ad arrivare alla conclusione. Cioè normalmente quest'ultime funzioni non sono presenti su un chip (almeno è quello che conosco io che un po' di lighting lo faccio) "led driver". Potrebbe essererci dell'altro dietro. In più deve tenere memoria dello stato allo spegnimento per fare la sequenza che dici..... Oppure quel U2 ha quella funzione........ in questo caso  non ci sono soluzioni. Nel caso ci fosse qualcos'altro che interagisce con il generatore si potrebbe isolare e fissare la corrente per la luminosità elevta...
Valter

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 9087
  • Sesso: Maschio
Re:faretti LED Cinesi U5 - modifica circuito
« Risposta #4 il: 11 Marzo 2019, 16:19:35 »
capito poco.

appena riesco lo scollo e ti faccio vedere il dietro.

...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 9087
  • Sesso: Maschio
Re:faretti LED Cinesi U5 - modifica circuito
« Risposta #5 il: 17 Marzo 2019, 10:44:20 »
Aperto sul dietro:

- sul retro basetta non c'è niente
- presente un po' di pasta bianca che credo abbia funzione di pasta termica per mettere in contatto basetta al corpo in allu del faretto (per dissipare calore)
- i cavi rosso/nero che arrivano sulla basetta sono quelli che poi vanno all'alimentazione +12

[ I visitatori non possono visualizzare gli allegati ]

Visto il basso costo relativo ho voluto provare a far "saltare" U2 con pessimi risultati ...  :ko1:
Adesso il led si accende con luce moooooolto bassa (inutilizzabile per illuminare neppure a 1cm) anche se in effetti ad ogni accensione è sempre uguale... tremendamente bassa uguale...  :rotolol:

Diciamo che questo credo sia da buttare a meno che non ci sia un modo di mandare corrente direttamente al led. per avere la max potenza.



...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline DakoBox

  • Utente d'Elite
  • Post: 2059
  • Sesso: Maschio
  • Siamo ugualmente nudi sotto gli abiti più diversi
Re:faretti LED Cinesi U5 - modifica circuito
« Risposta #6 il: 17 Marzo 2019, 12:43:28 »
domanda da ignorantissimo: ma fare un circuitino che ad ogni pressione del tasto di comando dia due impulsi?
Spento- due impulsi passa da luce debole a luce forte
luce forte - due impulsi passa da luce lampeggiante a spento.

Ripeto, da bestia elettronica sembra facile poi magari è impossibile
visitors can't see pics , please register or login
visitors can't see pics , please register or login


«Nella riservatezza c'è sicurezza, ma non attrazione. Non si può amare una persona riservata.» J.Austen

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 9087
  • Sesso: Maschio
Re:faretti LED Cinesi U5 - modifica circuito
« Risposta #7 il: 17 Marzo 2019, 13:08:33 »
A questo punto potrebbe valere la pena procurarmi un circuito driver (per quello che ho capito) che dia corrente giusta direttamente al led.

Ovvio che il costo dovrebbe valere la pena.
Nel senso
La coppia di faretti viene sui 20 euro + 5 che ho speso per cablaggi già assemblati con relè, fusibile e pulsante.

Faretti similari "Seri" dall'occidente vengono sui 200 senza cablaggio.

Diciamo che un po' di tempo è soldi da dedicarci per renderli più comodi... E per il gusto del passatempo, ci stanno.
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)