Autore Topic: Un caso singolare ......  (Letto 525 volte)

Offline alex67

  • Utente Assiduo
  • Post: 538
  • Sesso: Maschio
Un caso singolare ......
« il: 11 Gennaio 2020, 15:25:05 »
Amici quando si dice la fortuna ....nel senso che ce ne capita una dietro all'altra e non va mai come avremmo voluto.
Esco di casa alla mattina di buon ora per farmi un giro -sino al sito ove opero -(postaccio brutto , brutto , brutto!) ed inizare la giornata con il sorriso sul volto che solo una piacevola passeggiata sulla mia fida XRT mi sa donare.
Arrivo al box , sollevo la saracinesca , con un pizzico di emozione salgo in sella , indosso casco e guanti inserisco la chiave e contatto!
Con un leggero borbottio che va in crescendo il bi4 torna alla vita !
Lo lascio scaldare per bene , esco e chiudo la serranda quindi con la moto in temperatura di esercizio prima dentro e andiamo! (Guido Meda docet :up: :moto).Sono per strada , concentrato ma rilassato , guido con gusto come non capitava da tempo (stress e casini vari che la quotidiana realtà non ci nega mai) e procedo .Tra me penso che potrei definirmi un modello di virtù da come conduco il mezzo ...Niente numeri ma tutto secondo il codice del famoso testo unico della strada.
Da lontano su uno stradone che mi ricorda (sigh!) il vecchio corso Europa di Genova , scorgo una pattuglia che esegue controlli . D'istinto e d'impulso butto un occhio al contachilometri , e per sicurezza rallento ancora (ora da 50 km/h siamo a 45/40 km/h) .
Mi avvicino guidando sempre disinvolto ma la paletta esposta implica lo stop.
Accosto e mi fermo .
Convenevoli di rito , controllo dei documenti , della moto e poi scatta la domanda inattesa:  " Sa perchè l'ho fermata?"
Oddio davvero inatteso il  quesito ma rispondo che suppongo si tratti di un controllo di routine per la verifica di eventuali inadempienze alle quali ho però sempre adempiuto per non essere inadempiente.
Mi sento rispondere che è da tempo che mi stava cercando perchè voleva vedere questa moto (che pare qui sia una sorta di leggenda) e che voleva provarla .
 :nopanic:
Rimango basito anche se in vita mia ne ho viste di ogni tipologia . Dico che sto andando al lavoro e che non ho margini temporali per soste impreviste anche perchè ho una udienza importante .
Il tipo pare non ascoltarmi nemmeno e mi dice che "è meglio fare una sosta breve ora o una lunga e che dipende dalla mia intelligenza assecondare o meno la sua richiesta" .
 :nopanic:
La situazione sta peggiorando (lo si avverte a pelle) quando improvvisamente il collega lo chiama a sè e dopo un nutrito e fitto conciliabolo durante il quale ero sceso dalla sella per poter esibire dei documenti inopugnabili relativi alla necessaria puntualità del sottoscritto in altra sede ... mi dice- con volto dall'espressione totalmente mutata rispetto a prima- "che sono libero di andare e che devo scusarlo per la richiesta fattami "..... :conf: Seguono ancora ulteriori frasi di scuse e cortesia mai vista (neppure Obi Wan Kenobi con un imperiale è mai arrivato a tanto) prima e saliti in macchina se vanno .
Recupero il controllo della situazione . Mi ricompongo , parto e mi dirigo al lavoro .
Per tutto il giorno ed ancora ora mentre sto scrivendo , non mi capacito di tutto . Mi pare di essere stato vittima di una sorta di "Scherzi a parte" o di una candid camera....
Ho parlato con vari colleghi , con menti molto più elevate della mia in campo giuridico e nessu no sa darmi una risposta precisa sui fatti.
Sto rimuginando  se segnalare il caso (ho tutti i dati per farlo : data, ora e dettagli vari tra cui il numero della pattuglia) all' autorità competente (sarebbe pure obbligo di denuncia) o lasciar perdere .
Mi chiedo quanti hanno subito una cosa del genere ? A lume di memoria mi è tornato alla mente un caso simile segnalto da un motociclista a MOTO SPRINT anni fa con la sua Ducati 916 .......Caso simile ma non ebbe altro che un commento di solidarietà da parte  del buon direttore e dei redattori vari.
A voi i commenti ma personalmente spero che nessuno debba mai vivere una simile situazione ed esperienza.
Fatto devastante per la giornata e non solo .


Ogni grande viaggio inizia con un piccolo passo

Offline pegaso_grigio

  • Utente d'Elite
  • Post: 3586
  • Sesso: Maschio
  • Skype: DAKOTA 500
Re:Un caso singolare ......
« Risposta #1 il: 11 Gennaio 2020, 15:42:44 »
Se non fosse stato usato un tono minaccioso, tipico di chi (solitamente un poveraccio o morto di fame) ha un minimo potere e tende per questo a sentirsi in obbligo di dimostrare la sua mancata virilità in questo modo, sarebbe stato un episodio piacevole come quando ,e mi è successo più volte, fermo  al semaforo ti affiancano tirano giù il finestrino e dicono che non vedevano una Gilera da quando avevano vent'anni e ti fanno i complimenti per il TUO mezzo.. :up: :up: :up:

Certo con un altro atteggiamento si sarebbe potuto organizzare un successivo incontro per un aperitivo/caffè con annesso giro di prova ma cosi...

Siamo da sempre e continuiamo ad essere la repubblica delle banane.. [sad] [sad] [sad] [sad]
A volte la "macchina" del tempo.... è soltanto una moto

Offline milo

  • Utente d'Elite
  • Post: 1869
  • Sesso: Maschio
Re:Un caso singolare ......
« Risposta #2 il: 11 Gennaio 2020, 18:02:18 »
ma te lo ha detto a brutto muso?? cioè, pensi di averlo percepito così o proprio te l'avrebbe, come dire....quasi imposto?

Mi sembra assurda come richiesta.

Se invece l'avesse fatto in tono scherzoso ci potrebbe anche stare....

Offline Tizio.8020

  • Utente d'Elite
  • Post: 5539
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GSA manco morto
Re:Un caso singolare ......
« Risposta #3 il: 11 Gennaio 2020, 18:06:28 »
Lasciamo stare, potrei raccontare cose...

Offline pegaso_grigio

  • Utente d'Elite
  • Post: 3586
  • Sesso: Maschio
  • Skype: DAKOTA 500
Re:Un caso singolare ......
« Risposta #4 il: 11 Gennaio 2020, 20:17:56 »
Lasciamo stare, potrei raccontare cose...

Puoi puoi.... :cinema: :cinema: :cinema: :cinema: :cinema: :cinema: :cinema:
A volte la "macchina" del tempo.... è soltanto una moto

Offline Tizio.8020

  • Utente d'Elite
  • Post: 5539
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GSA manco morto
Re:Un caso singolare ......
« Risposta #5 il: 11 Gennaio 2020, 20:23:48 »
Meglio di no...
La reazione che puoi avere a certi soprusi a volte ti rovina la vita!
Purtroppo la tua parola contro la loro non vale nulla.
Se sei normale. bianco, Italiano, con documenti etc.
Poi ti fermano, invece che da solo, in 5 in auto di cui 4 colleghi stranieri con facce da patibolo... e per miracolo l'atteggiamento, da strafottente che era la volta prima, diventa quasi servile, al limite del ridicolo.

Sicuramente non sono tutti così, ma io ne ho incontrati un bel pò.

Offline DAKOBG

  • Administrator
  • Utente d'Elite
  • Post: 3883
  • Sesso: Maschio
Re:Un caso singolare ......
« Risposta #6 il: 11 Gennaio 2020, 20:39:42 »
Non così, devi tenere presente che anche nel mucchio delle forze dell'ordine ci sono appassionati di queste moto. Attualmente sono a due comandanti dei vigili che ho contatto ancora grazie al Dakota e al Nordwest. Ai loro tempi giravano con queste moto. Si complimentano per come sono curate. Contenti loro...io sono il proprietario e sono più contento. [CFASD]
1-0
GUAI CHI PER IL FUTURO NON TIENE IL PASSATO PRESENTE!

Offline milo

  • Utente d'Elite
  • Post: 1869
  • Sesso: Maschio
Re:Un caso singolare ......
« Risposta #7 il: 11 Gennaio 2020, 21:07:10 »
Meglio di no...
La reazione che puoi avere a certi soprusi a volte ti rovina la vita!
Purtroppo la tua parola contro la loro non vale nulla.
Se sei normale. bianco, Italiano, con documenti etc.
Poi ti fermano, invece che da solo, in 5 in auto di cui 4 colleghi stranieri con facce da patibolo... e per miracolo l'atteggiamento, da strafottente che era la volta prima, diventa quasi servile, al limite del ridicolo.

Sicuramente non sono tutti così, ma io ne ho incontrati un bel pò.

e tu che ci facevi in machena con quei 4 caini??? [CFASD]

Offline Tizio.8020

  • Utente d'Elite
  • Post: 5539
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GSA manco morto
Re:Un caso singolare ......
« Risposta #8 il: 11 Gennaio 2020, 21:27:56 »
Dovevamo andare a fare la visita medica lavorativa, e dovendo usare mezzi nostri abbiamo preferito prendere una macchina sola.

Offline supermaxie

  • Utente d'Elite
  • Post: 1639
  • Sesso: Maschio
Re:Un caso singolare ......
« Risposta #9 il: 11 Gennaio 2020, 21:53:49 »
a me capitò una cosa simile, mi fermarono poco fuori il centro abitato , io ero in sella alla mia vespa 125 del '60 , mentre aprivo il borsello dei documenti mi disse uno : no non vogliamo vedere i documenti do per scontato che sei tutto in regola altrimenti non saresti cosi tranquillo, comunque mi chiese consigli sul restauro e ricambi vari,visto che lui ne aveva una simile ereditata dal nonno.
Chissà perchè capitano tutte a me

Offline alex67

  • Utente Assiduo
  • Post: 538
  • Sesso: Maschio
Re:Un caso singolare ......
« Risposta #10 il: 12 Gennaio 2020, 08:49:21 »
Meglio di no...
La reazione che puoi avere a certi soprusi a volte ti rovina la vita!
Purtroppo la tua parola contro la loro non vale nulla.
Se sei normale. bianco, Italiano, con documenti etc.
Poi ti fermano, invece che da solo, in 5 in auto di cui 4 colleghi stranieri con facce da patibolo... e per miracolo l'atteggiamento, da strafottente che era la volta prima, diventa quasi servile, al limite del ridicolo.

Sicuramente non sono tutti così, ma io ne ho incontrati un bel pò.

Ti straquoto perchè il tono usato era poco amichevole e certamente non conciliante.
Per formazione e cultura considero che chi è posto a certe cariche/ruoli deve comportare un certo contegno pubblico sapendo e rammentando che si è al servizio del cittadino e non lì per soddisfare smanie personali.
La passione per le moto o qualsivoglia altro svago si adempie nel tempo libero e non durante le ore di servizio .
Ho vissuto troppe realtà per vedere divertirsi così per sport !
Ogni grande viaggio inizia con un piccolo passo

Offline Apelle

  • Utente d'Elite
  • Post: 6188
  • Sesso: Maschio
Re:Un caso singolare ......
« Risposta #11 il: 12 Gennaio 2020, 14:30:33 »
Belìn Nan, me tasto se ghe son.
"dicono che quelli con gli occhi azzurri hanno la testa piena d'acqua... pensa quelli con gli occhi marroni"

Offline alex67

  • Utente Assiduo
  • Post: 538
  • Sesso: Maschio
Re:Un caso singolare ......
« Risposta #12 il: 13 Gennaio 2020, 07:59:41 »
Belìn Nan, me tasto se ghe son.
Chie se uno u l'è cicchetta l'altro u l'è......... [birraVolo] [bicchiereVino] :ko1: :stars: :azz:
Ogni grande viaggio inizia con un piccolo passo

Offline Matte

  • Utente d'Elite
  • Post: 3878
  • Sesso: Maschio
Re:Un caso singolare ......
« Risposta #13 il: 13 Gennaio 2020, 16:36:22 »
Ho capito solo belìn  :fuma: :rotolol: :rotolol:
Ciao
Paolo
Perché sono qui? Gilera KZ 125

Offline Apelle

  • Utente d'Elite
  • Post: 6188
  • Sesso: Maschio
Re:Un caso singolare ......
« Risposta #14 il: 13 Gennaio 2020, 19:30:07 »
Belìn Nan, me tasto se ghe son.
[Belìn Nanni (Nan è il diminutivo di Nanni/Giovanni, nome generico molto usato nel dialetto ligure per rivolgersi ad amici), mi tocco se ci sono (letterale, come quando ci si dà un pizzicotto per assicurarsi di non stare sognando)]

Chie se uno u l'è cicchetta l'altro u l'è......... [birraVolo] [bicchiereVino] :ko1: :stars: :azz:
Su questo ho qualche perplessità, potrebbe essere un modo di dire locale delle zone di origine di Alex e che io non conosco.
In genovese, "Cicchetta" è il nome dialettale della Morte, ma non escludo che appunto a livello più localizzato possa assumere anche altri significati, tipo ubriaco o scemo o espressioni simili.
Il senso della frase cmq dovrebbe essere che se uno è scemo, l'altro è pure peggio... ma attendo curioso il chiarimento da parte di Alex. 

[Qui se uno è (cicchetta)... l'altro è...]
"dicono che quelli con gli occhi azzurri hanno la testa piena d'acqua... pensa quelli con gli occhi marroni"