Gilera-Bi4

Categoria Generale => Bar Interno 4-ruote => Topic aperto da: Motorino - 15 Febbraio 2015, 17:34:25

Titolo: Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 15 Febbraio 2015, 17:34:25
Perdonatemi, stavolta la G non è quella di Gilera ma tutt'altro...

Il mezzo in questione è un Mercedes GE 200 serie W460 del 1988. Non me ne vogliate per questa scelta, forse strana, di aprire un topic sulla elaborazione di un fuoristrada dentro un forum dedicato alle Gilera...ma sono certo che qui avrò a disposizione appassionati di meccanica intelligenti, ma soprattutto amici con cui discutere le mie idee.

Voglio (e devo) aggiungere anche che questa elaborazione avviene dopo lunghi anni di letargo dovuti a ristrutturazioni di casa, problemi familiari, ma soprattutto di lavoro che mi stavano assorbendo troppo e mi toglievano ogni voglia di trafficare in garage. L'ultima vera elaborazione fatta, se escludo un paio di vespine....è stata quella sul Nordwest...altro che orsi in letargo!!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Filippo - 15 Febbraio 2015, 17:49:19
Stilisticamente parlando, una campagnola tedesca :cheesy:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 15 Febbraio 2015, 19:21:03
Stilisticamente parlando, una campagnola tedesca :cheesy:

Anche letteralmente parlando... Gelaendewagen significa "Autoveicolo da campagna"..

Ma siamo su tutto un altro pianeta rispetto al fuoristrada nostrano...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Phil Hip Poh - 15 Febbraio 2015, 19:24:12
Una grandissima auto da fuoristrada, ci avessero messo pure il motore sarebbe stata perfetta...
La 200 (motore 2000 diesel senza turbo, solo per il mercato italiano) è proprio morta, a voler essere "carbonaro" ci sbatti dentro un altro motore Mercedes (magari il 3000 TD) diventa magnifica, sia pure "leggermente" illegale...
E' un po' che non seguo più il mondo 4x4 (da quando ho dovuto vendere la mia adorata Toyota BJ71), ad ogni modo ricordo che per la G un miglioramento non da poco era alleggerirla ed esistevano kit che prevedevano cofano e portiere in vetroresina che permettevano un risparmio di oltre due quintali!

 :ciao:
Filippo
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Filippo - 15 Febbraio 2015, 21:44:51
aveva lo stesso motore del 190D?

In pratica la potenza di una 500 ingabbiata in più di 2 tonnellate di lamiera :azz:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 15 Febbraio 2015, 22:26:08
aveva lo stesso motore del 190D?

In pratica la dirompente potenza di una 500 ingabbiata imbrigliata da più di 2 tonnellate di lamiera :azz:

fixed!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 15 Febbraio 2015, 23:11:35
State facendo confusione, il GE 200 ha il motore a benzina, i diesel erano denominati GD e fino al 1988-89 venivano prodotti nelle versioni 2400 e 3000 cc, rispettivamente quattro e cinque cilindri, entrambi aspirati ed eroganti le...asmatiche...potenze di 74 ed 88 cv.

Su strada richiedevano notevoli doti di ...pazienza...special modo il 2,4...che in Italia era preferito perché, se allestito autovettura, aveva l'IVA al 18 anziché al 38% come il 3000..

In fuoristrada, invece, se la cavavano bene, grazie a cambi a 4 marce dalla prima corta, a ponti dalla notevole escursione, a bloccaggi di entrambi i differenziali ed a una notevole regolarità nell'erogazione della coppia ai bassi regimi..


I G a benzina dello stesso periodo erano disponibili nelle cilindrate 2300 e 2800 cc, rispettivamente quattro e sei cilindri. Mentre il 2,8 era solo ad iniezione e sviluppava 150-155cv, il 2,3 era disponibile sia a carburatore (G) che iniezione (GE), quest'ultimo più prestante con 122-125cv.

A partire dal 1986, solo per l'Italia e per il solito motivo dell'IVA venne creata la versione di 2000cc, solo ad iniezione e con 109 cv.

I benzina grazie alle potenze superiori su strada erano più gradevoli e veloci anche se sentivano il notevole peso della vettura, sempre superiore ai 2000 kg in ordine di marcia... Per contro, specialmente nelle versioni col cambio a 5 marce (disponibile anche per i diesel) peccavano di una rapportatura lunga della prima, solo in parte compensata dai differenziali un po' più ridotti e con quinta di riposo alla tedesca, che in fuoristrada rompeva un pochetto..


Il 2000 per l'Italia condivideva col 2,3 cambio a 5 marce e differenziali, che se erano rapportati un po' lunghi per la versione più grande...figuriamoci per la più piccola...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 15 Febbraio 2015, 23:22:26
...comunque alla guida di un G si apprezza un notevole comfort di marcia, sia su strada che fuoristrada, una ergonomia che i Land Rover nemmeno si sognano e grazie alla forma squadrata, uno spazio interno davvero notevole rispetto agli ingombri esterni.


  Veniamo al mio G...
L'ho comprato sette anni fa, aveva venti anni, poco più di 80000 km ed un unico proprietario.
Non aveva MAI fatto fuoristrada ed un paio d'anni prima, in una revisione straordinaria gli avevano sostituito il radiatore, i cilindri idraulici dei bloccaggi, il terminale di scarico e la catena della distribuzione.

Uniche pecche la vernice del tetto danneggiata, delle bolle di ruggine in basso sulla cornice del parabrezza (male comune di questa macchina...ma dopo vent'anni si può sopportare) ed una punteria rumorosa...da registrare.....
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Filippo - 16 Febbraio 2015, 08:18:37
allora meglio così  :cheesy:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 16 Febbraio 2015, 10:05:26
O ma allora sto G?
Motore 63 AMG?
Tre torsen?
Tutta vetroresina?
Scarico col "polmone" con collettori a lunghezza variabile?
ormai ci sei falla 6x6
1500kg x 1500cv?

Motorino illuminaci!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: giuliano66 - 16 Febbraio 2015, 18:31:35
complimenti. :up: :up: gran fuoristrada,qualsiasi parte è sovradimensionata, per cui affffidabile, il peso si fa sentire in discese scivolose,neve o stradine cementate con fogliame :ciao: :ciao:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 16 Febbraio 2015, 20:25:51
O ma allora sto G?
Motore 63 AMG?
Tre torsen?
Tutta vetroresina?
Scarico col "polmone" con collettori a lunghezza variabile?
ormai ci sei falla 6x6
1500kg x 1500cv?

Motorino illuminaci!


Mi sa chè il Fabius m'ha scambiato per una lampadina...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 16 Febbraio 2015, 23:22:56
... Una punteria da registrare...

Apro il coperchio e trovo le punterie idrauliche... Sarà da sostituire un clilindretto o due e li individuo sul cilindro verso l'abitacolo, ne compro due nuovi e mi appresto a sostituirli.

Il motore del GE200 è un monoalbero a camme in testa, che per consentire una camera emisferica e relative valvole a V usa dei bilanceri che sono montati su quattro castelletti, uno per cilindro. I suddetti castelletti tengono anche in sede l'asse a camme.

Quindi smonto il castelletto dove le punterie hanno gioco e trovo la punta degli steli valvola usurata, con un piccolo ma netto incavo sferico pressoché al centro... Porco cane....

Mi procuro una serie di valvole ed iniziò a smontare la testa per sostituirle....nonché al secondo castelletto trovo la sorpresa..qui i pistoncini idraulici non lavorano direttamente sugli steli ma vi sono delle calotte sferiche che a mo' di menisco distribuiscono il carico su tutto lo stelo....

Cos'era successo??

Quando è stata sostituita la catena della distribuzione erano stati smontati i castelletti per togliere l'asse a camme e la corona superiore...nel rimontaggio il castelletto verso l'abitacolo in effetti è un po' scomodo e se non si sta più che attenti le punte dei cilindretti scalzano i menischi e li fanno cadere.

Pensare che il lavoro era stato fatto in una officina Mercedes..

A questo punto, vedendo che comunque i menischi spianavano bene anche sulle valvole usurate, li ho rimontati ed il motore sembrava andare bene...i cilindretti di quel cilindro ogni tanto si scaricavano e poi si ricaricavano, ma non gli ho mai dato la necessaria importanza... Evidentemente i menischi non spianando abbastanza bene, vibravano e mettevano in difficoltà le punterie idrauliche.

Il ripetuto scaricarsi non è stato sensa conseguenze e dopo 40000 km mi sono ritrovato con due camme ed i relativi bilancieri consumati e molto rumorosi.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 17 Febbraio 2015, 00:01:20
Ma non basta... Quel cilindro doveva essere davvero sfigato perché la sua candela ogni 1500-2000 km cominciava a perdere colpi ed a volte la trovavo con la ceramica incrinata..
Vediamo se indovinate la causa...

NB Fabius e Pinza siete fuori gara!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 17 Febbraio 2015, 11:26:50
:P
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: RC_true - 17 Febbraio 2015, 21:18:01
Motorino...anche noi in Gilera Corse avevamo un GE, però era a passo lungo ed era un 2,8 o un 3,0.

Pesava un'accidente e noi la avevamo ancora appesantita facendogli gli interni in alluminio mandorlato...però quando la lanciavi in autostrada ti toglievi qualche soddisfazione (Ehhhhhhh.....i Tutor non c'erano ancora!).

Dovrei avere qualche foto in giro...te le posto e poi te ti fai la replica...tutta rossa e scrittone Gilera...una figata!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 17 Febbraio 2015, 23:16:07
.....alla livrea Gilera non ci avevo pensato... :ita :ita :ita

Ma.. Nessuno avanza delle ipotesi sulla candela dalla vita breve???

Vi lascio tempo fino a domani sera....poi, forse, continuo il racconto....
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: siplitaro - 18 Febbraio 2015, 10:44:43
allora una AMGilera... :moto
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 18 Febbraio 2015, 11:56:28

Ma.. Nessuno avanza delle ipotesi sulla candela dalla vita breve???


sfiga!... che altro?
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 18 Febbraio 2015, 12:41:47

Ma.. Nessuno avanza delle ipotesi sulla candela dalla vita breve???


sfiga!... che altro?

Una volta è sfiga... Ogni 1500 km c'è un motivo!!! :bike:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Tizio.8020 - 18 Febbraio 2015, 18:33:03
Se una candela dura meno...o si incrosta di olio (trasudato dentro la camera di scoppio, ma da dove?) oppure???
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 18 Febbraio 2015, 19:26:40

Una volta è sfiga... Ogni 1500 km c'è un motivo!!! :bike:

molta sfiga ricorrente  :cheesy:

applicando il principio del "Novacula Occami" perchè cercare altre spiegazioni quando la sfiga spiega sempre tutto  :cheesy:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 18 Febbraio 2015, 21:12:18

Una volta è sfiga... Ogni 1500 km c'è un motivo!!! :bike:

molta sfiga ricorrente  :cheesy:

applicando il principio del "Novacula Occami" perchè cercare altre spiegazioni quando la sfiga spiega sempre tutto  :cheesy:

Molto scaramantico ma decisamente poco tecnico!!😆😆😆
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 18 Febbraio 2015, 21:17:03
Se una candela dura meno...o si incrosta di olio (trasudato dentro la camera di scoppio, ma da dove?) oppure???

La candela praticamente non era incrostata, finisco di sparecchiare e svelo l'arcano...👼👼
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Tizio.8020 - 18 Febbraio 2015, 21:27:03
Non fare il furbo: prima si lavano i piatti...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 18 Febbraio 2015, 21:40:26
Non fare il furbo: prima si lavano i piatti...

Sparecchiato e messo i piatti in lavastoviglie....

Un giorno, parlando con Fabius di sistemi superpotenza, lui è venuto fuori con la sua fissa per l'iniezione d'acqua.. Dopo aver gli spiegato che questa senza un sistema di sovralimentazione ha poca ragione di esistere...gli ho detto che ne stavo sperimentando gli effetti sul G...in un cilindro solo e con magri risultati...
In pratica ne rilevavo solo gli effetti collaterali: la scarsa durata delle candele!!  :stars: :stars:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Tizio.8020 - 18 Febbraio 2015, 21:55:07
Ohio!
Praticamente aspirava acqua da un cilindro
Guarnizione di testa fallata?
Era un tipico difetto dei motori FIRE; ma di solito te ne accorgevi perchè faceva l'opposto, cioè "soffiava" i gas di scarico nel circuito di raffreddamento.
MI sa che da te trafilava solo acqua...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 18 Febbraio 2015, 22:10:25
Uno dei pochi difetti dei motori M102 dei mercedes 1,8-2,3 litri di quei tempi era la tendenza all'erosione dell'alluminio della testa... Che piano piano poteva causare piccoli trafilaggi di liquido di raffreddamento nell'olio od in camera di combustione.

Nel mio caso il passaggio di liquido è talmente piccolo da non causare altri problemi che la micro frattura della ceramica della candela con conseguente perdita di isolamento e non ho mai visto passaggi di gas nel circuito di raffreddamento.

Curioso è il fatto che l'entità del passaggio di liquido varia in maniera del tutto imprevedibile, a volte in un mese non mi accorgo nemmeno del consumo di liquido e nella settimana successiva mi si abbassa il livello dal massimo al minimo. Forse la tipica "fioritura" dell'alluminio corroso in alcuni momenti chiude il passaggio..
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Tizio.8020 - 18 Febbraio 2015, 22:20:07
Questa comunque non può mancare...

http://www.aliexpress.com/item/Zinc-Alloy-3D-Car-Badge-Mercedes-BENZ-W140-140-Benz-Hood-Badge-Head-Emblem-Mark-Symbolize/1894160500.html (http://www.aliexpress.com/item/Zinc-Alloy-3D-Car-Badge-Mercedes-BENZ-W140-140-Benz-Hood-Badge-Head-Emblem-Mark-Symbolize/1894160500.html)


http://www.aliexpress.com/item/FreeShipping-Mercedes-BENZ-A29-NEW-car-logo-door-light-ghost-shadow-lights-LED-car-welcome-lights/902233659.html (http://www.aliexpress.com/item/FreeShipping-Mercedes-BENZ-A29-NEW-car-logo-door-light-ghost-shadow-lights-LED-car-welcome-lights/902233659.html)
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 18 Febbraio 2015, 23:10:46
A questo punto una soluzione sarebbe stata saldare la testa, sostituire i bilancieri le valvole e l'albero a camme e finirla li...

Ma anche se in corso d'opera mi sarei lasciato prendere un po' la mano raccordando di qua e comprimendo di la...avrei avuto il solito 2000 calmo calmo e dai rapporti lunghi.


Chi elabora i G a benzina come il mio di solito opta per la sovralimentazione che ha il vantaggio di incrementare decisamente la coppia, quindi il tiro dl motore.
Ci piazza un turbo od a volte un volumetrico, che vengono fatti soffiare sul debimetro della K Jetronic. Non so come, ma pare che se si mantiene la sovralimentazione entro il valore di 0,4 bar, il debimetro riesca ancora a funzionare..
Non so come, perché il misuratore in parola dovrebbe "sentire" la velocità dell'aria che lo attraversa e non la sua densità, che al suo interno ci sia un sistema che sente la pressione assoluta dell'aria nei collettori e corregge la carburazione.....non ne sono sicuro.. Quindi secondo me il rapporto aria-benzina a tratti potrebbe essere irregolare con conseguenze catastrofiche per i pistoni.. conosco uno che alla seconda "bucata" di pistoni ha rimesso tutto originale..  :stars:

Un altro problema, a mio avviso, dovrebbero darlo i transitori di sovrappressione in rilascio, che si creano fra il compressore e la farfalla (debimetro compreso), dovuti all'inerzia delle giranti del turbo.
Situazione ancora peggiore col volumetrico che, sempre in rilascio, comprimerebbe oltremodo il debimetro, a meno di non mettere una valvola di by pass...

Certo, si potrebbe risolvere tutto alla radice, mettendo il compressore, sia volumetrico che turbo, a valle del corpo farfallato, ma per come sono fatti i collettori, per il fatto che il complesso dell'iniezione è molto ingombrante e che non funziona de lo si inclina troppo.... La soluzione è di fatto inattuabile..

Continua...

Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 19 Febbraio 2015, 09:22:18
Discorso affascinante... mumble mumble...
Io seguirei la strada bigbore, trova un blocco da 5 litri ahahah
Turbizzare mi spaventerebbe, preferirei un volumetrico, forse  quando rilasci si attiva una west gate che svuota i collettori? E in ogni caso mi sa che devi mettere un altra centralina? Secondo te si puo fare tutto senza modificare elettronica e sensoristica?
Oppure scusa in bauliera che ci tieni? Mettici un altro motore!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 19 Febbraio 2015, 09:23:16
Uno dei pochi difetti dei motori M102 dei mercedes 1,8-2,3 litri di quei tempi era la tendenza all'erosione dell'alluminio della testa...
--------------------------------------
Curioso è il fatto che l'entità del passaggio di liquido varia in maniera del tutto imprevedibile, a volte in un mese non mi accorgo nemmeno del consumo di liquido e nella settimana successiva mi si abbassa il livello dal massimo al minimo.

lo vedi che alla fine è sfiga!?  :rotolol:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 19 Febbraio 2015, 16:06:41
Uno dei pochi difetti dei motori M102 dei mercedes 1,8-2,3 litri di quei tempi era la tendenza all'erosione dell'alluminio della testa...
--------------------------------------
Curioso è il fatto che l'entità del passaggio di liquido varia in maniera del tutto imprevedibile, a volte in un mese non mi accorgo nemmeno del consumo di liquido e nella settimana successiva mi si abbassa il livello dal massimo al minimo.

lo vedi che alla fine è sfiga!?  :rotolol:

Ops.... Non fa una piega!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 21 Febbraio 2015, 19:01:45
Scartata, non senza ripianti, l'ipotesi sovralimentazione...rimaneva la sostituzione del motore.

Mia cugina ha in un magazzino il 3000 M103 della Mercedes 300E degli anni '80 proveniente da un auto incidentata con meno di 100000 km. Questo motore ha la stessa flangia del cambio del mio M102, stessa architettura costruttiva, stesso design del coperchio punterie e due cilindri in più, uguali uguali a quelli del 2000, quindi un  50% di coppia e potenza in più.... Problemi? Qualche acrobazia per farlo entrare nel vano motore, rifare i supporti, modificare coppa e succhieruola perché la boccia del differenziale, oscillando, ha la cattiva abitudine di sbatterei contro...
Ma il vero problema è stato che la cuginetta non me l' ha venduto  >:-O

Ad un certo momento sono stato sul punto di acquistare il motore di una 190 2,3E16, stupenda versione di M102, dove una strepitosa testa Cosworth a 16 valvole prende il posto di quella monoalbero portando in dote 185 CV a 6200 giri/min, con coppia massima di 235 N·m a 4500 giri/min.
Mi ha fatto desistere la cronica carenza di coppia di questo motore ai bassi regimi, coi rapporti lunghi del GE avrei preso tutti i giri solo in terza.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 21 Febbraio 2015, 19:39:26
Interrompo un attimo il discorso sui motori per parlare di rapporti..

Il GE 200 monta ai differenziali coppie da 37/7 cioè che dividono per 5,29. Unica variante più corta disponibile è la 37/6 (parente prossimo di una vite senza fine), usate sono pressochè irreperibili dal momento che sono state montate solo su pochissimi veicoli,  si trovano invece facilmente  chiedendole alla casa madre al modico prezzo di passa 700 neuroni l'una. Troppo economiche, quindi scartate..

Unica altra strada percorribile è la sostituzione del cambio con quello di un furgone delle serie 207 e simili, in pratica lo stesso dei G militari, dove si rinuncia alla quinta surmoltiplicata in "cambio" di un primino bello corto...lo avessi saputo quando il motore 2,3E16 era disponibile!!

Quindi ho venduto uno dei volumetrici che avevo in garage ed ho preso un cambio così.. Che con la quinta più corta del 20% mi consentiva anche di tirare pneumatici più grandi dei 215/80-16 di serie come i 235/85-16 od i 255/85-16 successivamente omologati.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 22 Febbraio 2015, 00:42:54
Questo cambio, di produzione Mercedes e non Getrag come quello di serie, sarebbe la gioia di Romolo.
Sia la scatola che la sua prolunga per contenere la 5a marcia sono in ghisa, questo rende granitica la struttura ma tanto pesante da sembrare una incudine.. Per fortuna che la campana di collegamento col motore, intercambiabile, è d'alluminio altrimenti mi sarebbe costata più la spedizione dalla Germania che il suo acquisto...

Per un raffronto i rapporti dei cambi sono i seguenti:

Getrag GL275
3,822-2,199-1,398-1-0,813 R 3,705

Mercedes G1-18/6,15
6,157-3,148-1,743-1,278-1 R 5,347

La scelta del motore...

Dopo tutte ste valutazioni.. La scelta finale è caduta su di un  M102 monoalbero, ma 2300 di cilindrata, scelta dettata dal fatto che esternamente è identico al 2000... non sarà prestante come la versione con testa Cosworth, ma ha dalla sua un gran tiro ed una estrema "discrezione".
Acquistato a scatola chiusa sempre in Germania, è stato un annetto accanto al portone di casa mia quasi fosse un vaso di fiori.
Immaginate i la gioia di mia moglie quando, una settimana fa, l' ho tolto da li per metterlo su di un supporto e lavorarci sopra.

Ops ho messo la foto sulpostprecedente... :azz:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 22 Febbraio 2015, 23:01:41
Anche nella versione monoalbero,l'M102 è sempre un bel motore, superquadro, con camere emisferiche e con le valvole non troppo inclinate, (40 o al massimo 50 gradi, presto rileverò la misura esatta) ed in questa versione comandate da registri meccanici e non idraulici.
Nella versione 2,3 ha un alesaggio di 95,5mm ed una corsa di 80,25mm (dalla fine el 1985 "ridotta a 80,2!), il 2 litri, invece viene ottenuto riducendo l'alesaggio ad 89mm.
Ben dimensionate anche le valvole con un diametro di 39mm allo scarico e ben 46mm all'aspirazione (il 2000 qui si deve accontentare di 43mm, evidentemente l'alesaggio ridotto non consente di andare oltre).
Belli grandi anche i condotti, rispettivamente 36,2 e 41,5mm per scarico ed aspirazione.

All'alimentazione troviamo l'iniezione meccanica KJetronic, negli anni ottanta vera e propria fissa dei tedeschi per le versioni di punta dei loro motori. Raffinata e complessa, è il tipico esempio di come i teutonici cerchino in ogni modo di complicarsi la vita ed al contempo riescano a far funzionare i meccanismi più complicati..
In questa iniezione la benzina viene erogata in maniera continua e non intermittente ed il flusso viene regolato dal movimento di una specie di spillo conico che apre più o meno un condotto.
Questo spillo è posto ad una delle estremità di un sistema a bilanciere che dall'altra ha un disco che in posizione di riposo chiude quasi perfettamente il punto a sezione minore di un condotto conformato a venturi.
 Man mano che si apre la farfalla dell'acceleratore e o il motore sale di giri, il maggiore passaggio di aria fa si che il disco venga spostato verso un punto a sezione maggiore, agendo sul bilanciere e spostando lo spillo in modo che passi più benzina.

Ora...un disco posto di piatto dentro un venturi...non è che sia tanto aerodinamico e fa si che questo sistema non sia la strada migliore per ottenere grandi potenze. Ne sono esempio le Ferrari 308 dove il passaggio dai carburatori alla KJetronic faceva perdere una quindicina di cavalli. Per questo mi piacerebbe tanto sostituirla con una iniezione elettronica alfa-n tipo la Megasquirt...in questo momento però non me la posso permettere.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 22 Febbraio 2015, 23:32:25
L'elaborazione del motore non dovrà essere estrema ma vorrei cercare di fare tutto quanto mi è possibile per migliorare coppia, potenza ed affidabilità seguendo queste linee guida:

Sostituzione dell'asse a camme  con uno dalla fasatura  più spinta.

Incremento del rapporto di compressione.

Raccordatura dei condotti senza stravolgerne la geometria.

Sostituzione del collettore di scarico in ghisa con un 4-2-1 in acciaio (spero) adeguatamente dimensionato.

Lucidatura di albero motore e bielle effettuata in modo da eliminare bave e spigoli inutili.

Se il budget lo consentirà... Bilanciatura dell'albero motore.

Modifica del circuito di lubrificazione con Aggiunta del radiatore olio e (se ci riuscirò) di ugelli che spruzzano olio sotto i pistoni (Gilera Bi4 docet).

Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 23 Febbraio 2015, 00:42:45
È meglio che leggere auto tecnica
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 05 Marzo 2015, 23:38:13
Aumentare il rapporto di compressione fa sempre bene.. Fino ad un certo punto... è l'unica che aumenta le prestazioni di un motore diminuendone al contempo i consumi...
Peccato non lo si possa aumentare all'infinito!!
Purtroppo ci si deve fermare prima che insorgano problemi di detonazione.
La verde in commercio non mi sembra superi il numero di ottano 92, quindi non c'è molto da esagerare...d'accordo il GPL passa alla grande i 100 ma qualche volta a benzina ci dovrò pur andare...

... Il valore limite per il rapporto di compressione non è univoco...
Forma della camera di combustione, presenza o meno di aree di squish quindi più o meno turbolenza in camera e soprattutto riempimento effettivo del cilindro (quindi rendimento volumetrico) lo modificano in maniera sensibile.
Dal momento che la detonazione non avviene in maniera istantanea, un fattore importante ė il tempo  necessario perchè essa si inneschi ed è per questo che di solito la si avverte ai regimi più bassi, od in motori abbastanza spinti, nella fase di entrata in coppia.

Montando camme dalle fasi più ampie ci sarà un peggioramento di riempimento ai regimi più bassi, ed un miglioramento a quelli più alti...quindi il rapporto di compressione potrà e dovrà essere aumentato..ma prima di aumentarlo dovremo vedere quanto sono più ampie le fasi delle camme ed assolutamente....dovremo misurare da che valore di RC partiamo.... e l'esperienza mi ha portato a non fidarmi delle dichiarazioni ufficiali.. (Bi4 docet)

Segue
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: siplitaro - 06 Marzo 2015, 11:36:26
per Fabius: secondo me ti conviene rapirlo e rinchiuderlo in officina fino a quando non ha "partorito" la belva come vuole lui  >:D
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 06 Marzo 2015, 12:34:05
ahhaahh ci faccio un pensierino!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 06 Marzo 2015, 23:00:24
Continuo, se non altro per evitare di essere rapito da Fabius...

Nonostante il pozzetto molto inclinato, la misura del Rapporto di Compressione Geometrico  non è stata difficile, le camere di combustione si sono riempite agevolmente d'olio ed inclinando un po' motore e supporto, anche le ultime bollicine d'aria sono uscite e.... Con poco meno di 72 cc, uguali in tutte le camere, contro ogni aspettativa il valore dichiarato dalla Mercedes e pari a 9:1 è stato confermato.

Come sò pprecisi sti tedeschi!!

Avrete notato che ho aggiunto il "Geometrico" al rapporto di compressione...
L'ho fatto perché quando parlavo con Davide Migliorini di Bi4, ma anche di motori in generale, mi strapazzava sempre quando tralasciavo il fatidico aggettivo...
Per me, perito meccanico trafficone e con una base teorica per forza limitata il RC si definiva così... Chiamarlo RCG era una inutile complicazione, ma per lui, Ingegnere nell'anima ancora prima di prendere la laurea... era d'obbligo e partivano lunghe discussioni su riempimento, incrocio, ritardo di chiusura, anticipo d'apertura e viceversa..

Devo riconoscere che aveva ragione lui, ma al tempo non gliela davo mai..
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 06 Marzo 2015, 23:15:26
Per rilevare le fasi di apertura delle valvole con le camme di serie e quelle racing acquistate dalla DBilas volevo rilevare con precisione il PMS senza fidarmi dei riferimenti di serie, quindi ho costruito un supporto di alluminio da avvitare nel foro della candela e su cui mettere sopra un comparatore che appoggiava su di un tastatore d'ottone da 6mm di diametro.
Solo che i filetti delle candele sono inclinati di una quarantina di gradi rispetto all'asse dei pistoni e questo ha fatto si che il tastatore da 6mm si piegasse immediatamente.

Prova successiva con un tastatore da 8mm.... Risultato? Subito piegato anche questo! :azz:


Il prossimo tentativo sarà fatto con un supporto di ottone, foro alesato con alesatore e tastatore in acciaio...per ora devo accontentarmi dei riferimenti...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 06 Marzo 2015, 23:31:52
Per rilevare la fase delle camme, o meglio tutto,il diagramma di apertura delle valvole, mi sono costruito un supporto per mettere un goniometro sulla flangia del volano ed un altro supporto che fissato in qualche modo a due dei quattro bulloni che tengono in sede ciascun castelletto, consenta di posizionare un comparatore che inclinato come lo stelo valvola.. Possa misurare l'alzata...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 07 Marzo 2015, 00:01:49
.... La fase delle camme....

I costruttori di assi a camme, tranne poche lodevoli eccezioni quali Megacycle e Catcams, indicano la durata delle fasi nella condizione di gioco 0.. Asserendo che questo è il solo modo per avere un dato univoco sulla durata di apertura dato che misurare con il gioco di funzionamento variandolo anche solo di pochi centesimi si avrebbero cambiamenti notevoli sulla fase...

Avranno anche ragione, ma con il primo metodo si ottengono durate lunghissime ed irreali...un po' meglio con il secondo, ma in entrambi i casi le rampe di apertura e di chiusura, dove la punteria per alzarsi (od abbassarsi)  di un solo mm impiega 20-30 o più gradi, fanno si che due camme con valori identici, ma differenti nelle rampe, diano origine ad erogazioni profondamente diverse.
Oppure che due camme, differenti di una decina o più gradi in prima apertura e gioco di funzionamento, siano in realtà identiche da 0,5-1 mm di alzata in poi..

Anni fa il fatto che le camme Bi4 '93 avessero rampe un po' più lunghe di quelle del '91 aveva creato prima la leggenda delle fantomatiche camme RCR, poi che i 93 fossero più spinti dei 91... Quando confrontando i dati da appena tre decimi di alzata... Si vedeva che erano IDENTICHE!

Mi sa che prima o poi dovrò pubblicare sti benedetti diagrammi...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 13 Marzo 2015, 23:20:34
La fase delle camme, fidarsi è bene...non fidarsi è meglio.....

Usando i riferimenti presenti sulla puleggia (il tastatore definitivo per la ricerca del PMS non è ancora pronto) ho cominciato col rilevare il diagramma delle alzate con le camme di serie..

Come pensavo il diagramma trovato è stato a dir poco tranquillo.
Con gioco di funzionamento 0,15 e 0,20mm è venuta fuori una fase di 26/62 54/12, quindi 268 e 246 gradi, con alzate di 10,21 e 10,16mm, alzata al PMS pari a 0,68 e 0,52mm ed angolo di calettamento 108-112.
Se le fasi sembrano corte...fanno addirittura impressione rilevate ad un mm di alzata: -4/31 38/-6, sarebbero state perfette per la sovralimentazione...


Le camme DBilas scelte per l'elaborazione hanno, o meglio, dovrebbero avere un diagramma
31/71 71/31 quindi 282 gradi, alzate massime di 12mm e 2mm al PMS, quindi angolo di calettamento di 110 gradi. Nulla di trascendentale, ma discretamente più "aperte" di quelle di serie.

Dovrebbero avere... Perché in realtà ho trovato, con gioco di funzionamento 0,20-0,30 un diagramma 27/75 75/27, quindi la durata di 282 gradi c'è tutta, così come l'alzata massima, che addirittura raggiunge i 12,10mm ma l'incrocio è minore del dichiarato con 1,4mm di alzata al PMS ed 8 gradi di durata in meno...in pratica l'angolo di calettamento non è 110 ma 114 gradi.

Poco male, non dovrei rischiare di trovarmi con un motore troppo vuoto ai bassi regimi e....confrontando le fasi ad un mm di alzata, cioè quando le valvole cominciano veramente a "respirare"...con 6/54 52/4 contro -4/31 38/-6...la differenza si dovrebbe sentire..
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 16 Marzo 2015, 17:30:51
Grazie signor Wikipedia :P

Ma quando si cambia le camme, si devono cambiare anche altre cose?
Nel senso ci sono buone pratiche comuni, per fare un esempio, nelle Vw quando fai la distribuzione pur non incastrandoci nulla è buona norma fare anche la pompa acqua, ci sono espedienti simili da seguire? bicchierini, punterie, bho?
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 17 Marzo 2015, 16:57:12
 
Grazie signor Wikipedia :P

Ma quando si cambia le camme, si devono cambiare anche altre cose?
Nel senso ci sono buone pratiche comuni, per fare un esempio, nelle Vw quando fai la distribuzione pur non incastrandoci nulla è buona norma fare anche la pompa acqua, ci sono espedienti simili da seguire? bicchierini, punterie, bho?

 sgrunt

Tu quoque Fabius!


Mi rigiri il coltello nella piaga!!

Quando si cambia l'asse a camme sarebbe bene sostituire anche i cedenti, che in questo caso sono i bilancieri.. Non fosse che originali costano 54 euri più iva meno sconto, il che equivale a 56-57 euro.....cadauno.... (Mi sono informato stamattina poco prima di leggere sto post!!)

Il problema è che c'è ne vogliono cada otto!

....quelli che ho su non sono malaccio ed avrei voluto evitare la spesa....però con la camma nuova che impegna il pattino per un tratto più lungo di quella di serie, un po' sul nuovo ed un po' sull'usurato..... Mi fa male pensare che si possano creare delle vibrazioni e che vi possa essere una usura imprevedibile delle parti a contatto...

Ora vado dal ricambista generico e vedo quanto costano di concorrenza...

Sicuramente cambierò la catena della distribuzione, però penso di usare la pompa acqua del 2000 dal momento che è stata sostituita dal precedente proprietario poco prima che prendessi la macchina.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 17 Marzo 2015, 20:24:34
I bilancieri di concorrenza costano 34,70 Euri cadauno....

Comunque affronterò il rischio e lascerò quelli di serie poiché il livello di usura è veramente ridotto come confermato anche anche Italo, un mio amico finissimo fresatore e tornitore, nonché esperto meccanico e maniaco della precisione.

....magari all'inizio controllerò il gioco valvole con cadenza giornaliera prestando particolare attenzione all'assestamento delle camme..


Questi sono i bilancieri più segnati.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 18 Marzo 2015, 16:11:11
taac!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: eclips - 18 Marzo 2015, 16:18:56
Scusate l' OT ricordatevi sempre che ho a disposizione un Jimny voi due!!!  [CFASD]
吉姆尼 挑战越野极限 攀爬45度钢梯 (http://www.youtube.com/watch?v=8DCAwqvKQZ0#)
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 18 Marzo 2015, 21:01:12
....se io è Fabius saliamo su di un Jimny assieme......diventiamo subito....intimi...

Mio suocero ne ha uno 1,5 td 85cv, è rabbioso, scattante, veloce...ma tanto tanto stretto e poco stabile...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 18 Marzo 2015, 22:23:46
vorrei tanto vedervi allora sul mio subaru libero e12  :rotolol:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: eclips - 19 Marzo 2015, 01:07:15
Ovviamente si fa per scherzare...  :beer: ha anche altri difettucci ma tutto sommato è un buon fuoristrada, è la versione 1.3 16 v a benzina del 2001 motore longitudinale a catena.  :ciao:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 12 Aprile 2015, 23:47:58
.... Mi sono fatto una sega....

Scherzi a parte....stufo di tagliare i tubi col seghetto a mano e con la mola a disco... Ho fatto un pianto e mi sono comprato una sega per metalli a nastro.

Di fabbricazione italiana (anche se visto il prezzo, penso che le parti siano fatte in Cina..) è piccola ma robusta e silenziosa ed ha anche una sommaria regolazione dei giri tramite un inverter...
Avrei desiderato solo che la morsa fosse stata più vicina al nastro...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 13 Aprile 2015, 00:04:09
Rimessa in funzione la saldatrice a filo dei puffi (è piccola e blu, con solo 4 posizioni di intensità di corrente ed un avanzamento del filo..... Fantasioso...) e piazzata la seghina...ho cominciato il taglia e cuci per i collettori....
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 13 Aprile 2015, 09:11:48
Come hai fatto a calcolare le lunghezze dei collettori per sapere che venissero uguali fra loro? e a piegare i tubi?
Anche dal punto di vista teorico come hai scelto che lunghezza e diametro adottare?
Anche li sarebbe bello provarla su dei rulli e vedere come e quanto incidono questi colelttori.

Intanto complimentoni per il bellissimo lavoro!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 13 Aprile 2015, 11:46:59
speriamo che la sega ti soddisfi a lungo e che non ti tocchi fartene un'altra perchè sai bene che ad esagerare.....  :rotolol:
e poi vedo un bel tornio mica quello stitico che ho io.
MA dove trovi il materiale per fare i tubi di scarico? sarà che io vivo in zona industrialmente iperdepressa ma anche solo trovare viti e dadi inox tocca fare lunghe ricerche... dimmi che c'è un commerciante via web che non ti chiede subito: "quanti quintali"  :inc:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 13 Aprile 2015, 23:24:31
Risposte in ordine sparso a Fabius ed al Bigghe.....

In merito alla sega... Tempo fa sentii dire che le masturbazioni mantenevano giovani... Purtroppo non ricordo bene se parlavano di segne mentali o .... Manuali..

Il diametro dei condotti...
Tenendo presente che condotti grandi in teoria danno una risonanza più energica ma concentrata in un range di giri ristretto e condotti piccoli un segnale meno intenso ma più esteso... Quindi volendo privilegiare l'erogazione della coppia più che il picco di potenza, ho mantenuto lo stesso diametro dei condotti nella testa, quindi tubi da 38x1.

I tubi, piegati ed in acciaio inox, mi sono stati forniti da una nota ditta che produce scarichi per moto a qualche chilometro da casa mia... La stessa che una decina di anni fa mi aveva dato i tubi per il "Padellone"  e nello stesso momento mi aveva fatto sapere che sarebbe stata la prima e l'ultima Fornitura che avrei avuto, tanto che per il "Bombolone" me li sono dovuti far piegare da un piccolo costruttore di scarichi di Perugia che però ora non c'è più...
Per fortuna non sono stati di parola....ed alla mia richiesta hanno risposto:-Noi non diamo niente a nessuno....dimmi cosa ti serve...-

Lunghezza dei collettori...
È importante che sviluppino tutti la stessa estensione e con un motore longitudinale non è proprio una passegiata...
Io sono partito dallo scarico del cilindro n.1, quello verso il radiatore ed il più facile da fare... Presa la lunghezza di questo portato fino alla flangia del cambio... Gli altri dovranno essere il più possibile  uguali...mediante giochi di curve sempre più sinuosi man mano che si passa al cilindro 2, il 3 ed il 4.

Ho dei dubbi sulla lunghezza totale da scegliere, se Fabius mi trasforma i file XLS in immagini, posterò gli abachi con le curve di risonanza e gradirei la vostra opinione..e magari anche quella del Duc...

Il tornio.. Anzi i torni, dal momento che ne ho due... Ma non fanno per uno... Quello che si vede nelle foto del motore è un vecchissimo ex tornio di precisione per piccoli lavori, trasformato da cinghie piane a trapezoidali.. Ora gira un po' troppo forte e non è più di precisione....ma dal momento che gli voglio troppo bene non sono riuscito a metterlo in vendita anche quando ho comprato un troiaio cinese usato, più grande e quasi preciso...


I tubi piegati pronti per il taglia e cuci.... (Il 2in1 più grande, ex monster me lo ha dato il Pinza)
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 14 Aprile 2015, 16:08:13
Scendere in officina con l'ispirazione su come far girare il collettore del terzo cilindro e scoprire che la saldatrice dei puffi ha finito il filo e le ferramenta sono chiuse..... Non ha prezzo!! >:-O >:-O :ko: :ko: :inc: :inc:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 14 Aprile 2015, 16:28:36

visitors can't see pics , please register or login

visitors can't see pics , please register or login
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 15 Aprile 2015, 00:06:58
Grazie Fabius... Ho provato più volte a postare grafico e tabella ma non ci sono mai riuscito...
Curioso che l'abaco è lo stesso che ho usato per il Bi4, dal momento che l'Anticipo Apertura Scarico delle camme DBilas per il Mercedes è pressoché lo stesso di quelle Bi4 '91.

Il dilemma della lunghezza dei collettori....



Come già descritto nel topic sul Biquattrino o sul Biquattrone, quando la valvola di scarico si apre i gas fuoriescono creando un onda di pressione che viaggia alla velocità del suono nel condotto (di scarico) fino a quando ne raggiunge l'altra estremità. A quel punto l'onda viene riflessa e cambia di segno, cioè da pressione diviene depressione e torna indietro fino alla valvola.
Se facciamo coincidere questa depressione con gli ultimi gradi della fase di scarico otteniamo un migliore svuotamento della camera di combustione dai gas esausti e se la valvola di aspirazione è già un po' aperta in zona di incrocio, anche un anticipo dell'aspirazione, ancor prima che il pistone abbassandosi richiami meccanicamente la carica fresca.

Come evidenziato dall'abaco, la risonanza naturale (k1) con un solo viaggio, andata e ritorno, non è utilizzabile perché per essere intonata entro i regimi di utilizzo del motore richiederebbe tubi lunghi tre metri e passa....

La sua armonica k2 che prevede due viaggi avanti ed indietro dell'onda, pur dimezzando le lunghezze necessarie, può essere intonata solo verso gli alti regimi e con dimensioni di oltre un metro.

L'armonica K3 con tre "viaggi" consente dimensionamenti più razionali, al costo però di una efficacia un po' più bassa.

K4 e successive.. Non mi sento di tenerle in considerazione perché sempre meno efficaci...

Ste benedette risonanze, inoltre, devono essere accordate a regimi in cui il motore le possa apprezzare, se le intoniamo troppo oltre la zona di coppia massima è possibile che sentiamo poco il loro effetto, mentre se le facciamo coincidere con la coppia otterremo una erogazione vigorosa ma ben poco lineare...

Un altro problema è il margine di errore dell'algoritmo di calcolo, in quanto la propagazione delle onde avviene alla velocità del suono....ma questa non è costante ed aumenta al crescere della temperatura dei gas interessati ed anche questi ultimi valori non sono costanti ed a loro volta aumentano con il regime di rotazione ed il carico.
 Qui è stata impostata a 600m/sec, un valore piuttosto elevato, raggiunto da motori "caldi" come il Bi4 e...come l'M102..a GPL...sperando di averci preso...

Facendo finta di aver azzeccato i parametri......
Il dilemma è scegliere fra intonare l'armonica K3 cercando di centrare il regime di coppia massima oppure usare collettori più lunghi facendo in modo che la K3 sia intonata prima della zona di coppia massima e la K2 subito dopo.

Ipotizzando un regime di coppia massima prossimo ai 4000 giri/min. il primo caso si verificherebbe con condotti lunghi circa 95cm, con la k2 fuori gioco perché intonata oltre i 6000 e la K4 che forse si farebbe sentire a 3000 (ma ci credo poco)...

Portando i condotti a 120cm la K3 risulterebbe accordata poco dopo i 3000 e la K2 prima dei 5000... Tutto questo, se i conti tornassero, porterebbe ad una erogazione della coppia lineare con dei medio bassi vigorosi ed un buon allungo... Proprio quello che vorrei ..

Ma se i conti non tornano!???


Esponete i vostri pareri...



Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 15 Aprile 2015, 09:28:14
Grazie!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 15 Aprile 2015, 11:22:10
Grazie!

De chè!!??????

Chi li capisce sti toscani, ti fanno un favore e poi ti ringraziano anche....
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 15 Aprile 2015, 12:31:36
Motorino non ho assolutamente esperienza per dare un parere, mi baso quindi sui tuoi ragionamenti.
Conncordo con te che la soluzione che preferirei sarebbe:
"Portando i condotti a 120cm la K3 risulterebbe accordata poco dopo i 3000 e la K2 prima dei 5000... Tutto questo, se i conti tornassero, porterebbe ad una erogazione della coppia lineare con dei medio bassi vigorosi ed un buon allungo... Proprio quello che vorrei .."

Come tutelarsi da eventuali errori?
ipotesi fantasiosa 1: fottitene, spendi un po comprati 20 metri tubo fagli fare giri assurdi e raccorda tutto sulla K1, praticamente con 4 bei tubi dritti sotto tutta l'auto ti fai anche la protezione sottoscocca :P

ipotesi fantasiosa 2:riuscire a fare qualcosa che cambi la risuonanza? una farfalla? ghigliottine distanziante che si aprono in sequenza? iniezione d'acqua o di aria... risuonatori... nel mondo dei sogni un bella pancia in cui terminano gli scarichi con un tubo concentrico che si scorre allungando o accorciando...

ipotesi seria: nel dubbio starei tendenzialmente "lungo",un motore che sfonda in alto ma vuoto sotto è odioso nella vita quotidiana, meglio sempre sbilanciarsi sulla coppia che sulla potenza... e se butta male puoi sempre scorciare

Domanda: non ci sono sistemi per variare l'accordatura se non modificando la lunghezza? Usare dei coni per diluire ma spalmare l'effetto?

Cioè, potremmo considerare i singoli collettori come flauti?
http://fisicaondemusica.unimore.it/Flauto.html (http://fisicaondemusica.unimore.it/Flauto.html)
http://fisicaondemusica.unimore.it/Lab_tubi_sonori.html (http://fisicaondemusica.unimore.it/Lab_tubi_sonori.html)
http://fisicaondemusica.unimore.it/Lab_tubi_sonori.html (http://fisicaondemusica.unimore.it/Lab_tubi_sonori.html)

Metterci un ugello di laval? non avrai piu onde riflesse... sarebbe utile?

Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 15 Aprile 2015, 16:28:25
Mitico Fabius.... E ti pareva non tirasse fuori l'iniezione d'acqua anche stavolta....
Dovresti cambiare il nickname in Fabius Water Injection...

....bella l'idea di fare una slitta sottoscocca con i tubi di scarico, magari dovrei aumentarne un po' lo spessore...


La pratica di far lavorare i collettori come se fossero flauti, invece, è molto usata.
I tubi compensatori ed i polmoncini lavorano proprio in questo modo e vengono usati per "correggere" uno scarico senza modificarlo completamente. Certo, sarebbe interessante avere dei fori che si aprono o si chiudono in maniera automatica agli opportuni regimi in modo da avere una risonanza variabile...

La scelta dei 95cm, forse, è meno rischiosa perché se i calcoli fossero sbagliati ed il condotto risuonasse ad un regime diverso di 500giri, in più od in meno, rimarremmo sempre all'interno di un range in cui il motore ne "apprezzerebbe" l'effetto.
Con i 120cm si correrebbe il rischio di vanificare la risonanza K2, che se avvenisse a 5500 anziché a 5000, potrebbe essere meno efficace...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 15 Aprile 2015, 17:22:48
Quindi solo k3 ma ben centrata?
per quello suggerivo, se ho capito bene invece che 120 falli di 130, se sbagli prendi la K2 a 4500 invece che a 5000 e la k3 sui bassi bassi.
La paura poi è un erogazione bassi pieni, morta e poi riprende che temo sia scomoda
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 16 Aprile 2015, 07:05:19
A 130cm non credo di riuscirci ad arrivare, lo spazio nello chassis ci sarebbe, ma andrei oltre il cambio con il 4-2-1....

Motore e cambio sono collegati rigidamente, oscillano assieme e sono collegati elasticamente al telaio, quindi devo fare lo staffaggio dei collettori sul cambio poi mettere un raccordo elastico in tela di acciaio per collegarmi alle marmitte che sono vincolate allo chassis.

Comunque ci sarebbe una possibilità per provare le due lunghezze dei collettori, cioè farli in due sezioni, con la prima che termina a 95 in modo da potervi mettere subito i 4-2 oppure allungare a 120 e mettere il 4-2-1 tutto di seguito.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Filippo - 26 Giugno 2015, 21:05:33
Come è finita?
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 26 Giugno 2015, 23:54:07
Non è finita.... I lavori stanno andando avanti, ma a causa di un errore nelle formule per il calcolo delle risonanze ed una interpretazione "strana" delle armoniche.. Devo riscrivere tutta la parte sulle seghe mentali per lo scarico e non mi decido mai a cominciare...

Comunque prometto di continuare presto a condividere il mio delirio...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 29 Giugno 2015, 16:20:03
sieee tutte scuse! Muoversi su! heheeheh
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 30 Giugno 2015, 16:23:32
metto qui di seguito le scannerizzazioni dell'articolo dell'Ing Serpilli sul calcolo delle risonanze negli scarichi 4t
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 30 Giugno 2015, 16:26:12
seconda trance...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 30 Giugno 2015, 16:28:24
terza ed ultima...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 30 Giugno 2015, 21:58:47
La formula sbagliata....

Nella quarta pagina scannata.. Si trova la formula del tempo di risonanza T=4L/c
Dove T, naturalmente, è il tempo di risonanza; L è la lunghezza del condotto e c la velocità del suono nei gas di scarico...
Ora se il tempo di risonanza naturale di un condotto è il tempo che un'onda impiega per fare un anda e rianda all'interno dello stesso...non capisco perché vengano indicate 4 lunghezze anziché due, quindi la formula giusta è T=2L/c

Con 4 lunghezze avremmo il tempo di risonanza dell'armonica 2....con 6 dell'armonica 3, con 8 della 4 e così via....

A dir la verità mi ero accorto dell'errore già al tempo dei calcoli di verifica dei risultati del "padellone".
Dove dapprima pensavo di aver centrato l'armonica 2 ma non mi coincideva con nessun'altra armonica il picco di coppia che con i condotti più corti si presentava netto e corposo ai bassi regimi....corretta la formula tutto tornava, con la risonanza naturale accordata ai medioalti e la 2 ai bassi regimi.

Il problema è che ero convinto di aver corretto la formula negli abachi...invece non l'avevo fatto..
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 30 Giugno 2015, 22:20:35
Il mistero delle risonanze...

Nell'articolo si dice di prendere in considerazione solo le armoniche dispari (1; 3; 5...).

Non ne capisco il motivo...

L'onda di pressione parte, positiva, all'aprirsi della valvola di scarico...continua a viaggiare, sempre positiva, fino al termine del condotto.... Al termine del quale viene riflessa cambiando di segno, quindi negativa cioè depressione o volgarmente "risucchio" fino a quando non ritorna alla valvola.
A questo punto se la valvola è aperta, l'onda si riflette di nuovo tornando positiva e ricomincia il ciclo dell'anda e rianda..

A rigor di logica, quindi, ogni viaggio dell'onda dalla valvola verso il termine del condotto avremo pressione positiva ed in ogni viaggio di ritorno, dall'estremità del condotto alla valvola, pressione negativa.... Non un anda e rianda si ed uno no!!

Magari mi sbaglio, però le prove del padellone mi danno ragione...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 30 Giugno 2015, 23:24:28
Nell'elaborazione troglodita-photoshop...sottostante è facile notare come i picchi di coppia relativi della curva verde (condotti da 63cm) si trovino attorno a 8000 ed a 4000 giri, mentre quelli della curva rossa a 6800 e 3400, in ogni caso il salto è pari al dimezzamento dei giri, e questo può solo avvenire passando dalla risonanza naturale 1 all'armonica 2.

In ogni altro caso il salto di giri sempre più ridotto, ad esempio passando dall'armonica 2 alla 3 i giri si ridurrebbero solo di un terzo (per esempio da 6000 a 4000).
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 01 Luglio 2015, 21:30:15
Dopo tutte ste seghe mentali e sti ragionamenti astrusi mi sono deciso...

La soluzione 4 in 2 in 1 mi mangia una trentina di cm, quindi non c'è stato verso di accordare l' armonica naturale nemmeno ai regimi più alti dal momento che sarebbe stato necessario un collettore esageratamente lungo.
Quindi ho calcolato (con la formula aggiustata!!)  la lunghezza in cui la k2 avrebbe risuonato attorno ai 3800 giri: 75cm dalla valvola. Con questa dimensione la k3 si accorda verso i 2600.

Questo , almeno nelle mie intenzioni, dovrebbe farmi ottenere una coppia piatta ed estesa anche se a leggero discapito del picco massimo.....


E se avessero ragione quelli che dicono che la k2 non funziona....avrei comunque degli ottimi bassi...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: CFASD - 01 Luglio 2015, 21:37:34
alla faccia...mi sono perso un pò nelle nozioni tecniche, ma mi basterebbe anche solo aver metà capacità e voglia di fare tue.
complimenti-menticompli!
avanti cosi.
'AO.

pensa che mi era comparsa a video l'ultima foto e mi son detto "azz una Graziella con un carretto sull'anteriore e quel po-po di motore...che mazzo è?!?" poi ho visto le altre...ffffffffffffiiiiiiiiuuu uuuuuuuu!  :rotolol: :rotolol: :rotolol:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 01 Luglio 2015, 22:03:47
ma.... nella prima fotografia si vede un cilindro alettato, visto così mi sembra..... sachs 125?
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 01 Luglio 2015, 23:00:51
ma.... nella prima fotografia si vede un cilindro alettato, visto così mi sembra..... sachs 125?

Ma guarda cosa si mette a vedere 'sto qui!

È un Parmakit 80 per il P6 del caballero di un mio amico, gli ho fatto le unghiate e sto aspettando che mi porti i carter barenati per verificare le fasi...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 02 Luglio 2015, 16:13:29
slavate e stampate! stasera si legge
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: siplitaro - 02 Luglio 2015, 17:00:31
co tutte ste curve non si riescono a fare due collettori di scarico seri per i nostri bi-4 ? naturalmente dietro pecunia  :fuma:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 02 Luglio 2015, 18:14:50
co tutte ste curve non si riescono a fare due collettori di scarico seri per i nostri bi-4 ? naturalmente dietro pecunia  :fuma:

I tubi per il mercedes sono da 38..un po' grossini...ma a pensarci bene un po' di curve da 32 le ho... Solo  che ora sono troppo preso....
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 02 Luglio 2015, 18:27:52
 [caffe2]
alla faccia...mi sono perso un pò nelle nozioni tecniche, ma mi basterebbe anche solo aver metà capacità e voglia di fare tue.
complimenti-menticompli!
avanti cosi.
'AO.

pensa che mi era comparsa a video l'ultima foto e mi son detto "azz una Graziella con un carretto sull'anteriore e quel po-po di motore...che mazzo è?!?" poi ho visto le altre...ffffffffffffiiiiiiiiuuu uuuuuuuu!  :rotolol: :rotolol: :rotolol:

Te l'ho già detto, Fausto, io invece invidio le tua capacità in CAD 3D ed in CAM ed il fatto che tu abbia a disposizione delle fresatrici... Poi capirai anche il perchè...

OT:
La Graziella col carretto, in realtà, è il triciclo che mio padre aveva comprato da un lontano cugino lattaio, quando a causa di una tegola caduta in testa durante un lavoro edilizio non riusciva più ad andare in bici... Poi anni dopo ci portava anche un Motorino piccolo piccolo al fiume a pescare od a cercare i funghi...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: CFASD - 02 Luglio 2015, 20:42:12
...ad ognuno le proprie invidie allora... :fuma:
capacità da ignorantone autodidatta

Quel triciclo porta sul suo telaio tanti bei momenti famigliari.
Scommetto che ti passano davanti ogni volta che ci metti mano o ci butti un occhio...vale cosi anche per il mio Dakota.
Tienilo da conto e sarà sempre come tornare un pò piccini e far tornare il passato.
'AO.

Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 02 Luglio 2015, 23:21:11
...la targa del triciclo quando gli avevano messo un solex...

Qualcuno mi raddrizza le foto?? Grazie!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 02 Luglio 2015, 23:40:08
Come sò pprecisi sti tedeschi.....


Dopo aver trovato in un motore prestante quale il Bi4 un'altezza di squish pari a ben 1,7mm, mi aspettavo di trovare misure simili o più grandi nel Mercedes, tranquillo com'è...

Invece sti tedeschi fanno le cose per bene, i pistoni sporgono dal piano del monoblocco ben sei decimi ed arrivano ad 1,1mm dalla testa. Questo, assieme al generoso dimensionamento delle valvole, spiega come mai con camme così tranquille vengano raggiunte potenze di tutto rispetto e consumi contenuti (nelle berline... Nel G non ci riesce....).

Quindi per portare il RC da 9 a 10-10,5:1 non è possibile spianare il monoblocco (avevo calcolato che 1 mm di spianata avrebbe alzato la compressione di circa un punto).

Unica soluzione, allora, è riportare materiale nelle camere mediante saldatura...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 02 Luglio 2015, 23:44:03
Ma prima di riportare materiale è necessario misurare il volume delle camere e verificare se vii sono differenze fra una e l'altra, quindi dopo una sommaria pulizia dalle incrostazioni ho fissato una lastra di lexan alla testa e forata al centro di ogni camera.
In questo modo, con dell'olio motore ed una siringa, il gioco era fatto...

58cc per ogni camera!!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 03 Luglio 2015, 10:54:29
LA testa non esce indebolita da saldature in camera di scoppio? servono leghe particolari?
a quale rdc la porti!?
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: siplitaro - 03 Luglio 2015, 15:21:19
....allora tubi da 32, io segno che poi  :esco:  :moto
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 10 Luglio 2015, 22:46:42
Spruzzatori d'olio....


Devo dire la verità, fino a pochi giorni fa pensavo di non farcela a piazzare quattro ugelli sotto i pistoni...

Credevo che l'unica soluzione fosse quella di fare un condotto in ferro od in rame che passasse a filo del piano di giunzione fra il monoblocco e la coppa....ma da dove prendere l'olio?.....come fissarlo?


Poi una volta tolto l'albero motore ho avuto l'ispirazione!
I fori che portano l'olio alle bronzine di banco sono messi proprio al posto giusto!!
Un forellino angolato fatto li accanto, con all'interno un getto da carburatori Dellorto modificato eliminando il divergente presente all'interno della filettatura, in modo che lo spruzzo non si apra troppo presto.....il gioco era fatto!

A questo punto il problema era fare i fori.
Serviva una fresa con la testa inclinabile ed allungabile....
Il mio fresatore di fiducia non ce l'ha, un altro non ha tempo, un altro ancora c'è l'ha ma non la inclina...

Poi arriva a salvare la situazione Roberto, un carissimo amico, prima pensa di chiedere alla ditta dove lavora di usare fuori orario la fresa, poi salta fuori l'idea di fare una maschera!

Faccio il disegno, e per questa volta non uso la Bic ma recupero compasso e squadra, quindi riciclo una matita... Cavoli! Ricordo ancora come si fa a disegnare!

In tempo record arriva la mascherina, ma non solo, anche le punte giuste e ben affilate, con una conformata a testa piatta ..... ed anche un fine corsa, artigianale, ma iperfunzionale... Oplà, i fori sono fatti, con relativo bassofondo e filettatura...

Il diametro ottimale dei getti sarebbe da 1,5mm...magari anche da 2, però non so quanto mi posso fidare della pompa dell'olio e mi fermerò ad 1mm.... Che comunque raffredderà i pistoni meglio di ora!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 12 Luglio 2015, 21:06:41
LA testa non esce indebolita da saldature in camera di scoppio? servono leghe particolari?
a quale rdc la porti!?

Riportare materiale mediante saldatura, purtroppo è una scelta obbligata...
Se da una parte il materiale riportato è piuttosto morbido e lo stress termico ammorbidisce anche la fusione... Non vedo alternative.. Per fortuna che la fusione della testa è molto robusta con spessori adeguati ovunque.

Visto che il monoblocco non si può spianare si potrebbe abbassare la testa, ma per aumentare il RC di 1,5 si dovrebbero togliere 2,5-3mm di materiale....troppo.... Le valvole si avvicinerebbero troppo al pistone ed inoltre la forma della camera di combustione peggiorerebbe, diventando oltremodo schiacciata.

Il riporto di materiale, invece, consente di ottenere camere compatte e con estese aree di squish, che daranno energia alla turbolenza della carica..
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 12 Luglio 2015, 21:16:50
.... A questo punto la testa sarà dapprima fresata a macchina poi rifinita a mano facendo particolare attenzione a fare tutte le camere uguali fra loro..
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 19 Luglio 2015, 13:58:57
La fresatura dei riporti è stata più sofferta del previsto, il mio fresatore di fiducia non ha la fresa con la testa inclinabile e fare delle staffe per sostenerla inclinata si presentava come una impresa se non difficile, quantomeno troppo dispendiosa di tempo rispetto alla lavorazione da fare.
Due altri amici hanno l'attrezzatura giusta , ma uno non se la sentiva di fare il lavoro perché non aveva tempo, voglia ecc. e L' altro non ha mai inclinato la testa della fresa per paura che poi non lavorasse più bene....

Provvidenziale la disponibilità di un fresatore di Perugia che dedicandomi mezza mattinata di domenica ha piazzato la testa nella macchina per rettificare le sedi valvole e con questa ha sbozzato le camere, per giunta perfettamente in asse con le valvole.

Ora, tolte anche le guide, può partire il lavoro....amanuense...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 20 Luglio 2015, 00:02:56
coraggio!.... sono solo 10-15 ore di lavoro di flessibile per camera di combustione  :rotolol:

e poi... i condotti? non mi dire che li lasci così come fatti da mamma benz  :fiufiu:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 20 Luglio 2015, 07:10:10
coraggio!.... sono solo 10-15 ore di lavoro di flessibile per camera di combustione  :rotolol:

e poi... i condotti? non mi dire che li lasci così come fatti da mamma benz  :fiufiu:

Ma sai... Sono contrario alle modifiche.... Se gli ingegneri Mercedes li hanno voluti così... Chi sono io per saperli fare meglio...


Ops!
Mi sta crescendo il naso...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 20 Luglio 2015, 08:37:56
hahahahahahahah
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 20 Luglio 2015, 19:59:17
Non so come ho fatto ma ho trasformato un file Excel in word....

magari se qualcuno lo trasforma in immagine.....
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Filippo - 20 Luglio 2015, 22:40:21
ecco
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 20 Luglio 2015, 23:36:18
Grande Filippo!!!!!

Fino a quando non mi deciderò ad andare alle serali di computer....sarai la mia salvezza!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 21 Luglio 2015, 12:35:56
sono arrivato tardi! E che ci dici di ste camme? :P
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: siplitaro - 21 Luglio 2015, 15:06:57
4 curve 3 descrizioni.. :fiufiu:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 22 Luglio 2015, 23:36:02
Camera di combustione risagomata... Cacchio mi si è rotto il fresino ad aria, ora rimane sempre acceso.. Mi sa che devo prenderne uno nuovo... Suggerimenti per gli acquisti ???
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 23 Luglio 2015, 22:42:39
Dopo aver usato per un po'  il vecchio fresino che  ora si spegneva solo staccandolo dal tubo con sommo godimento del compressore.....ma andava avanti da venticinque anni, dopo vari rattoppi ed incollature, sono andato in ferramenta a comprarne uno nuovo...

All'inizio ero tentato da uno della Rodcraft, marcato come tedesco ma sotto sotto molto cinese... Le scritte Made in germany erano solo sugli adesivi attaccati in malo modo...
Con un cinquantino veniva via, ma a parte che era cinesone aveva anche il corpo tanto grosso ed il mandrino un po' corto...

Poi c'era un Ober come il mio a 125 neuroni ed uno superiore che costava come tre Rodcraft...


Alla fine ho fatto un pianto ed ho comprato il migliore....

Dalle prime prove sembra girare un po' meno di quello vecchio ma pare avere più coppia....
Se mi dura altri venticinque anni sono contento....

Il fresino nero è quello vecchio e quello arancione il nuovo..
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 29 Luglio 2015, 23:15:08
Dopo aver piazzato un ventilatore a raffreddare i bollori del mio compressoretto ed averne rabboccato l'olio.... mi sono messo a lavorare i collettori che all'interno non sono fatti malaccio, ma hanno una finitura stile grattugia e qualche piccolo gradino che mamma Mercedes raccorda alla megliocon fresature coniche. Quindi dopo pochi aggiustamenti con il fresino sono passato alla carta vetrata grana 60 in modo da non allargare i condotti ma levigarli e raccordarli.... Dopo un bel po' di lavoro ho usato la grana 120 che, sempre a secco, lascia i condotti ben levigati ma con fini rigature perpendicolari al flusso, che dovrebbero evitare il distacco dello strato limite e sempre in teoria, far scorrere meglio la vena fluida.

Alcuni sono ancora fedeli alla finitura a specchio, ma a me piace più questa leggera satinatura che se non altro richiede meno tempo di lavorazione..



Prima e dopo la cura:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 29 Luglio 2015, 23:27:46
ma... il condotto ricavato di fusione deve essere un compensatore che porta a una cavità di risonanza (quel buco nero al centro) giusto?
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 29 Luglio 2015, 23:46:26
ma... il condotto ricavato di fusione deve essere un compensatore che porta a una cavità di risonanza (quel buco nero al centro) giusto?

Dietro il tappo nero ci va il quinto iniettore per il nitroglicerinmetanolo e quando si aziona l'interruttore magico il motore arriva a 1000 cavalli, il G s'impegna e raggiunge in un attimo curvatura 9...


In realtà il quinto iniettore è l'arricchitore per l'avviamento a freddo e tramite quel labirinto di passaggi interviene su tutti i cilindri...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 30 Luglio 2015, 09:32:32
Infatti non capivo cosa era quel dedalo di solchi... visto che c'è mettici il protossido!
Comunque scarico a specchio aspirazione satinata, io ho sempre saputo cosi. Se non ci fosse la questione dei depositi carboniosi da un punto di vista dello strato limite sarebbe preferibile anche lo scarico satinato, ma la rugosità superficiale favorirebbe troppo il deposito di residui di combustione.

Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: CFASD - 30 Luglio 2015, 18:16:44
ammazza...che lavoretti e manualità, goduria a mille.
il "fresettino ad aria" con gli utensili che solitamente si utilizzano nelle lavorazioni stampi, non è facile usarli; oltre che mano ferma è consigliato usare il metodo dell'appoggio (ossia trovare il modo che la mano portante la fresettina sia appoggiata da qualche parte in modo fisso, evitando che possa far scappare l'utensile dal piano di lavorazione) e poca asportazione per volta anche evitando impastamento materiale su utensile (alluminio tremendis).
pensa che la mia fresettina ad aria (che arriva ai 20.000giri, e mi costò un occhio) io la regolo quasi a metà velocità (il top sarebbe altissimi giri per meno vibrazioni ed inciampi dei denti utensili), altrimenti dopo un pò bolle perchè la tengo sempre accesa attraverso una fascetta metallica sulla leva di sicurezza, così cerco di mantenere costante giri e movimento di lavorazione (è un attimo far disastri irriparabili, con solchi indesiderati).
ogni tanto dovrebbe essere lubrificata la meccanica interna, attraverso un foro tappato con vite; poi non lo si fa mai, e si rompono lavorando a secco!
sicuramente ciucciano a bestia aria dal compressore; io ho il bombolone di scorta extra abbondante nell'impianto aria compressa, oltre a quelli presenti e carichi su ogni macchinario, quindi non mi preoccupo.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 30 Luglio 2015, 22:18:07
La fresa che si vede montata sul fresino arancione è eccezionale per l'alluminio, con i suoi denti grossi non s'impasta mai ed il profilo emisferico seguito da conicità inversa è eccezionale, quando ci ritocchi un condotto non lascia gradini ne affonda troppo...
Il problema comunque non è raccordare parti cilindriche, anche se curvate, ma è molto più difficile mettere le mani nelle "gobbe" di supporto delle guide valvola. Queste non sempre possono essere eliminate, un conto è un motore da competizione, dove puoi mettere in conto di cambiare le guide abbastanza spesso, altro conto è un motore stradale dove la durata è il fattore primario... Come una guida più lunga supporta meglio la valvola, una guida inserita per una buona parte nell'alluminio della testa è sicuramente più fredda e più stabile...

Ai fianchi delle "gobbe" rimangono zone con raggiature, per forza di cose, molto ridotte. Dove trovare l'utensile giusto per lavorare non è facile e dove l'unico modo per scartavetrarle è arrotolare poca tela abrasiva al tondino tagliato e fissarla con un po' di nastro da carrozzieri. A questo punto si devono ridurre i giri per fare in modo che la tela abrasiva non tranci il nastro e quest'ultimo duri più a lungo.

Più a lungo è una parola grossa.....alla fine viene a noia a cambiare la tela....
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 30 Luglio 2015, 22:32:24
Nel mio caso il limite più grosso è il compressore che pur potente, ha il motore da due cv, è un trasportabile da 50 litri... Per renderlo "trasportabile" hanno usato metà serbatoio di un 100 litri che lo rende corto e cicciotto è...tanto facile a ribaltarsi!! :rotolol:
Il motore, un 1500 giri, poi è accoppiato direttamente ai cilindri che sono disposti a V per limitare lo sforzo allo spunto e le vibrazioni... Un compressore stile Moto Guzzi!
I cilindri però sono "raffreddati" dalla ventola del motore, che non è nemmeno maggiorata...quindi se non la aiuto con un  ventilatore ... Ho più calore che aria...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 30 Luglio 2015, 23:14:04
un perfetto generatore di entropia
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 31 Luglio 2015, 21:55:53
Work in progress.....

Condotto di scarico sbozzato e finito, condotto di aspirazione sbozzato...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 03 Agosto 2015, 11:57:18
quest'anno sai come passare le ferie!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 04 Settembre 2015, 17:00:17
Ops, è più di un mese che non vi aggiorno sui lavori del G...

Ho dovuto rallentare i lavori sul motore perché....dopo una decina di anni mi sono deciso a far tornare presentabili una camera ed il mio studio....dove erano impilati in ordine quasi sparso alcuni metri cubi di riviste.
Visto che non intendevo buttarle, per me sono memoria storica sia che siano di auto, auto d'epoca, moto, fuoristrada, aerei od armi....
Poi mai far contenta la suocera!!  Avrebbe goduto troppo nel vedermi gettare nel bidone tanto ben di dio.. Per lei una rivista una volta letta DEVE essere buttata immediatamente!
Naturalmente non potevo solo spostarli, quindi li ho divisi per tipo, ordinati per data, inscatolati e messi su degli scaffali in cantina..
All'inizio è stato come quando fai i popcorn col mais....aumentavano di volume in maniera incontrollata ed ho avuto tutto il piano superiore occupato dai giornali....ma ho tenuto duro e
nei pomeriggi di un paio di settimane ho completato l'opera, quindi.....sono partito per il mare....

Comunque nel frattempo ho portato il motore in rettifica, dove mi hanno detto che era meglio sostituire i pistoni e rettificare i cilindri... :ko:
 Quindi mi hanno presentato la lista della spesa per i pezzi, non male 1050€ più iva, solo che nei loro canali erano disponibili solo pistoni Nural, i meno pregiati anche se più economici fra i papabili, che comunque ivati venivano circa 190€ l'uno. Il titolare stesso della rettifica mi consigliava di vedere se per altre vie riuscivo a trovare dei Kolbenshmidt o quantomeno dei Mahle.
Tartufando per la baia ho trovato dei Kolbenshmidt in Inghilterra, costavano solo 100€ l'uno più spedizione ma erano per il motore 102980 ed io ho il 102981, specifico per il G e che in teoria dovrebbe differire solo per coppa olio e succhieruola, ma se poi per qualche motivo i pistoni fossero stati diversi? L'Inghilterra non è dietro l'angolo...

Quindi giro di mail in inglese maccheronico dove io chiedevo delle foto dei pistoni e loro mi chiedevano il n di telaio, quindi io rispondevo che potevo dare solo il n. di motore perchè solo quello avevo...e glielo mandavo....e loro mi chiedevano di nuovo il n di motore...
A questo punto ho rischiato , fatto il bonifico di 460€ e dopo una settimana sono arrivati i pistoni.....QUELLI GIUSTI!!!
Li ho portati subito dal mio amico fresatore per approfondire 1,5mm le nicchie delle valvole (non si sa mai...) e per modificare l'area di squisc lasciando una fascia perimetrale piana, larga 8mm, e poi incavando leggermente con una inclinazione di 1º in modo che la carica venga sicuramente inviata verso la camera e non rimanga intrappolata nelle ampie zone di squish causando probabili detonazioni.

Mentre mettevo in ordine le riviste mi ci scappava di pensare.....
Gli spruzzatori d'olio, di che diametro li metto? La regola li vorrebbe di 1,5-2mm (seppur per motori turbo) io pensavo di stare sul mm........ Ma se poi la pompa non assicura una portata adeguata? Meglio scendere a 0,8?   OPPURE...........
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 07 Settembre 2015, 10:27:49
Allora com'è andata a finire?
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 07 Settembre 2015, 22:09:34
Allora com'è andata a finire?


...a finire?? Quanta fretta!!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 08 Settembre 2015, 16:03:52
HHEHEHEHHE

Ma impenna di seconda o no?
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: siplitaro - 08 Settembre 2015, 16:11:36
solo se sfriziona  :moto
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 08 Settembre 2015, 19:34:12
HHEHEHEHHE

Ma impenna di seconda o no?


Anche in retromarcia!!! Basta inserire il 4x4😄😄😄😄😄😜😜😜😜😜👻👻👻👻👻
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 09 Settembre 2015, 09:45:09
ehhehehehe
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: pietro fasoli - 11 Settembre 2015, 13:34:55
...complimenti Motorino , bel progetto .
Caspita è più di una settimana che non entro nel forum e avete fatto tutte queste cose , ho passato la lettura e visto le foto  :ok: , ammirato tutti i passaggi specialmente quello sullo scarico .......... potevate chidere anche qualche info no  [saggio] !!
Con un cuore cosi questa G sarà molto generosa...........
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 21 Giugno 2016, 22:26:21
Un paio di settimane fa approfitto di una passeggiata in bici col cane al seguitoper andare alla Mercedes e chiedere quanto costano le valvole di serie. Quelle su misura mi avevano fatto perdere ogni speranza è prima o poi sto benedetto motore lo devo rimontare...
Risultato: una cinquantina di euri per ogni valvola di aspirazione e tre o quattro in più per lo scarico...
Allora ricontatto Stefano, il tipo delle valvole su misura che mi dice di aspettare qualche altro giorno per vedere se riusciva a trovare dei semilavorati da sfruttare.... A quel punto mi sono chiesto se potevo aiutarlo ed ho tartufato in lungo ed in largo il catalogo, poi la parte speciale riservata ai motori a gas dove trovo subito una valvola di scarico destinata ad un motore IVECO a gas naturale o biogas con fungo da 39,5mm (appena mezzo mm più grande di quelle di serie) in acciaio austenitico di altissima qualità, sede a 30 gradi in modo da incassarsi meno e con tanto di riporto in stellite con tanto di stelo da 8 bello lungo da poter essere tagliato e rimodellato per le mie esigenze.

La valvola di aspirazione è bella grande e con i suoi 46 mm di diametro mi mette in difficoltà...
Non sarebbe strettamente necessario avere la stellite sulla sede, ma se c'è, tanto meglio....
L'unica valvola dal diametro compatibile è uno scarico da 47,5...sempre IVECO, ma ha lo stelo da 10....
Una fitta corrispondenza di messaggi con Stefano mi rassicura sulla possibilità di rettificare lo stelo fino a portarlo alla misura voluta.

A questo punto come per miracolo le mie valvolozze vengono messe in produzione....

Una settimana di attesa e sono in viaggio per casa mia, spedite prima ancora di averle pagate...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 21 Giugno 2016, 22:53:13
Quando arrivano scopro che Stefano non si è limitato ad adattare delle valvole che aveva già pronte, ma ha fatto un bel capolavoro, gli steli non sono stati adattati ma sostituiti con altri in acciaio martensitico temprato in corrispondenza della punteria è tutto l'insieme è stato nitrurato in modo da renderlo estremamente duro un superficie e particolamente resistente all'erosione ...

Wow che valvoline...
Ora posso riprendere i lavori...



Nelle foto è facile riconoscere le valvole nuove messe a confronto con quelle di serie usate.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 23 Giugno 2016, 12:43:58
A fine lavori tuo G sarà cosi arrapante da divenire un Punto G
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: 33new - 23 Giugno 2016, 12:48:15
A trovarlo!  [CFASD]
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 23 Giugno 2016, 14:05:03
aspettate un attimo!... mi state dicendo che "valvola" alias stefano può produrre valvole... cha basta dargli un grezzo e lui te le costruisce?
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: federosso - 23 Giugno 2016, 20:20:06
Penso sia un altro ''stefano''.  :up:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 23 Giugno 2016, 22:09:40
A fine lavori tuo G sarà cosi arrapante da divenire un Punto G

Tutto sta se parte....
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 15 Luglio 2016, 22:22:44
Un paio di settimane fa sfogliando un manuale d'officina scopro che una serie di Mercedes 190E 2,3 destinato al moscato Usa (poi ho scoperto anche a quello australiano) montavano una pompa olio maggiorata, con rotore da 9,5 mm di spessore anziché 7,5...
La notizia ha reso felice Italo, il mio tornitore-fresatore di fiducia. Il tipo che con un tornio che usa il cambio di un Guzzi Ercole ed una fresa manuale che in buona parte ha ricostruito...riesce a fare cose che metterebbero in seria difficoltà un moderno operatore di centro di lavoro. Ma che per fare una pompa maggiorata non era convinto che accoppiare due rotori, debitamente assottigliati, sarebbe stato privo di inconvenienti..

Quindi recuperato, non senza difficoltà,  il categorico MB, ho ordinato il pezzo..

Che gli venisse un bene...costa come otto rotori normali....
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 19 Luglio 2016, 00:02:57
Con l'arrivo delle valvole è stato possibile sostituire le sedi e rimettere le guide.
Queste ultime erano già in bronzo e sono state rimesse sempre nello stesso materiale, le sedi invece sono state rifatte in acciaio di ottima qualità all'aspirazione  ed in sinterizzato ceramico allo scarico.

Nonostante sia stata lasciata una ben ampia fascia di battuta, in modo da rallentare l'usura e trasmettere meglio il calore, il diametro interno delle sedi è cresciuto, di pochi decimi allo scarico e di quasi un mm all'aspirazione. Questo ha richiesto una nuova raccordatura e mi ha permesso cambiare il grado di finitura e di riprofilare le gobbe di raccordo dei guidavalvola, ora ulteriormente ridotte a causa delle guide accorciate.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 19 Luglio 2016, 22:31:27
Come ho detto le nuove guide sono quattro mm più corte di quelle di serie ed allo scarico appena si affacciavano dalle "gobbe" e l'estremità arrotondata creava un solco circolare nel foro sulla testa, quindi ho tolto materiale e rifinito con tela abrasiva via via più fine fino alla grana 380. Questa volta ho fatto tutte le passate a secco, l'altra volta avevo passato la grana più fine aggiungendo olio ma non ne ero rimasto soddisfatto.
Lo scarico mi piace bello lucido, in modo che le incrostazioni si stacchino da sole, ma impazzire con l'olio per poi ritrovarsi con pezzi lucidi ed altri opachi...non mi andava proprio giù.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 19 Luglio 2016, 22:38:31
ma la preparazione si ferma al motore o vai oltre?
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 19 Luglio 2016, 22:40:28
All'aspirazione mi sono fermato alla grana 60, che lascia una superficie piacevolmente ruvida e raggiata perpendicolarmente  al flusso, aiutando (speriamo) lo strato limite a non distaccarsi dalla superficie.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 19 Luglio 2016, 22:47:33
ma la preparazione si ferma al motore o vai oltre?


Forse si è capito che il mio pallino sono i motori...

Come ho già detto metterò un cambio corto con primino e quinta in presa diretta, quando avrò la macchina sul ponte valuterò se alzare la carrozzeria sul telaio 25-30mm con un body lift.
Ma sicuramente non andrò oltre, per ora lascio anche gli ammortizzatori di serie che vanno benissimo. Non vogli fare un mezzo allargato ed appariscente.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 20 Luglio 2016, 15:56:11
Sempre rispondendo al Bigghe..

Sul mio G ho già messo dei cerchi in lega col canale più largo di un pollice rispetto agli originali e con un offset ad allargare di 13mm, questo porta ad avere le ruote più in fuori di 25mm per lato, poi ho omologato le misure 235/85 e 255/85-16 (di serie avevo a libretto le 205 e le 215-16).
Le nuove misure riempiono bene i passaruota e tolgono l'aspetto da carrello della spesa, carrozzeria grande e ruote piccole, che avevano i fuoristrada anni 80. Allontanano i differenziali da terra di tre-quattro cm e con i fianchi a filo carrozzeria (ops, in realtà il battistrada è ben dentro i passaruota, mentre i fianchi sporgono un po') danno grinta senza essere ostentati.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: siplitaro - 20 Luglio 2016, 17:34:14
hai foto anche senza motore? anche impennato rende l'idea  :moto
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 20 Luglio 2016, 21:21:50
Ancora il motore di serie non l'ho smontato. Ad inizio Topic ho postato una foto con delle 205-16 trac quasi finite, di seguito invece sono montate delle Cooper 235/85-16.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: rc.rAle - 20 Luglio 2016, 22:05:16
Bello il lavoro alla testa.....se dovessi decidere di smontare quello della 75, te la invio per fare una preparazione....poi due assi a came della Colombo & Bariani e via :fuma: :fuma:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 20 Luglio 2016, 22:55:34
Bello il lavoro alla testa.....se dovessi decidere di smontare quello della 75, te la invio per fare una preparazione....poi due assi a came della Colombo & Bariani e via :fuma: :fuma:

Ne sarei onorato... Cosa aspetti?
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: rc.rAle - 20 Luglio 2016, 23:09:23
Bello il lavoro alla testa.....se dovessi decidere di smontare quello della 75, te la invio per fare una preparazione....poi due assi a came della Colombo & Bariani e via :fuma: :fuma:

Ne sarei onorato... Cosa aspetti?
Che per fare certi step evolutivi ci vogliono soldini e devo spalmare le spese nel tempo. Ora sto già spendendo per il ripristino dei freni(revisione pompa e pinze, dischi e pastiglie post) tagliandone + cambio olio del cambio/differenziale, poi sarà la volta dell'assetto, gomme(le sue sono buone di consumo ma del 2008 e sono dure) poi carrozzeria e poi vedremo il da farsi per il motore e l'incremento di potenza :fuma: :fuma:
Ti coontatterò e sarò la tua croce :rotolol: :rotolol:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: yumax - 21 Luglio 2016, 19:03:25

Mercedes G

il mio sogno...... :ok: :ok:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 21 Luglio 2016, 23:28:00
abbi un attimo di pazienza e ti compri quella di motorino il quale raggiunto il suo obiettivo si stuferà per lanciarsi nella nuova sfida motoristica; qualcosa del tipo alfa 75 da 200HP  [CFASD]
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: rc.rAle - 22 Luglio 2016, 01:05:13
abbi un attimo di pazienza e ti compri quella di motorino il quale raggiunto il suo obiettivo si stuferà per lanciarsi nella nuova sfida motoristica; qualcosa del tipo alfa 75 da 200HP  [CFASD]
Con l'aggiunta di una turbina possiamo fare anche 250 :laugh: :laugh:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 22 Luglio 2016, 07:42:24
abbi un attimo di pazienza e ti compri quella di motorino il quale raggiunto il suo obiettivo si stuferà per lanciarsi nella nuova sfida motoristica; qualcosa del tipo alfa 75 da 200HP  [CFASD]
Con l'aggiunta di una turbina possiamo fare anche 250 :laugh: :laugh:

Il G (se parte) un si vende...

Per la 75 io aggiungerei anche il protossido e l'iniezione d'acqua, così mandiamo in libidine Fabius!!😂😂😂😂😂😂
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 25 Luglio 2016, 10:14:08
hahahahaahaha no no la 75 la vorrei aspirata, la massimo infilaci il busso!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 05 Febbraio 2017, 23:53:58
Finita la stagione di caccia i lavori sono ricominciati a ritmo serrato...

Ho portato il motore al l'officina che ne curerà il montaggio e come succede quando si fa un mix di pezzi vengono fuori i problemi... Per carità, niente di irrisolvibile, ma tutto serve per perdere tempo...

Avevo raccordato i collettori di aspirazione del 2,3 e quando vi ho messo sopra la KE Jetronic del 2,0 mi sono accorto che mancavano due attacchi per fissare un bussolotto, o meglio una elettrovalvola che nella K Jetronic non c'è... Quindi, di corsa, ho lavorato i collettori del duemila..

Per montare il cambio G1/18-6,15, oltre a rifare le aste, dovrò far accorciare di 57mm il cardano che lo collega col riduttore, quindi anche questo è stato mandato a lavorare....

Poi avevo già deciso di eliminare il primo silenziatore, andando diretto al secondo, che però ho trovato in procinto di rompersi... Quindi via con un silenziatore nuovo.
Non mi è dispiaciuto più di tanto perché il collettore che arriva al terminale è da 65mm e dovevo strozzarlo a 51' non proprio una bella cosa... Il nuovo silenziatore, del tipo ad assorbimento, con canna forata diretta, invece ha l'ingresso da 63.8 ed uscita da 60. Tutto più razionale, speriamo non faccia troppo rumore... :-)
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 06 Febbraio 2017, 08:54:52
battuto la fiacca fino ad ora e poi ti lamenti di qualche intoppo che ti fa perdere tempo... secondo me era meglio rivolgere tutto questo lavoro a qualcosa di più degno, del tipo daf 44 superpompata o citroen 2cv 4WD

[attachimg=1]

[attachimg=2]
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 07 Febbraio 2017, 16:53:34
attendiamo news!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: siplitaro - 07 Febbraio 2017, 16:54:37
 >:D
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 09 Marzo 2017, 20:57:59
Per fortuna i collettori passano....😅😅😅😅
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: yumax - 09 Marzo 2017, 22:10:13
certo che i tuoi collettori sono proprio una meraviglia, ma li saldi tu??? 1° 1° 1° 1°
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 09 Marzo 2017, 22:38:59
 :clap: :clap: :clap:

Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 09 Marzo 2017, 23:35:33
certo che i tuoi collettori sono proprio una meraviglia, ma li saldi tu??? 1° 1° 1° 1°

Io faccio il taglia e cuci, appuntando con la saldatrice a filo dei puffi, poi porto il tutto a saldare a TIG da un fabbro che ha lavorato molto per conto dell' Arrow.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: yumax - 09 Marzo 2017, 23:43:51
Grande!!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: pegaso_grigio - 09 Marzo 2017, 23:45:49
Veramente uno spettacolo quei collettori   :up: :clap: :clap:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 10 Marzo 2017, 14:57:39
collettori spettacolari, peccato tutto quel ben di dio su un motore cosi infimo... ahhahahahah

Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 10 Marzo 2017, 20:23:02
collettori spettacolari, peccato tutto quel ben di dio su un motore cosi infimo... ahhahahahah

.... Mentre lo montavo, il G mi diceva: "Sai quanti Range v8 mi mangerò, su strada e fuori!!! Pensa che figuracce i loro proprietari!!!"

Hahahahaha :rotolol: :rotolol: :rotolol: [CFASD] [CFASD] [CFASD]
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Matte - 11 Marzo 2017, 01:29:48
Scarico davvero ben fatto, complimenti a te ed al saldatore tig finale [banana]
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: federosso - 11 Marzo 2017, 06:47:37
Wow.

In effetti Fabio ha bisogno di portarsi sempre dietro un trattore per fare off serio...  :rotolol:

Motorino, ma una pulita a quel vano motore non la vogliamo dare?  :rotolol:

Complimenti sul serio.
Prima o poi vengo pure io a trovarti.

Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 13 Marzo 2017, 09:32:58
foza fede si una camperata a casa di motorino, che a il suo G gli vado via anche col camper :P

p.s. sul range rover il trattore te lo danno come tender
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 14 Marzo 2017, 22:23:30
foza fede si una camperata a casa di motorino, che a il suo G gli vado via anche col camper :P



Fino a quando avrò la trasmissione smontata si......
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 16 Marzo 2017, 12:17:24
ma non è che alla revisione potrebbero avere qualcosa da eccepire?  :laugh:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: siplitaro - 16 Marzo 2017, 12:20:12
per quella occasione coprili  :fiufiu:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: pegaso_grigio - 16 Marzo 2017, 13:50:35
ma non è che alla revisione potrebbero avere qualcosa da eccepire?  :laugh:

Perchè?? ma esiste ancora qualcuno che apre il cofano alle revisioni??? [CFASD] [CFASD] [CFASD]
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Filippo - 16 Marzo 2017, 14:43:23
solo per collegare il sensore dei giri
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 18 Marzo 2017, 20:37:43
Per non cuocere i vano motore ricoprirò i collettori con delle calze isolanti, che renderanno il tutto meno appariscente....
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 19 Marzo 2017, 20:09:00
...... Purtroppo.... 😂😂😂😂😂
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 20 Marzo 2017, 12:26:53
usa le calze a rete

secondo me devi mettere una telacamerina che riprende i collettori e poi uno schermo in abitacolo che te li mostra, cosi li vedi cambiare colore in tempo reale, contorcersi ecc... è troppo un peccato avere quel bene di dio e non poterlo vedere
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 20 Marzo 2017, 22:28:43
usa le calze a rete



Mmmmmm mmm, sexy......
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 05 Giugno 2017, 22:44:53
Questi ultimi tempi li ho trascorsi a fare un body di 30mm che consente un più agevole passaggio dello scarico, dal momento che lo posso far passare solo fra la scocca ed il cardano della trazione anteriore.
Un rialzo piccolo così non crea problemi, i tubi dei freni non devono essere allungati è anche i vati fili elettrici ed i tubi dell'impianto a gas non vengono stirati troppo e non deve nemmeno essere sostituito il tubo che collega il bocchettone al serbatoio....Solo che mi sono complicato la vita mettendo dei spessori di nylon riciclati ma dal diametro troppo piccolo, 50mm....quindi li ho dovuti rifare da 60.

Il rialzo di tre centimetri è anche vitale per far passare liberamente levette ed aste del cambio.

Il posizionamento delle leve mi ha portato via molto tempo. All'inizio pensavo di rifartelo tutte ex novo, poi mi sono accorto che invece le leva di 2a e 3a e quella di 4a e 5a potevano essere accoppiate a due delle aste di serie debitamente allungate.
Per allungarle ho preso una barra filettata, dei manicotti esagonali da 40mm e dei dadi, tutto M10 ed inox (non mi va di trovare tutto coperto di ruggine dopo il primo inverno).
I manicotti, serrati da dei controdadi, aggiungono un altro margine di regolazione a quella ottenibile con gli occhielli che si attaccano alle levette del preselettore.

Per il comando della levetta di 1a e retro, quella che nel cambio 711110 sta in mezzo, l'asta rimanente si rivelava troppo lunga e non è possibile accorciarla poichè ha lo stelo da 9mm e la filettatura da 10, quindi se la si accorcia non si ha materiale dove fare la filettatura.
Quindi non c'è stata alternativa a rifarla da nuovo con una asta di acciaio inox da 10mm filettata da un lato, piegata ed accoppiata ad una bussola, più facile da regolare rispetto alla piegatura a 90 gradi della estremità.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 05 Giugno 2017, 23:02:57
insomma... si vede la luce in fondo al tunnel o no?!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 05 Giugno 2017, 23:32:00
insomma... si vede la luce in fondo al tunnel o no?!

Quanta fretta!!!!!
Ci sto lavorando solo da un annetto!!!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 06 Giugno 2017, 11:46:26
Tanto prima di finirla gli viene in mente che nel 19xx alla mercedes hanno fatto un (scegliete a caso fra:cambio, collettore, scarico, valvola, fanalino, maniglia della bauliera, accendisigari) con pelino più li e meno di la non compatibile con nulla ma troppo bello sicche riparte da capo per metterci quello :p
heheheheheh


Giancarlo attento, che se ti viene troppo bella, poi la Mercedes la rivole indietro!!!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: pegaso_grigio - 06 Giugno 2017, 12:35:28



Giancarlo attento, che se ti viene troppo bella, poi la Mercedes la rivole indietro!!!
:rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 09 Giugno 2017, 23:01:59
Lo scarico è (finalmente) montato...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: pegaso_grigio - 09 Giugno 2017, 23:22:55
 :clap: :clap: :clap: :clap: :clap:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Matte - 10 Giugno 2017, 00:06:49
Obbravo, bel lavoro (anche sulle leve) :ballo:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 12 Giugno 2017, 09:12:14
Ma come rivolto verso il basso?
Uno costruisce tutto questo organo raccordato e intonato e poi lo fai suonare verso terra?
Saranno felici le formiche di cotanta melodia, ma appena passo da te, colpo di seghetto e almeno sarà parallelo al suolo!
:P
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 12 Giugno 2017, 22:02:40
Lo so che tu volevi uno scarico che usciva dal cofano, salendo più alto del parabrezza, leggermente inclinato indietro.... Come negli Albatros DV del barone rosso...

Davanti al terminale di scarico ci va il paraurti... Poi alla prima sgasata me lo spara via!,😂😂😂😂
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 12 Giugno 2017, 22:34:15
allora?!?... quanto manca al primo avviamento?
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: federosso - 13 Giugno 2017, 05:50:18
 :clap: :clap:  :cinema:

ma, quel sottoscocca lo vogliamo lavare o no?!  :fiufiu:
 :rotolol: :rotolol:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 16 Giugno 2017, 12:38:31
Il,radiatore dell'olio è staffato.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Filippo - 16 Giugno 2017, 19:51:36
Quanta fatica per un Merdeces   [banana]
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: 33new - 16 Giugno 2017, 19:58:16
Piano che qualcuno potrebbe offendersi...  [CFASD]
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Matte - 17 Giugno 2017, 00:52:38
Piano che qualcuno potrebbe offendersi...  [CFASD]
Intendi Motorino o la Mercedes....... :fuma: :rotolol: ?
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 14 Novembre 2017, 23:36:29
I primi di agosto ho messo in moto il G... È partito (cosa non da poco) e faceva un rumore che sembrava un Maggiolone volkswagen... Avevo il terrore di non avere pressione dell'olio e di aver fatto un errore a mettere gli spruzzatori sotto i pistoni.....ma anche dopo averlo scaldato bene bene..nessun problema se non il dover rabboccare l'olio dato che radiatore e tubazioni hanno un bel volume ed ora in tutto servono circa otto litri di lubrificante...

Il rumore da maggiolone era dovuto ad un maledetto dado autobloccante metallico che invece di serrare la flangia si era bloccato sul prigioniero e lasciava sfiatare.

Pochi giorni dopo il collaudo su strada.. E trascurando che imitando pollicino lasciavo dietro di me unascia d'olio (l'inserto termostatizzato per deviare l'olio verso il radiatore aveva la guarnizione troppo stretta ed entrava dentro il supporto, non assicurando la tenuta) il motore girava ma non tirava.... Bolso in maniera inspiegabile, mi faceva pensare di aver sbagliato tutto...
Fino a quando il meccanico che mi ha ospitato tutti questi mesi e che ha travasato alcuni accessori da un motore all'altro mi ha confessato di non aver regolato l'anticipo, anzi di averlo messo tutto ritardato.....
Una volta messo a punto l'Anticipo le cose sono molto migliorate... Ma i fili candele scaricavano..
Non so se succede a tutti, ma i fili originali Mercedes non mi durano mai più di due o tre anni.. Allora prendo dei Marelli su Ebay ad un prezzo stracciato... Peccato che fossero delle ciofeche, un trenticchio buttato via, quindi ho messo su dei fili non originali ma fatti come quelli di serie che non scaricavano più...
Ma il motore non girava regolare...
Un grande passo avanti l'ho fatto cambiando la calotta dello spinterogeno, che ho trovato erosa in due dei quattro contatti.
La differenza si notava anche da un aumento del rumore di scarico!

Peccato che le prime nebbie mattutine abbiano fatto riapparire un prolema che avevo ache col motore veccho, cioè dei fastidiosi misfiring a freddo, anche sostituendo la bobina (per fortuna ne avevo una usata) il problema è rimasto..

Non avendo a disposizione un analizzatore di gas di scarico ho messo a punto solo l'alimentazione a gpl ed infatti la macchina va decisamente più forte a gas che a benzina.
Infatti, nonostante l'alimentazione a gpl e la relativa strozzatura a 34mm della presa aria del filtro ho raggiunto con relativa facilità i 148 km/h di gps (quando col 2000 in piena forma superava di poco i 130), questo sia in 4a a 6200-6300 giri che in 5a a 5100.
Naturalmente in quarta ci arriva un po prima...
Un giorno che trovo meno traffico in superstrada ci riprovo perché credo possa fare anche meglio.

Il motore tira bene fin dai bassi regimi ma dai 2800 diventa bello corposo salendo con decisione, non pare nemmeno parente del 2000 di serie. Certo che i 22 quintali e passa del G con bombole e me dentro sono una zavorra notevole e diluiscono tanta veemenza, in più assetto rialzato e 235/85 da fango che sporgono anche un po' dalla carrozzeria non migliorano certo l'aerodinamica...ma posso definirmi più che contento..
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Matte - 15 Novembre 2017, 00:58:50
Bravo Motorino :falice:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: siplitaro - 15 Novembre 2017, 10:59:37
complimentoni.... :jump:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: anbagnol - 15 Novembre 2017, 11:21:48
anche io con la 75 a metano ho avuto dei problemi strani di accenzione.
cambia cavi, verifica calotta e alla fine e' saltato fuori che mia consuma  (non siamo riusciti a capire perche') il distributore dello spinterogeno. Sulla mia 75 (impianto bosch) il distributore, tra la parte centrale,  dove tocca il cavo che arriva dalla bobina AT, e il distributore esterno c'e' una fossa che penso sia piena di grafite o comunque di una qualche polvere conduttrice di corrente saldata in altro con vernice.
Bene alla verifica questa cavita' era completamente vuota e l'accenzione probabilmente avveniva per induzione e si manifestava con difficolta' di avviamento e difficolta' di funzionamento corretto fini a che il motore non era in temperatura. Cambiato il distributore il motore e' rinato  [banana] [CFASD] [banana]
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 17 Novembre 2017, 11:25:57
Stamattina ho cambiato il rotore dello spinterogeno e sembra che il motore ora vada bene...speriamo non sia solo un abbaglio... Il rotore presentava segni di erosione del l'isolante posto sopra il rame del contatto ed una visibile usura del punto dove appoggia la testina del filo che viene dalla bobina.

Prima di sostituirlo ho voluto provare dare una carteggiata sul rame e anche solo con questa operazione si notavano miglioramenti.. Ma sostituirlo è stato meglio..
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Matte - 17 Novembre 2017, 15:17:05
Hai fatto bene a sostituirlo, visto lo stato.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: siplitaro - 17 Novembre 2017, 17:31:54
mi ricorda quello della 127.. :moto
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: pegaso_grigio - 17 Novembre 2017, 20:16:44
Gli spinterogeni di una volta erano soggetti a quel tipo di erosione, e certe auto ne consumavano più che treni di gomme [CFASD] [CFASD]
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 17 Novembre 2017, 21:38:40
Io bonino......

Sembrava che avessi trovato la soluzione al problema, stamattina col rotore nuovo la macchina era bella reattiva, niente misfiring..... e invece... Stasera alle 20, con la diminuzione della temperatura è l'aumento della umidità ha ripreso a tartagliare!!

Sempre nel solito strano modo e cioè:
Il motore parte benissimo ma non appena si affonda l'acceleratore, attorno a 2000 giri, il motore rata, per poi girare quasi rotondo dai 2500.
Se si pela il gas funziona quasi regolarmente, ma pelare il gas per muovere un carrarmato di 23 quintali non è molto agevole...

Se faccio scaldare il motore al minimo cinque minuti, poi va bene, ma se parto subito son dolori ...
Se piove ancora peggio!

Io bonino!!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: yumax - 17 Novembre 2017, 22:25:41
lo spinterogeno è una bestia grama,
sul taft abbiamo montato questo

[attach=1]

e dopo qualche bestemmia e grazie ad una accurata messa in fase la vecchietta va che è una meraviglia..o quasi  :fuma:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: anbagnol - 17 Novembre 2017, 22:55:31
controlla anche la calotta.  anche quella era un po' logora e in presenza di umidita' scaricava malamente [banana] [banana] [banana]
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: yumax - 18 Novembre 2017, 07:12:54
domanda idiota,
ma i cavi e le pipette li ha messi nuovi vero?
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 18 Novembre 2017, 10:57:13
Cavi, pipette, calotta e candele nuove.... io bonino!!!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: federosso - 18 Novembre 2017, 12:23:49
Ma prendi un bel carro con du' bovi!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: anbagnol - 21 Novembre 2017, 10:07:13
l'hai regolato a modo l'anticipo? Sicuramente sai che va anticipato di 3°/4° rispetto alla benza; il meccanismo di anticipo automatico funziona regolarmente?  Sulla mia alfa funziona  a depressione e se si buca il tubinino che porta aria o si piega e non fa passare la stessa sono dolori.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 29 Novembre 2017, 23:08:47
A questo punto l'ultimo indiziato rimane la centralina di accenzione, per questo ho provato a riscaldarla con l'asciugacapelli... Una volta riscaldata il misfiring scompare...

Una centralina originale costa poco meno di 400€, per fortuna si trovano anche di concorrenza che, guarda un po', vanno anche su una versione della R4 e costano una quarantina di euro spedite...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Matte - 30 Novembre 2017, 01:14:42
No, aspetta, fammi capire, sulla G c'è una centralina analoga a quella della Renault 4 (per altro una macchina mitica)?
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: pegaso_grigio - 30 Novembre 2017, 10:15:43
La R4 è il famoso anello di congiunzione tra marcedes e Bi4... (il filtro olio è lo stesso)  :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Matte - 30 Novembre 2017, 16:22:32
A questo punto mi aspetto di scoprire che il garelli vip 2v che avevo abbia lo stesso telaio della Honda rc30 :fuma: :fuma:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 10 Dicembre 2017, 22:24:30
La centralina nuova, finalmente, è arrivata... Il corriere Hermes si è divertito a tenere fermo il pacco una decina di giorni...
Una volta montata il motore ha smesso di tartagliare, in compenso ha smesso di funzionare il contagiri ed il minimo si è abbassato al punto che il motore resta stento acceso solo se è ben caldo, fare manovra è diventato molto difficile.
In marcia il motore va bene, non è perfetto, ma va bene, al minimo si sente odore di incombusto. Probabilmente non arriva la giusta tensione alle candele...
I tartagliaamenti sono insopportabili ma anche il minimo bassissimo non ê piacevole... Ma dato che al peggio non c'è mai fine... Oggi ha pure fatto un ritorno di fiamma...

Questi motori se alimentati a gas e non perfettamente a punto hanno questo problema e quando succede un ritorno di fiamma, se va bene si scollegano solo i tubetti di gomma posti sotto al debimetro della KJetronic ese non si perde qualche tubo od il giunto di plastica..basta ricollegarli. Ma spesso si stara il debimetro, il colpo di pressione deforma il piattello che deve essere riaggiustato.
Domani verpdremo.

Intanto ho ordinato una centralina bosch..
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Matte - 11 Dicembre 2017, 00:45:54
Insomma, hai la macchina posseduta..... :fuma:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: fabius1.9tdi - 11 Dicembre 2017, 16:02:05
sti mercedes si sono un po gracilini, prendi una niva o un land e non ci pensare su dai hehehheh
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: yumax - 11 Dicembre 2017, 21:42:02
sti mercedes si sono un po gracilini, prendi una niva o un land e non ci pensare su dai hehehheh

land rover......

http://www.jagaid.it/2014/05/31/problemi-dei-motori-jaguar-diesel/ (http://www.jagaid.it/2014/05/31/problemi-dei-motori-jaguar-diesel/)     >:-O >:-O

Lada per i ricambi ci vuole una enciclopedia sopratutto per i motori. :jump:
http://it.wikipedia.org/wiki/Lada-Vaz_Niva (http://it.wikipedia.org/wiki/Lada-Vaz_Niva)
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 11 Dicembre 2017, 23:52:55
Insomma, hai la macchina posseduta..... :fuma:

...in effetti ha cominciato ad andar male quando si è staccato il cornino portafortuna che mio suocero, notoriamente superstizioso, mi aveva messo come portachiavi.....
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 11 Dicembre 2017, 23:55:15
sti mercedes si sono un po gracilini, prendi una niva o un land e non ci pensare su dai hehehheh


....io alle Niva ed alle Land..... Gli passo sopra.....
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Giratubi73 - 12 Dicembre 2017, 19:20:52
Insomma, hai la macchina posseduta..... :fuma:

...in effetti ha cominciato ad andar male quando si è staccato il cornino portafortuna che mio suocero, notoriamente superstizioso, mi aveva messo come portachiavi.....
......!!!!!ma perche' scusa.....un tu potresti....riempi' 'i serbatoio de'tergicristalli....co' l'acqua santa?!....cosi' quando tu'mandi 'i lavavetro....tu gli dai anche la benedizione!! [CFASD] [CFASD] :rotolol: :Bastard inside: ;D ;D.......mandamici......mandamic i!....tanto la strada la trovo 'n qualunque modo! ;D ;D
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: federosso - 12 Dicembre 2017, 21:08:41
grande Niva! nel mio garage ideale ci starebbe pure lei!  :))

mai provata una, però mi garbavano un sacco... qualcuno l'ha avuta?
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: DakoBox - 12 Dicembre 2017, 21:50:19
grande Niva! nel mio garage ideale ci starebbe pure lei!  :))

mai provata una, però mi garbavano un sacco... qualcuno l'ha avuta?
IO!

o meglio: l'aveva un mio anziano parente che la usava per andar per boschi (e per muri...non era un gran pilota) e ogni tre per due me la ritrovavo in cortile per qualche riparazione "da contatto".
Così spesso e volentieri la adoperavo...una goduria: non c'era blasonato fuoristrada che riuscisse a passare dove andava lei.
unica modifica la sostituzione del quadricorpo copia russa del weber con un vero Weber.(doppio corpo, però  :vin:)
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 21 Febbraio 2018, 22:52:05
Giorni fa Il Bigghe mi domandava comandasse il G.. Ho risposto quasi bene...

...con una centralina Bosch ho esorcizzato il demone che la possedeva.... Finalmente ho un motore che tiene il minimo, non soffre di reumatismi e non tartaglia col freddo e l'umido...

La nuova centralina però mi ha tolto un po' di allungo in compenso ho trovato una coppia ai medi veramente sostanziosa...prima potevo tirare le marce fino a 6500 giri e raggiungevo i 148 di GPS in 4a a 6300 mentre in 5a potevo mantenere la stessa velocità a patto che la strada fosse perfettamente pianeggiante, ora invece il motore inizia a spingere deciso 3-400 giri prima e raggiungo i 148 in 5a a poco più di 5100 giri ma non in 4a, dove il motore stalla a 6100.

In complesso la macchina è più guidabile, accelera con più vigore e tira di piu in salita.
Tutto questo con una centralina che seppur diversa , gestisce solo l'accensione... Probabilmente cambia la curva degli anticipi, ma non avrei mai pensato fosse così influente...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 21 Febbraio 2018, 23:08:59
Dimenticavo dispiegare il ...quasi bene...

Quasi bene perché queste ottime prestazioni le ottengo solo a GPL, mentre a benzina va molto, ma molto meno, se va bene raggiungo i 125 ed il motore si addormenta poco dopo i 4000.
Ai bassi risponde quasi meglio che a gas ed è pure più sonoro di scarico, ma come sale di giri la spinta si affievolisce. Non mi piace molto fare queste prove perché ho la sensazione che la carburazione diventi sempre più magra man mano che si sale di giri e non vorrei trovarmi con un pistone bucato...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Matte - 21 Febbraio 2018, 23:35:59
Io fossi in te chiamerei il servizio ritiro ingombranti a domicilio, ti liberano del problema gratuitamente...... :fuma: :rotolol:


Ormai la tua G somiglia sempre più ad un Frankenstein, funziona (quasi) bene nonostante i millemila esperimenti, bravo :RIR:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: federosso - 22 Febbraio 2018, 06:53:16
secondo me ti è entrato un cinghiale dentro.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 22 Febbraio 2018, 11:57:57
Niva... Land Rover... Mercedes G.... tutta paccottiglia :nooo: :nooo: :nooo:

nulla è meglio del mio subaru e12

http://youtu.be/EhO1ovQaLCY?t=58 (http://youtu.be/EhO1ovQaLCY?t=58)
http://www.youtube.com/watch?v=s3wIW2AaW3E# (http://www.youtube.com/watch?v=s3wIW2AaW3E#)
http://www.youtube.com/watch?v=4EC7V7MFDbQ (http://www.youtube.com/watch?v=4EC7V7MFDbQ)
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: siplitaro - 22 Febbraio 2018, 12:03:53
scus se poc.. [banana]
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Topogigi - 22 Febbraio 2018, 15:58:04
Big, ma sembra il furgone di Scooby Doo! :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: pegaso_grigio - 22 Febbraio 2018, 17:50:47
Bisogna solo capire se Big è Scooby o Shagghy... [CFASD] [CFASD] [CFASD] [CFASD] [CFASD] [CFASD]  oppure Welma :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Topogigi - 22 Febbraio 2018, 18:44:05
 :rotolol: :rotolol: In effetti un tipo un po' "sgabellato" come Shagghy scappare da un mostro, sul GSA ce lo vedrei! [CFASD]
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 22 Febbraio 2018, 20:26:22
Big, ma sembra il furgone di Scooby Doo! :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol:

bah!...sei di una superficialità estrema!
Devi sapere che sul tema: qual'è il VAN della "mystery inc." ? hanno lavorato parecchio e il risultato degli studi esclude categoricamente il Subaru  leg

Guarda: http://jalopnik.com/public-service-announcement-the-mystery-machine-is-not-1723185791

Piuttosto io avrei aggiunto alla lista dei possibili, il peugeot J7 che comunque non somiglia al fenomenale subaru E12
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 22 Febbraio 2018, 20:28:02
Bisogna solo capire se Big è Scooby o Shagghy... [CFASD] [CFASD] [CFASD] [CFASD] [CFASD] [CFASD]  oppure Welma :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol:
ma allora anche Fred o Daphne
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 22 Febbraio 2018, 20:29:38
:rotolol: :rotolol: In effetti un tipo un po' "sgabellato" come Shagghy scappare da un mostro, sul GSA ce lo vedrei! [CFASD]
certamente un dakota non sarebbe stato preso a modello
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Topogigi - 22 Febbraio 2018, 20:49:45
Ho capito Big, acculturato anche di Manga?!? Sei un mito!! :ballo:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 22 Febbraio 2018, 21:18:31
Biggheeee!!

Non nominare il nome del G invanoooo!!!!


Scherzi a parte, questa settimana mi hanno mandato a sostituire una collega a Sestino.
Per chi non lo conosce, Sestino è un paesino che si trova in Toscana... Per sbaglio...
È il comune più ad est della regione ed anche se sarebbe più logico fosse nelle Marche, così non lo è e dobbiamo sostituirlo noi da Sansepolcro, percorrendo una cinquantina di chilometri con tante belle curve e tornanti (quasi sessanta da casa mia) e superando due valichi: Viamaggio ed il San Cristoforo.
Solo che in questi giorni il tempo no ha fatto altro che nevicare... Quindi ci sono andato col G.
Peccato che le STMAX 235/85-16 con i loro tacchettoni rigidi non siano il massimo con la neve ghiacciata quindi ho rispolverato  le Dunlop termiche 215/80-16 che anche se stagionate e vicine agli sgoccioli di scolpitura si sono comportate molto bene...
Si è sentita molto anche la differenza di rotolamento, un 8-10% in meno, il battistrada più stretto ed i cerchi meno scampanati che fanno stare i pneumatici dentro i parafanghi migliorando l'aerodinamica..

Precedo Fabius e confermo che lo studio aerodinamico del G è paragonabile a quello che viene fatto per un televisore LCD e che quando lo hanno disegnato, in mercedes forse rimanevano solo righelli perché avevano perso tutti i compassi... Ma ache un televisore a schermo piatto, se ha le ruote sporgenti e tacchettate peggiora in aerodinamica..



Tutto questo lungo preambolo per dire che ho voluto provare le prestazioni in questa configurazione ed al ritorno dal lavoro, in una superstrada (quasi)  chiusa al traffico ho attivato il gps ed ho dato una
tiratina.....


154kmh in 5a a poco più di 5600 giri.


Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: yumax - 22 Febbraio 2018, 21:41:58
personalmente ritengo il Geländewagen la migliore fuoristrada per uso bellico mai costruita.

[attach=1]

Tutte le altre o sono dei camion o sono delle scatolette.
Con tutto il rispetto per le varie Land Rover e Jeep dei bei tempi questa è ancora in produzione dopo 39 anni.
solo ma ia Daihatsu taft è più vecchia ma è fuori produzione da altrettati anni.

poi vuoi mettere la tamarrissima versione da russi??

http://gtspirit.com/2015/08/06/cars-and-girls-sexy-russian-girl-poses-with-mercedes-g63-amg/ (http://gtspirit.com/2015/08/06/cars-and-girls-sexy-russian-girl-poses-with-mercedes-g63-amg/)

o da malavitosi??

[attach=2]

Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: pegaso_grigio - 23 Febbraio 2018, 00:18:10
La G... carina la bionda decisamente mooooltooooooo meglio, ma quella sarebbe capace di far fare una figura quasi decente anche al G...sa. :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol: peccato che neanche una carriola di rubli possa convincerla ad avvicinarsi a quello sgorbio di moplen... [CFASD] [CFASD] [CFASD] [CFASD]
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Matte - 23 Febbraio 2018, 14:07:20
Niva... Land Rover... Mercedes G.... tutta paccottiglia :nooo: :nooo: :nooo:

nulla è meglio del mio subaru e12

http://youtu.be/EhO1ovQaLCY?t=58 (http://youtu.be/EhO1ovQaLCY?t=58)
http://www.youtube.com/watch?v=s3wIW2AaW3E# (http://www.youtube.com/watch?v=s3wIW2AaW3E#)
http://www.youtube.com/watch?v=4EC7V7MFDbQ# (http://www.youtube.com/watch?v=4EC7V7MFDbQ#)
Big, quel Subaru assomiglia vagamente al Nissan vanette.....
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 23 Febbraio 2018, 16:13:38
si ma il vanette prima serie (datsun-nissan) è 50cm più lungo e 10cm più largo, motore centrale e non ha la trazione integrale.
Deliziosamente japan '80 look  [CFASD]
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Hagiwara - 23 Febbraio 2018, 17:18:51
Io ce l'ho lungo.... il G ovviamente
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: milo - 23 Febbraio 2018, 20:52:36
azzo che mezzi :nopanic: :nopanic: :up: :up:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 23 Febbraio 2018, 21:29:00
@ Dario.
Il tuo è un 463, che motorizzazione ha?
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Hagiwara - 23 Febbraio 2018, 21:37:21
Il mio W463 e un GC dove g sta per gelande e C per chiodooooooooo  :rotolol:
È un gd250 una delle 31 2500 aspirate lunghe esistenti in tutto il mondo. Fatta solo per l'Italia dove c'era l'Iva di lusso per le oltre 2.000 benzina e 2500 diesel (turbo incluse). Le lunghe all'epoca erano considerate alla stregua della peste bubbonica. Non va avanti, consuma uno sproposito e non ha sterzo... però almeno i ricambi... sono carissimi :up:
La adoro!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 24 Febbraio 2018, 17:34:57
Invece le corte sono dei missili.....

Molti 250, infatti, sono stati turbati, in modo da svegliarli un po'. Se non si esagera con la pressione reggono benissimo.
Il lungo necessità di un po di spazio in più per le manovre, ma è uno spettacolo di spazio ed è pure più stabile ad alta velocità......anche se l'alta velocità non sanno nemmeno cosa sia.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Hagiwara - 24 Febbraio 2018, 18:22:14
Se Adelmo non fosse pieno zeppo di lavoro avrei anche pensato a "turbarlo" .... ma in fondo il mio G é super conservato e sarebbero stati soldi buttati! Avevo un 460 lungo prima, era un 250 e andava via molto più pronto per via della diversa trazione e dei diversi rapporti, non lo rimpiango, Il 463 è molto più "macchina"
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 24 Febbraio 2018, 19:14:51
Chi è Adelmo?
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Hagiwara - 24 Febbraio 2018, 21:22:20
Chi è Adelmo?
Il Re dei G
http://www.officinacaba.com (http://www.officinacaba.com)
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: pegaso_grigio - 24 Febbraio 2018, 22:15:47
Chi è Adelmo?

Adelmo Sugar Fornaciari in arte Zucchero.... :fuma: :fuma: :fuma:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Matte - 24 Febbraio 2018, 23:27:55
Chi è Adelmo?

Adelmo Sugar Fornaciari in arte Zucchero.... :fuma: :fuma: :fuma:
Sapevo che qualcuno prima o poi lo avrebbe scritto :rotolol:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: pegaso_grigio - 25 Febbraio 2018, 00:51:12
Chi è Adelmo?

Adelmo Sugar Fornaciari in arte Zucchero.... :fuma: :fuma: :fuma:
Sapevo che qualcuno prima o poi lo avrebbe scritto :rotolol:


Mi sono meravigliato di come non lo avessi già fatto tu... [CFASD] [CFASD] [CFASD] [CFASD] [CFASD]
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Matte - 25 Febbraio 2018, 18:06:08
Mai anticipare il proprio capo [CFASD]
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 19 Luglio 2019, 14:39:07
A volte mi succede di comprare oggetti (meccanici) senza averne reale necessità, pensando: prima o poi da qualche parte li monto..
Così è stato anche per una batteria di Mikuni Tm 40 smoothbore.

Il prezzo c’era, gli smoothbore sono bellissimi, secondi solo ai keihin fcr che hanno il plus della ghigliottina che scorre su rullini ed inclinata rispetto al condotto... e non ho resistito, li ho presi.

Per un po ho pensato di metterli sul 124, magari accoppiati ad un 2000 bialbero che ha da una parte un mio amico meccanico... poi....

Perché non metterli al posto dell’iniezione kjetronic, che mi sta rompendo tanto le scatole sul G??

Quindi ho iniziato i lavori...
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Matte - 19 Luglio 2019, 15:42:04
Su che moto erano montati?


PS: complimenti per il lavoro di adattamento che stai facendo :walker:
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 19 Luglio 2019, 16:09:56
Gsxr preparato
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: siplitaro - 19 Luglio 2019, 16:42:58
Saldatrice sempre attiva... :up:   bravo
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: federosso - 19 Luglio 2019, 18:50:16
ma mettili sul 124!
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 11 Gennaio 2020, 17:45:33
Dopo un tempo da era geologica il fabbro mi ha riconsegnato il collettore !
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Matte - 11 Gennaio 2020, 22:37:38
Tempo infinito, ma bel lavoro.
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: federosso - 11 Gennaio 2020, 22:58:08
Già montato?
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: Motorino - 12 Gennaio 2020, 00:07:38
Già montato?

Quanta fretta!!!

🤣🤣🤣
Titolo: Re:Preparazione di una G
Inserito da: bigbore - 12 Gennaio 2020, 14:17:57
già montato!?.... e si fa presto a dirlo. Visto come lavora il motorino, come minimo deve lisciare e raccordare le saldature dentro i condotti poi lavorare i piani della flangia e costruire una guarnizione..... quindi direi che il prossimo natale sarà a buon punto  :rotolol: