Categoria Generale > Discussioni Generali

le moto di bigBore

(1/336) > >>

bigbore:
A tutti quelli che mi ritengono gilerista dell'ultima ora, ebbene, costoro sappiano che sbagliano... e pagheranno per la loro colpa! :laugh:

fotografia fatta nel 1993 col mio gilera NGR 250 con il quale ho totalizzato un bel 30000km. A quell'epoca ero più fuoristradista e quindi le moto da strada mi interessava poco ma comunque mai mi sono limitato a una sola se solo potevo permettermelo e infatti avevo il puch, l'aprilia da trial, gilera NGR, il mio storico gilerino 50 enduro e un gilera HX250.
Bella moto l'NGR, la ricordo con piacere. Aveva prestazioni adeguate e tutto sommato si prestava a un uso utilitaristico. Come in voga a fine anni 80 la ruota anteriore era da 16", aveva poi la frizione idraulica, l'avviamento elettrico, una buona autonomia e un confort di marcia che allora mi pareva ottimo, (adesso sono viziato dal BMW K100-RS). Il motore era ovviamente rapportato stradale e aveva una rapportatura a mio parere troppo lunga infatti la quinta non era di potenza ma "da riposo", comunque aveva una netta entrata in coppia che poi diventava un allungo notevole. Ricordo che aveva la valvola sullo scarico collegata alla manetta. Aveva un difettuccio al cambio, almeno il mio esemplare... ogni tanto si bloccava tra la prima e la seconda o tra la quarta e la quinta, ovviamente la cosa era seccante e capitava nei momenti meno opportuni anche se raramente, poi scopersi il trucco. La cosa la risolvevo dando delle martellate leggere ma non troppo al pignone tant'è che tolsi la copertura del suddetto per agire in modo piu agevole e così avevo come attrezzatura fissa nel codino un martellino. Ricordo che a quella moto non feci mai nulla di particolare se non gomme, catena, corona e pignone, candele e olio n2T. Poi un giorno sopravvenendo quelle particolari relazioni umane che portanto poi ad atti sconsiderati, venne venduta  :'( e così nel giro di poco tempo venni "costretto" per fare cassa e spazio a liberarmi del gilera NGR e del gilera HX :'( :'(

[ I visitatori non possono visualizzare gli allegati ]

gilera NGR parente stretto delle gilera RV

Eclips:
Bella storia Big... ma come ci sei arrivato alla martellata sul pignone per eliminare il difetto???  :fuma:

rc.rAle:
Si ok bella moto... Si ok bella storia Big...
MA QUELL'AUTO DIETRO ALLA NGR è UNA ALFA ARNA?



ARNA............. CHILOMETRISSIMA ALFA.....

cosi diceva il jingle della pubblicita di quell'auto...hahahaha

Vir:
Bella storia anche se non a lieto fine....bella anche la ngr, ne ho una uguale uguale e anche a me la rapportatura sembra un pò lunga...più da autostrada che da sportiva

bigbore:

--- Citazione da: rc.rAle - 01 Settembre 2011, 20:22:52 ---Si ok bella moto... Si ok bella storia Big...
MA QUELL'AUTO DIETRO ALLA NGR è UNA ALFA ARNA?

--- Termina citazione ---
occhio di lince ti dovevi chiamare :smiley:.
c'è chi dice che fosse una escrementomobile ma in realtà era comoda e spaziosa, affidabile e non faceva ruggine a differenza di altre alfa romeo di allora, ottime plastiche, una strumentazione efficace, buona visibilità e qualità giapponese in tante cose ma di carattere e meccanica era una alfa romeo. Era la figlia disconosciuta di alfa romeo e nissan dove a mio parere entrambi i partner credevano di averla fatta all'altro...
Secondo me non si fosse chiamata alfa romeo ma qualsiasi altra cosa non partivano le idee preconcette e sartebbe stata presa per quello che era, una vettura onesta, di  buone prestazioni anche con il 1,2, bruttina e vero ma di carattere sopratutto la mia... e poi la bruttezza era fuori, quando la guidavi ti dimenticavi di quel dettaglio. Ebbene si è una alfa arna ma mica una qualsiasi! La mia era una rara 1,3TI alla quale avevo fatto parecchie personalizzazioni, mica il "tuning" di adesso (che mi fa ridere) ma veri lavori meccanici di modifica, mica solo cosmesi esterna.
La usavo poco perchè amavo di più le moto ma come un oggetto particolare non la usavo come vettura ma come moto a 4 ruote e infatti, come già detto peraltro, andavo sul mottarone a divertirmi in salita :smiley:
che fine ha fatto?... non il matrimonio non centra questa volta bensi la sfiga.
Il motore assai compresso dopo certi lavoretti (c'era ancora benzina vera a quei tempi...) mi costrinse a mettere una batteria più grossa per dare più spunto al motorino di avviamento ma ci stava giusta giusta e soprattutto i poli avrebbero potuto toccare la lamiera del cofano, così misi della gomma in corrispondenza dei poli a scanso di pericoli e in effetti ci andai in giro per due anni piu o meno. Sono certo del fatto che i guai sono iniziati da li quel brutto giorno in cui la mia Arna prese fuoco poco dopo aver passato un passaggio a livello :'( :'( :'( Le fotografie dell'arna documentanti i lavori e le modifiche eseguite sparirono assieme a tante altre cose col furgone che mi rubarono tempo dopo durante un trasloco (vedi storia del puch)

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa