Autore Topic: Mozzo parastrappi. Perche' si monta ?  (Letto 9896 volte)

Offline Tizio.8020

  • Utente d'Elite
  • Post: 6080
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GSA manco morto
Re: Mozzo parastrappi. Perche' si monta ?
« Risposta #15 il: 22 Gennaio 2014, 22:03:38 »
Io mi riferivo sempre al DRZ: nasce senza, ma io stavo studiando il modo di adattarne uno.
Ora che so, lascio tutto così!

Offline RC_true

  • Esperto Consulente Bi4
  • Utente d'Elite
  • Post: 5904
  • Sesso: Maschio
Re: Mozzo parastrappi. Perche' si monta ?
« Risposta #16 il: 22 Gennaio 2014, 22:13:09 »
Io mi riferivo sempre al DRZ: nasce senza, ma io stavo studiando il modo di adattarne uno.
Ora che so, lascio tutto così!

Tizio..io credo che i miei colleghi di Hamamatsu siano da annoverare nei "bravi"...se non lo hanno messo vuol dire che la vita che hanno deciso che la tua moto debba raggiungere...la raggiungerà!

Offline Phil Hip Poh

  • Nuovo Utente
  • Post: 239
  • Sesso: Maschio
Re: Mozzo parastrappi. Perche' si monta ?
« Risposta #17 il: 23 Gennaio 2014, 00:51:47 »
Ecco, questa è una risposta ho sempre dato a tanta gente e che sono davvero contento che Romolo mi confermi:
"Se una squadra di ingegneri giapponesi ha ritenuto che il tale componente fosse realizzato in tale maniera, chi cappero sono io per pensare di far meglio di loro?"
Ad esempio sul vaso d'espansione dei radiatori, ad esempio su mille altre cose...
Non so, forse sono un ingenuo, ma ritengo che quando una Casa giapponese affidi un compito a degli ingegneri, non lo affidi ad una squadra di idioti, ma a persone, magari puntigliose, ma che spremano a fondo le loro capacità per realizzare qualcosa di ben fatto.
Aggiungerei (perché sto per l'appunto eliminando il parastrappi dal mozzo posteriore della mia Yamaha DT 400 "special"...) che un mozzo con parastrappi pesa parecchio di più di uno che non lo ha, quindi giocoforza aumenta lo sforzo che la trasmissione deve compiere ad ogni fase lavorativa ("lavoro" nel senso della Fisica, cioè "variazione della quantità di moto". Se ci pensate, vale anche per noi: se non lavoriamo, col cavolo che possiamo variare la quantità di moto che abbiamo in garage...).

Mi permetto infine di aggiungere una considerazione per Apelle, che "sento" che non è mica tanto convinto sulla storia del raffreddamento/surriscaldamento...
Prendiamo ad esempio una Gas Gas 250, fosse anche che in quinta (ha cinque marce o sei? Va be', facciamo finta che siano cinque...) al massimo dei giri (che so? 6.000 al minuto) è a 100 Km/h, in ogni caso per il suo radiatore passa una quantità di aria enormemente maggiore a quella che passa in seconda marcia sempre a 6.000 g/min, ma a 25 Km/h, dico bene?

:ciao:
Filippo

Offline RC_true

  • Esperto Consulente Bi4
  • Utente d'Elite
  • Post: 5904
  • Sesso: Maschio
Re: Mozzo parastrappi. Perche' si monta ?
« Risposta #18 il: 23 Gennaio 2014, 02:06:02 »
Dici tutto bene Phil!

Sui Jap non ci piove: faranno moto che (talvolta) possono anche essere senz'anima.....magari con un miscuglio di "stili" perché cercano di farle andar bene a tutto il mondo ( ma...in fuoristrada...tutto il mondo è paese!!!!), ma state tranquilli che non metteranno niente di più (oggi...poi!!!) e niente di meno di quel che serve!
Detto questo, credo che il parastrappi lo puoi cavare tranquillamente dalla tua "Specialona" (E dai...faccela vedè anche qui!!!, siamo mica dei Talebani!): metti 6 belle viti di fissaggio corona in classe 10,9......stringile bene...e vedrai che ci fai il giro del mondo! Sono quasi sicuro che all'epoca della definizione di quella bellissima motona il test di cui ti parlavo non fosse ancora stato definito..ed anche loro si affidassero alla "tradizione"!

Per il radiatore: basta che non stai fermo al semaforo,  a sgasare come un tordo (specie se la moto non ha le ventole) ed aspetti 5 rossi perché all' incrocio c'è la pupa del tuo cuore e di problemi non ne hai: l'energia termica che si genera quando sei impiccato...praticamente fermo...su una mula impestata col motore alle stelle, su strada non la generi mai....e se la generi, sei ad una velocità tale che in fuoristrada ci arrivi solo se sei Peterhansel...specialmente con un 300 2T, e smaltisci ben di più di quello che generi!!!!!!
Sul vaso di espansione, poi...niente da aggiungere: alla prima mula impestatissima chi ha quei ridicoli cilindretti che ho visto su qualche moto italiana (ed anche arancione!!) o peggio...chi non ce l'ha.....o in cima alla salita trova una fontanella..o torna a casa a piedi!
« Ultima modifica: 23 Gennaio 2014, 02:10:04 da RC_true »

Offline Tizio.8020

  • Utente d'Elite
  • Post: 6080
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GSA manco morto
Re: Mozzo parastrappi. Perche' si monta ?
« Risposta #19 il: 23 Gennaio 2014, 18:17:13 »
...resta famosa la battuta/complimento fatta da Carlo Guzzi a Giuseppe Gilera alla presentazione di una Gilera ad un Salone di Milano, dopo visione della moto (scarna!).
"Bravo Pepin, meno roba di così non potevi metterci"!
Il senso era che ciò che non c'è non si rompe, non pesa, non costa nulla!!!!

Offline Filippo

  • Administrator
  • Utente d'Elite
  • Post: 14682
  • Sesso: Maschio
  • Skype: filippo.rc
Re: Mozzo parastrappi. Perche' si monta ?
« Risposta #20 il: 23 Gennaio 2014, 18:19:26 »
-----
Il senso era che ciò che non c'è non si rompe, non pesa, non costa nulla!!!!

L'essenza della prima Panda
Fidatevi di ciò che scrivo, non è farina del mio sacco. O me l'hanno suggerito oppure l'ho visto scritto da qualche parte visitors can't see pics , please register or login

Offline RENATO

  • Utente d'Elite
  • Post: 1444
  • Sesso: Maschio
  • il concessionario KTM mi chiede ma xchè ...
Re: Mozzo parastrappi. Perche' si monta ?
« Risposta #21 il: 27 Gennaio 2014, 10:57:59 »
recentemente questo è quanto mi è successo ad un bi4 di un 600 R (60000 km e una passeggiata in Libia) e cioè la rottura di netto dei 3 bulloni che tengono il piatto con le molle parastrappi sul retro della campana della frizione. Quelle molle lavorano davvero e se non si rompono loro, come peraltro succede con una certa frequenza, in questo caso hanno ceduto di bulloni. Può essere che prima ne abbia ceduto solo uno, ma poi hanno ceduto di schianto gli altri e se non mi fossi fermato avrei fatto bei danni sulla pompa dell'olio.
« Ultima modifica: 27 Gennaio 2014, 23:08:31 da RENATO »

Online Apelle

  • Utente d'Elite
  • Post: 6268
  • Sesso: Maschio
Re: Mozzo parastrappi. Perche' si monta ?
« Risposta #22 il: 27 Gennaio 2014, 15:30:59 »
recentemente questo è quanto mi è successo ad un bi4 di un 600 R (60000 km e una passeggiata in Libia) (Attachment Link) (Attachment Link) (Attachment Link) e cioè la rottura di netto dei 3 bulloni che tengono il piatto con le molle parastrappi sul retro della campana della frizione. Quelle molle lavorano davvero e se non si rompono loro, come peraltro succede con una certa frequenza, in questo caso hanno ceduto di bulloni. Può essere che prima ne abbia ceduto solo uno, ma poi hanno ceduto di schianto gli altri e se non mi fossi fermato avrei fatto bei danni sulla pompa dell'olio.

Mmm.... se non capisco male, stai adombrando il sospetto che la mancanza del parastrappi sulla R abbia potuto generare questo problema?

Ma quello è l'atavico problema della frizione bi4, che talvolta rompe le molle e/o i bulloni e per la quale c'è la famosa modifica presentata in uno dei più vecchi e fondamentali articoli tecnici del forum (poi stasera vado anche a cercarmi il link, ora non ho tempo), ed è stato ampiamente osservato su tutta la gamma, che notoriamente è prevalentemente dotata di parastrappi.

Secondo me quello è proprio un problema a parte.

"dicono che quelli con gli occhi azzurri hanno la testa piena d'acqua... pensa quelli con gli occhi marroni"

Offline Tizio.8020

  • Utente d'Elite
  • Post: 6080
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GSA manco morto
Re: Mozzo parastrappi. Perche' si monta ?
« Risposta #23 il: 27 Gennaio 2014, 15:47:43 »
Scusatemi se dissento anche io!
Nella Nordwest si distrussero le molle da te fotografate, senza rompere le viti.
La Nordwest, ha il parastrappi.

Però... potrebbe darsi che le tre viti con testa svasata si rompano solo dopo che le molle hanno lavorato, comprimendosi????

Offline Eclips

  • Utente d'Elite
  • Post: 4342
  • Sesso: Maschio
Re: Mozzo parastrappi. Perche' si monta ?
« Risposta #24 il: 27 Gennaio 2014, 16:27:19 »
Anche io credo che non ci sia correlazione, ruppi le tre viti sulla frizione del Nordy che trovai appoggiate sul carter, le molle rimasero intatte e fortunatamente non subì nessun danno.
visitors can't see pics , please register or login
« Ultima modifica: 27 Gennaio 2014, 16:37:35 da eclips »
visitors can't see pics , please register or login

Offline brownc

  • Nuovo Utente
  • Post: 194
Re: Mozzo parastrappi. Perche' si monta ?
« Risposta #25 il: 27 Gennaio 2014, 20:00:02 »
la rottura delle molle non è dovuto alla mancanza di parastrappi sulla ruota, si rompono  anche sui veicoli col parastrappi, ma è che sono sottodimensionate, non bisogna dimenticare che il motore è nato come 350, portato poi 560, e non c'era spazio per mettere delle molle piu robuste.

Offline liba

  • Utente d'Elite
  • Post: 3832
  • Sesso: Maschio
Re: Mozzo parastrappi. Perche' si monta ?
« Risposta #26 il: 27 Gennaio 2014, 20:59:34 »
ti ricordi cosa sono 8.8  10.8  ??
volentieri vi racconto le mie esperienze, ma non sono mai oro colato. Per cui se volete, ascoltate provate e copiate, ma se poi non va bene.. non voglio nè responsabilità nè giudizi gratuiti. a vostro rischio e pericolo. Vi avevo avvisato