Autore Topic: Meccanici radicali  (Letto 935 volte)

Offline Matte

  • Utente d'Elite
  • Post: 5061
  • Sesso: Maschio
  • Tiratore scelto Stron.o
Re:Meccanici radicali
« Risposta #15 il: 16 Aprile 2020, 00:02:19 »
In effetti uno dei "problemi" della roba moderna, intesa come componenti, è che è più probabile che costi meno il pezzo nuovo che sistemare il vecchio (per oggetti interi, come un cellulare, si parla proprio di obsolescenza programmata) :walker: . Io però, in realtà per fortuna non solo io (qua dentro ci sono esempi validissimi), se posso riparo, magari bestemmiando in greco, ma riparo, e la soddisfazione è estrema. Specialmente se la riparazione funziona...... :fuma: :rotolol:
Ciao
Paolo
Perché sono qui? Gilera KZ 125

Offline pegaso_grigio

  • Utente d'Elite
  • Post: 4356
  • Sesso: Maschio
  • Skype: DAKOTA 500
Re:Meccanici radicali
« Risposta #16 il: 16 Aprile 2020, 00:27:02 »
a prescindere dalla bravura e dalle capacità di mestiere che hanno questi del video della batteria va detto che il piombo sarebbe meglio evitarlo a mani nude.
Purtroppo o forse no, in quei paesi l'alternativa è la morte per fame.

Tempo fa un nostro fornitore indiano di manufatti in Mica ci mostrò a sua fabbrica e alla nostra ossrvazione che "quell'uomo lassu sulla macina della pietra è senza protezioni e questo lo porterà sicuramente alla morte per silicosi" ricevemmo una risposta semplice quanto tragica....
quando morirà lo cambieremo con un altro.

Comunque un applauso alla maestria è doveroso.

Senza andare in India vi ricordo che a Casale Monferrato ancora ne ammazza più l'amianto che il covid19...e nella mia amata città natale ma anche nella vicina Brindisi oppure a Priolo o a Porto Marghera i tumori non aspettano che tu sia stato esposto anni prima di manifestarsi te li passano nei geni mamma e papà e a 10 anni vai a giocare in oncologia non in parrocchia, ma ci definiamo un paese tecnologicamente evoluto e lavori non in ciabatte ma con tutti i dpi del caso...
A volte la "macchina" del tempo.... è soltanto una moto


La cura per ogni cosa è l'acqua salata!  Il sudore, le lacrime o il mare.


A piedi cammino, con l' auto viaggio, con la moto sogno.

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 10711
  • Sesso: Maschio
Re:Meccanici radicali
« Risposta #17 il: 16 Aprile 2020, 07:20:03 »
vedi, però noi abbiamo coscienza del problema.

Ad esempio: preferisci vivere in un paese senza la legge che punisce i ladri o in un paese in cui ci sia la legge che punisce i ladri?
Io preferisco il primo caso, poi che i ladri e pure gli omicidi ci siano lo stesso è un altro discorso.

Il problema dell'obsolescenza programmata è ancora un altro.
Mentre il valore del costo della mano d'opera è un punto a cui siamo arrivati col tempo e per me è positivo che il fattore umano sia di maggior rilievo sul costo della materia (ovviamente caso per caso).
Vuol dire valorizzare l'esperienza e le doti dell'operatore.
Se non dai valore all'uomo, all'operaio, all'artigiano, vuol dire che non ne hai bisogno.

È il grande imbarazzo di ogni volta che mi rivolgo a internet invece che al negozio, ogni volta che compro su aliexpress invece che dall'Italia (leggi UE). Non per motivi nazionalistici, sia ben chiaro a chi non mi conosce, ma perchè sono consapevole che quel prezzo basso è raggiunto in modo opinabile.

La necessità di riparare, e non buttare, quando possibile ha per me due valori: uno di piacere personale quando, e se, ci riesco e due una connotazione ecologica.
Ma si porta dietro un problema in era moderna: come ricollochiamo gli operai che non producono più il nuovo oggetto?

Onestamente dubito che in era industriale , quindi dai primi del secolo scorso, un complesso tecnologico tipo un auto sia mai costata meno a pezzi che non tutta intera. Vorrebbe dire che l'industria non si sarebbe mai sviluppata.

Il fatto che un per una azienda sia più economico gestire un macrocomponente piuttosto che tanta minuteria credo sia facile da comprendere.
E ognuno di noi ne usufruisce: pensate ad un gruppo di acquisto.

Boh, l'argomento prende una piega un po' troppo diversa dall'immaginato.

Apprezzo però l'osservazione di Rc_true:
nessuno, per adesso ha sfottuto quelle persone. E l'intento iniziale mai è stato quello infatti.
Non è banale come cosa. Sopratutto in tempi in cui, da frequentatore di social, si ricevono/leggono quotidianamente tonnellate di cattiveria gratuita e ignorante verso chiunque non sia allineato col pensiero, spesso misero, di chi vomita odio volta per volta a seconda delle tendenze contingenti.

 
« Ultima modifica: 16 Aprile 2020, 07:22:04 da federosso »
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline RC_true

  • Esperto Consulente Bi4
  • Utente d'Elite
  • Post: 5937
  • Sesso: Maschio
Re:Meccanici radicali
« Risposta #18 il: 16 Aprile 2020, 11:02:11 »
nessuno, per adesso ha sfottuto quelle persone. E l'intento iniziale mai è stato quello infatti.
Non è banale come cosa. Sopratutto in tempi in cui, da frequentatore di social, si ricevono/leggono quotidianamente tonnellate di cattiveria gratuita e ignorante verso chiunque non sia allineato col pensiero, spesso misero, di chi vomita odio volta per volta a seconda delle tendenze contingenti.


Questo vuol dire che c'è ancora gente che pensa con la propria testa...e ciò mi rallegra!

Offline yumax

  • Utente d'Elite
  • Post: 2631
  • Sesso: Maschio
  • lu le dur ma mi moli no!!
Re:Meccanici radicali
« Risposta #19 il: 16 Aprile 2020, 12:31:32 »
concordo con tutti.

Offline rc.rAle

  • Utente d'Elite
  • Post: 7560
  • Sesso: Maschio
Re:Meccanici radicali
« Risposta #20 il: 29 Aprile 2020, 17:16:02 »

Non è banale come cosa. Sopratutto in tempi in cui, da frequentatore di social, si ricevono/leggono quotidianamente tonnellate di cattiveria gratuita e ignorante verso chiunque non sia allineato col pensiero, spesso misero, di chi vomita odio volta per volta a seconda delle tendenze contingenti.
Non ho letto tutti i post ma cito questo pensiero, che mi trova in totale accordo. Mai come questi ultimi anni tanto odio e cattiveria.

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 10711
  • Sesso: Maschio
Re:Meccanici radicali
« Risposta #21 il: 22 Febbraio 2021, 21:04:38 »
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline Matte

  • Utente d'Elite
  • Post: 5061
  • Sesso: Maschio
  • Tiratore scelto Stron.o
Re:Meccanici radicali
« Risposta #22 il: 22 Febbraio 2021, 23:24:14 »
Ho già visto alcuni video suoi e delle sue saldatrici :walker: . Anzi, a dirla tutta ho visto parecchi video dove riparano statori di motori elettrici, oltre a costruire attrezzi..... Sono piuttosto in trip con questa roba :fuma:
Ciao
Paolo
Perché sono qui? Gilera KZ 125