Autore Topic: Dal meccanico  (Letto 662 volte)

Offline Il Mago

  • Nuovo Utente
  • Post: 71
  • Sesso: Maschio
Dal meccanico
« il: 05 Luglio 2020, 20:20:50 »
Ciao a tutti, vorrei raccontare un fatto accadutomi la scorsa settimana che per me ha del surreale, ma mi rendo conto che al giorno d'oggi forse tanto surreale non è.
Il fatto: mi reco in una delle officine abilitate alla manutenzione dei mezzi in dotazione al personale della azienda per cui lavoro per ritirare un Fiat Doblò che avevamo lasciato in riparazione per sostituire le pasticche freni ( faceva il tipico rumore in frenata di ferodi finiti) e anche per un controllo generale dato che l'auto aveva percorso dall'ultimo tagliando circa 22000 km. Al momento della consegna io chiedo al titolare dell'officina quali lavori avesse effettuato e lui mi risponde che non mi deve dire niente in quanto la società di noleggio proprietaria del mezzo a noi in uso gli ha imposto tramite lettera dice lui, di non rendere conto agli utilizzatori dei mezzi i lavori effettuati sugli stessi. Ora io mi domando ma è mai possibile una follia del genere, ma sopra l'auto ci salgo io, devo assolutamente sapere per la mia sicurezza quale è lo stato del mezzo e la guida più idonea da avere, dal momento che la sostituzione di dischi e pastiglie all'inizio comporta una guida più rispettosa dei nuovi componenti e allunga anche la frenata e poi non sapere nulla sugli interventi effettuati, magari relativi appunto ai sistemi di sicurezza del veicolo, in caso di incidente dovuto al malfunzionamento di uno dei suddetti sistemi, che per negligenza del meccanico non ha funzionato (non che sia probabile, ma assolutamente possibile) io che fatti riporto alla mia azienda visto che ricadrà come infortunio sul lavoro e quindi subirò una sorta di indagine sull'accaduto????
Dove è il problema ad informare l'utilizzatore affidatario del mezzo dei componenti sostituiti e degli interventi eseguiti?? Dal momento che per me è sempre stato chiaro che cosa sostituire e cosa fare è materia che riguarda il meccanico e la società di noleggio a lungo termine, proprietaria del mezzo, purché mi venga restituito un mezzo in piena efficienza. Secondo voi è normale un atteggiamento del genere??  Il meccanico ha agito a tutela di chi o cosa??
Per quanto mi riguarda mi sono arrabbiato moltissimo e ritengo che egli abbia avuto un atteggiamento oltre che illegale anche scellerato!!!!!
Voi che ne pensate?
Grazie anticipate a tutti coloro che mi daranno il loro parere.  :ita  :ita

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 10353
  • Sesso: Maschio
Re:Dal meccanico
« Risposta #1 il: 05 Luglio 2020, 22:27:22 »
Per valutarlo illegale andrebbe letto il contratto.

Comprendo il tuo disappunto, ma vorrei fare con te due riflessioni...o più.

- tu non sei un meccanico qualificato o perito tecnico (immagino). Quindi il tuo giudizio sugli interventi potrebbe non avere peso legale a prescindere

- la società di noleggio immagino da contratto sia obbligata a fornirti un mezzo efficiente e sicuro secondo la legislazione vigente. Se dovesse accadere qualcosa a causa di inosservanza di questo aspetto ne rispondono loro. Tu devi fidarti...

- il cliente del mecca è il noleggiatore e non te. A te deve bastare la garanzia che il veicolo in uscita dall'officina sia in sicurezza e hai solo l'obbligo di verificare quando lo guidi che questo sia vero (negli aspetti da te normalmente verificabili: luci, guidabilità etc.)

...

Secondo me ci potrebbero essere tanti elementi per ritenere legale la cosa.
Vero che il meccanico poteva pure raccontarti qualcosa.
Non immagino per quale motivo il noleggiatore potrebbe non desiderare questo.

Ci vedo più una difensiva del mecca che non aveva voglia di discutere con te di lavori che, visto quanto detto sopra, ti riguardano 0...
Ad esempio una discussione infinita sulla marca o il modello di un set di pasticche. Per quello che ti riguarda ti deve bastare sapere che sono "omologate" e che ti garantiscono una frenata adeguata.

Spero di aver trasmesso il pensiero e un possibile punto di vista alternativo al tuo.
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline Tizio.8020

  • Utente d'Elite
  • Post: 6045
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GSA manco morto
Re:Dal meccanico
« Risposta #2 il: 05 Luglio 2020, 22:52:36 »
Secondo me lo fanno per evitare di raccontare in giro i problemi dei vari mezzi.
Ad esempio, dato che sto guardando auto usate, trovi centinaia di Citroen C4 Gran Picasso con il motore CMP6, cambio automatico a palette.
Ho fatto qualche indagine, ed ho convenuto che pur se me ne regalassero una...non ci spenderei soldi.
 Praticamente ha una "aspettativa di vita" di meno di 150.000 km, poi son uccelli amari.

 Non vorrei che nel tuo casi ci fosse dietro una roba simile...

Offline bigbore

  • Utente d'Elite
  • Post: 5462
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GILERA GSA uber alles
Re:Dal meccanico
« Risposta #3 il: 05 Luglio 2020, 22:58:10 »
temo che federosso abbia ragione (ed è questo che è assai allarmante).

E no! caro il mio mago. Devi approcciare il ritiro del veicolo con lo stesso approccio di una signora con yorkshire nano in braccio, tailleur blu e un poco snob.... basta che funzioni e quale magheggi abbia fatto il meccanico ti deve interessare meno di nulla. Se ci vai come motociclista appassionato sei completamente avulso dalla realtà del 99% degli utilizzatori di veicoli a 4 ruote, essi NON vogliono sapere alcunchè.
Capita pure a me le poche volte che porto i miei mezzi in officina che il meccanico non si aspetti una diagnosi del problema fatta dal cliente e pure esatta  [CFASD]

Offline Il Mago

  • Nuovo Utente
  • Post: 71
  • Sesso: Maschio
Re:Dal meccanico
« Risposta #4 il: 06 Luglio 2020, 00:31:11 »
Vi ringrazio tutti, condivido e apprezzo le vostre opinioni, per Federosso probabilmente quello che dici corrisponde alla realtà è drammaticamente probabile......solo una piccola precisazione, io non intendevo discutere alcunché né le marche dei componenti o liquidi utilizzati e sostituiti, ma solo essere informato sugli interventi eseguiti e eventuali attenzioni di guida o dei vari livelli che periodicamente dobbiamo controllare, tanto più che sono io che in virtù delle scarse prestazioni in frenata e del chilometraggio ho deciso di portare l'auto in questione in officina. Comunque domani mi informo meglio sia in azienda all'ufficio preposto al parco auto, sia con il noleggiatore e anche sotto l'aspetto sicurezza voglio indagare, in quanto l'auto è fondamentalmente un attrezzo che noi utilizziamo per lavorare e come il resto delle attrezzature che utilizziamo (sono moltissime)  dobbiamo conoscere a fondo il loro stato. Faccio un piccolo esempio: se vado ha ritirare l'auto gru all'officina o il muletto, chiedo cosa è stato fatto e a cosa devo fare attenzione (magari le nuove valvole idrauliche necessitano di attenzione in quanto rispondono con più immediatezza delle vecchie) ecco solo per questo e non per giudicare il lavoro del meccanico. Vi farò sapere cosa ne ricavo........ In ogni caso posso scegliere anche altre officine della lista e per il momento penso che in quella non mi vedranno per un bel pezzo.  :ita  :ita

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 10353
  • Sesso: Maschio
Re:Dal meccanico
« Risposta #5 il: 06 Luglio 2020, 05:43:17 »
Per quello hai il libretto di uso e manutenzione.
Certo che tu hai obblighi di verifica.
Ma sono quelli riportati.

Poi
Non volevo dire che TU ti saresti messo a discutere, ma forse il meccanico si è premunito di evitare sul nascere la cosa.

L'unica cosa per me interessante sarebbe sapere se esiste o meno questo divieto da parte del noleggiatore.

Ot
Non è che ogni volta che un professionista ci dice qualcosa vuol dire che dietro ci sia il marcio.
Ci sono casi di clienti che fanno perdere tempo.
Non è sicuramente questo il caso.
In tutti i settori e sopratutto oggi che è pieno di internauti tuttologhi. Dall'idraulico al sistemista!
Forse questo meccanico, forse esagerando, ha voluto tagliare corto.
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline Topogigi

  • Utente d'Elite
  • Post: 2628
  • Sesso: Maschio
Re:Dal meccanico
« Risposta #6 il: 06 Luglio 2020, 09:47:54 »
Ha voluto perdere un cliente.  :rotolol:
Usa la TESTA, Luke...

Offline yumax

  • Utente d'Elite
  • Post: 2317
  • Sesso: Maschio
  • lu le dur ma mi moli no!!
Re:Dal meccanico
« Risposta #7 il: 06 Luglio 2020, 10:57:51 »
Ha voluto perdere un cliente.  :rotolol:


e forse lo ha fatto apposta.

I contratti di manutenzione imposti dalle sopcietà di noleggio sono spesso capestro per le officine, che altrettanto spesso sono "obbligate" ad accettare sia il contratto che i parametri dello stesso.

L'unico punto che vale è che il mezzo ha una manutenzione "programmata" e questo è il minimo che rispettano e spesso questo è "ufficializzato da fatture e registri suli vari dispositivi di garanzia, ma dei reali interventi non c'è certezza materiale, e qui dovrebbe intervenire un ispettore.

Io credo che come utente indiretto del mezzo non possa pretendere nulla ma come utilizzatore ho il diritto di pretendere di sapere che il mezzo abbia subito tutti gli interventi del caso, e nel caso non sia così posso rifiutarmi di utilizzarlo. (sperando di non essere licenziato ma questa è un altra storia).

Comunque il caso più classico è che l'olio non venga cambiato, per il filtri è un po più difficile, per le registrazioni sulla centralina........ :rotolol: :rotolol: :rotolol: non c'è problema.

E vi garantisco che provare che ci sia stata manomissione o mancata manutenzione è davvero difficile, salvo ..... [sbadiglio]

Offline Andrea Righini

  • Utente Assiduo
  • Post: 526
  • Sesso: Maschio
Re:Dal meccanico
« Risposta #8 il: 06 Luglio 2020, 12:43:39 »
Ultima macchina avuta in benefit parlo del 1995 in Febbraio poi ho cambiato lavoro e l'auto non serviva .
Ma dall'83 al 95 per il mezzo avevo due responsabilità
1) portarlo in manutenzione ad intervalli regolari
2) essere responsabile della corretta manutenzione dello stesso ( copia fattura sempre avuta per provare le manutenzioni fatte ) , anche perché se succede qualcosa in strada è il guidatore che ne risponde .

Quel capo officina è un … irla  cosa hai fatto e cosa non hai fatto il guidatore lo deve sapere .

Poi magari sono anziano e ho scritto delle fesserie , ma non penso .

Es

sfondo il motore perché l'officina non ha cambiato l'olio e filtro e invece lo mette in fattura come fatto , cosa facciamo lo sua parola contro la mia .
Io sarò abituato male forse viziato ma il mio Meccanico alla consegna argomenta e dimostra l'operato e fa così anche quello dello sputer .
Sacchetto con i vecchi pezzi e argomenta

A me par normale
Non importa quante volte cadi, ma quante volte cadi e ti rialzi.
L'enduro non è uno sport di contatto, è uno sport di collisione... il ballo è un sport di contatto !!

.... la frase non è mia , l'ho adottata

Offline pegaso_grigio

  • Utente d'Elite
  • Post: 4156
  • Sesso: Maschio
  • Skype: DAKOTA 500
Re:Dal meccanico
« Risposta #9 il: 06 Luglio 2020, 14:01:33 »
Io contatteri il call center della società di noleggio esponendo il fatto e chiederei chiarimenti. Poi certo la cortesia del meccanico pur non essendo una delle qualità essenziali su cui decretarne la compenza, non lascia contenti fino in fondo del servizio e questo ha un suo peso... :ko1: :ko1:
A volte la "macchina" del tempo.... è soltanto una moto

Offline Il Mago

  • Nuovo Utente
  • Post: 71
  • Sesso: Maschio
Re:Dal meccanico
« Risposta #10 il: 18 Luglio 2020, 09:39:20 »
Buongiorno gente, allora piccolo aggiornamento. Parlando con il responsabile dei mezzi all'interno della mia azienda e rileggendo insieme la nostra procedura inerente la manutenzione dei mezzi aziendali a noleggio non c'è via di scampo è riportato a chiare lettere, l'officina al termine dei lavori, ovvero alla consegna del mezzo, deve riempire l'apposito modulo da noi (azienda) fornito con riportato i lavori effettuati e i pezzi sostituiti, punto. Al momento io e la mia squadra siamo andati in altra officina convenzionata che non ci ha mai creato problema nel fornire le informazioni richieste.
Personalmente credo che il titolare dell'officina di cui sopra non sia stato né corretto né leale nei confronti di un lavoratore dipendente che comunque deve rispondere della cura che ha del mezzo che gli viene assegnato, poi comunque ognuno è libero di scegliere come comportarsi, infatti noi abbiamo scelto di andare altrove........per adesso è così poi se ci saranno sviluppi vi racconterò.   :ita  :ita

Offline Andrea Righini

  • Utente Assiduo
  • Post: 526
  • Sesso: Maschio
Re:Dal meccanico
« Risposta #11 il: 18 Luglio 2020, 12:51:43 »
C.V.D. come volevasi dimostrare !

L'ho già scritto in un altra discussione AL CRETINO NON C'E' CURA , stop
Non importa quante volte cadi, ma quante volte cadi e ti rialzi.
L'enduro non è uno sport di contatto, è uno sport di collisione... il ballo è un sport di contatto !!

.... la frase non è mia , l'ho adottata

Offline alex67

  • Utente Assiduo
  • Post: 599
  • Sesso: Maschio
Re:Dal meccanico
« Risposta #12 il: 19 Luglio 2020, 08:42:49 »
Secondo i termini dell' "obligatio probiviri" (argomento sempre più accuratamente evitato da chi si occupa di certe questioni) il lavoro e la trasparenza -c'è anche una legge che la disciplina : tale 241/90 e successive modifiche ed aggiornamenti- devono essere svolti con la diligenza del buon padre di famiglia .
Chi affida un lavoro , un qualsiasi intervento di qualsiasi tipologia affida la propria fiducia (il professor Tarello sarebbe fiero di questa esposizione!) e non solo all'altrui soggetto e si aspetta che gli interventi siano eseguiti .Ora è chiaro che in condizioni come quelle descritte da Il Mago la fiducia ha anche dei limiti dato che poi il mezzo è nelle sue mani e sotto la di lui medesima responsabiltà.
La fiducia è importante ma deve essere bivalente e non univoca. Per cui il rilascio di una dichiarazione descrittiva dei lavori svolti andava rilasciata per valutare appunto il grado di affidabilità del mezzo dopo gli interventi meccanici che ha ricevuto.
Dal momento che ci si affida ad un professionista si esprime anche tacitamente la fiducia in esso che poi deve essere corrisposta -come leggo dalle note del amico utente - da una certificazione come ogni buon negozio giuridico richiede sia fatto .
Sperando di essere stato utile mi ritiro in buon ordine . :esco:
Ogni grande viaggio inizia con un piccolo passo

Offline supermaxie

  • Utente d'Elite
  • Post: 1696
  • Sesso: Maschio
Re:Dal meccanico
« Risposta #13 il: 21 Luglio 2020, 18:52:17 »
mah il non poter sapere i lavori effettuati mi darebbero molto fastidio, è vero che è facile vedere se le pasticche ed i dischi sono nuovi o usurati, però è pur mio interesse che tengo alla mia pelle sapere eventuali problemi avuti dal mezzo.
Chissà perchè capitano tutte a me

Offline yumax

  • Utente d'Elite
  • Post: 2317
  • Sesso: Maschio
  • lu le dur ma mi moli no!!
Re:Dal meccanico
« Risposta #14 il: 22 Luglio 2020, 14:51:24 »
Secondo i termini dell' "obligatio probiviri" (argomento sempre più accuratamente evitato da chi si occupa di certe questioni) il lavoro e la trasparenza -c'è anche una legge che la disciplina : tale 241/90 e successive modifiche ed aggiornamenti- devono essere svolti con la diligenza del buon padre di famiglia .
Chi affida un lavoro , un qualsiasi intervento di qualsiasi tipologia affida la propria fiducia (il professor Tarello sarebbe fiero di questa esposizione!) e non solo all'altrui soggetto e si aspetta che gli interventi siano eseguiti .Ora è chiaro che in condizioni come quelle descritte da Il Mago la fiducia ha anche dei limiti dato che poi il mezzo è nelle sue mani e sotto la di lui medesima responsabiltà.
La fiducia è importante ma deve essere bivalente e non univoca. Per cui il rilascio di una dichiarazione descrittiva dei lavori svolti andava rilasciata per valutare appunto il grado di affidabilità del mezzo dopo gli interventi meccanici che ha ricevuto.
Dal momento che ci si affida ad un professionista si esprime anche tacitamente la fiducia in esso che poi deve essere corrisposta -come leggo dalle note del amico utente - da una certificazione come ogni buon negozio giuridico richiede sia fatto .
Sperando di essere stato utile mi ritiro in buon ordine . :esco:

 :up: