Autore Topic: Rifacimento del mio 50ino da corsa del 1975  (Letto 372 volte)

Offline Gatto Silvestro53

  • Utente d'Elite
  • Post: 1292
  • Sesso: Maschio
Rifacimento del mio 50ino da corsa del 1975
« il: 04 Settembre 2020, 22:51:19 »
Non centra niente con le Gilera, ma oggi mi sento di parlare del vero inizio del rifacimento del 50ino, su base MotoBimm, che modificai pesantemente nel '75 quando correvo nel Campionato Italiano Velocità e nel Campionato Italiano della Montagna. Quell'anno nacque il marchio DZM che vive ancora oggi nelle gare della 50cc Epoca.
Per ora metto solo qualche foto del lavoro che si è concluso con la modifica del telaio e delle sue quote per trasformare un motorino sportivo di serie di fine anni '60 in un vero mezzo da corsa per gli anni '70, anche se motorizzato con il Minarelli P6, il più usato all'epoca dai piloti "poveri".
Se a qualcuno smuove qualche ricordo e ne vuole parlare, non ha che da dirlo.
Maurizio

Le foto in ordine di apparizione:
- la base di serie
- un telaio nudo
- il telaio finito di saldare oggi sulla base dei ricordi di quanto feci nel 1975 (tre foto)
- una mia immagine in una gara di Campionato Italiano ed Europeo della Montagna (Isola Liri- Arpino 1976)

Un 50ino non diventa perfetto quando non hai altro da aggiungere, ma solo quando non hai più niente da togliere ...
(Libero adattamento da Antoine de Saint-Exupéry)

Offline pegaso_grigio

  • Utente d'Elite
  • Post: 4209
  • Sesso: Maschio
  • Skype: DAKOTA 500
Re:Rifacimento del mio 50ino da corsa del 1975
« Risposta #1 il: 04 Settembre 2020, 23:43:31 »
 Bene bene, :clap: :clap:  attendo con attenzione sviluppi :cinema: :cinema:
A volte la "macchina" del tempo.... è soltanto una moto

Offline Matte

  • Utente d'Elite
  • Post: 4710
  • Sesso: Maschio
Re:Rifacimento del mio 50ino da corsa del 1975
« Risposta #2 il: 04 Settembre 2020, 23:46:10 »
Tutto da seguire [banana] . Splendida l'ultima foto "dinamica" :moto
Ciao
Paolo
Perché sono qui? Gilera KZ 125

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 10466
  • Sesso: Maschio
Re:Rifacimento del mio 50ino da corsa del 1975
« Risposta #3 il: 05 Settembre 2020, 05:12:37 »
Quando puoi mi incuriosirebbe conoscere le modifiche al telaio. Qualcosa vedo, ma sarebbe carino una lista. Soprattutto per le modifiche strutturali.

Le modifiche erano basate su esperienze tue personali o erano modifiche consigliate da esperienze comuni di altri preparatori?

Al motore? Come eri intervenuto?

Cavalleria stimata e peso?

Poi sono curioso anche su dettagli della foto in azione: pantaloni, calzature , casco, etc.
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline bigbore

  • Utente d'Elite
  • Post: 5538
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GILERA GSA uber alles
Re:Rifacimento del mio 50ino da corsa del 1975
« Risposta #4 il: 05 Settembre 2020, 08:48:45 »
prima di tutto ci stà un "ottimo lavoro & bellissimo progetto"..... quello honda 125 endurance intendo  :fuma:  Non ne parli  ma adesso che ti ho sgamato dovrai farlo (motore sul bancone e moto li di fianco).

Mentre il 50 rifatto chapeau! non è da tutti modificare così un telaio e dare tangibilità a un ricordo di gioventù pertanto mi aggiungo ai colleghi in stile umarell e non mancare di documentare i progressi.
Chissà cos'altro bolle in pentola?

Offline Gatto Silvestro53

  • Utente d'Elite
  • Post: 1292
  • Sesso: Maschio
Re:Rifacimento del mio 50ino da corsa del 1975
« Risposta #5 il: 05 Settembre 2020, 23:46:09 »
Ah, ah, ah, c'è da scrivere per giorni per via dell'anzianità del progetto, dalla base di partenza alla genesi della trasformazione e infine della sua rinascita attuale. Adesso mi limito alle cose che mi avete chiesto riservandomi di scrivere un poema completo, un po' come feci a suo tempo per il mio innamoramento della Saturno Piuma, per chi se lo ricorda ... dove ero partito con una trasformazione motoristica per la mia Yamaha 600 TT con cui facevo il Regionale Enduro.

Le modifiche al telaio originale erano state concepite per adattare una struttura nata negli anni '60 alle soluzioni molto più basse e filanti degli anni '70. Comprare un telaio moderno era costoso al tempo per chi non aveva budget, quindi in molti sceglievano quella strada con alterni risultati. La mia soluzione è stata quella di prolungare in basso il cannotto, tagliando la parte eccedente sopra abbassando e ridisegnando contemporaneamente il tubo obliquo sotto al serbatoio, Al tempo avevo esagerato con il cannotto, ora sono stato appena più conservativo e ho aggiunto le sedi per i rulli conici al posto delle gabbiette con i pallini. La triangolatura posteriore l'avevo rifatta stringendola per ospitare uno stretto codino invece di una larga sella stradale o da fuoristrada e ho scelto, secondo i dettami delle migliori realizzazioni dell'epoca, di tenere più bassa la parte posteriore del serbatoio. Ho approfittato del lavoro ex novo per montare gli ammortizzatori obliqui come si faceva nel fuoristrada. Pensavo di aver inventato l'acqua calda, poi, dopo anni in cui millantavo di essere stato il primo nella velocità, ho scoperto che lo aveva appena fatto anche la Suzuki sulle RG500 4 cilindri da GP ...
Per il forcellone, infine, ho montato quello più lungo dei telai Verlicchi standard (Fantic, Gori, Milani, ecc.) al posto di quello corto usato dalla MotoBimm sui suoi modelli sia da strada che off.
La modifica al cannotto, che ho divulgato da qualche anno nel mondo delle repliche dei 50ini d'epoca, oggi è diventata un "must" nelle migliori trasformazioni da pista sia dei telai MotoBimm che dei Verlicchi standard.
Il motore all'epoca era un Minarelli P6 "corsa lunga" (38,8x42) da Velocità (identico al Cross) inizialmente con un cilindro Allumak, poi sostituito con un Compact System, sempre con canna in ghisa, con fasature riviste "in casa". Carburatore da 17mm per regolamento e espansione "furba" copiata dalle foto dei motori ufficiali di Pier Paolo Bianchi. Potenza stimata in circa 10,5 cavalli a 14.000 giri, per un peso, da regolamento, di 55 chili (raggiunti con zavorra).
L'abbigliamento era minimale: tuta non foderata sottilissima (si vede dal nastro sulle ginocchia e dalla zip rotta), così come stivali e guanti. Unica nota, la tuta mi era stata regalata da Massimo Clarke che aveva smesso di correre e gliela ho ridata dopo una ventina di anni per aggiungerla alla sua collezione di cimeli di quegli anni ...
Alla prossima,
Maurizio

Altra foto: Gubbio-Madonna della Cima, 1976

« Ultima modifica: 05 Settembre 2020, 23:48:28 da Gatto Silvestro53 »
Un 50ino non diventa perfetto quando non hai altro da aggiungere, ma solo quando non hai più niente da togliere ...
(Libero adattamento da Antoine de Saint-Exupéry)

Offline Gatto Silvestro53

  • Utente d'Elite
  • Post: 1292
  • Sesso: Maschio
Re:Rifacimento del mio 50ino da corsa del 1975
« Risposta #6 il: 06 Settembre 2020, 00:28:41 »
prima di tutto ci stà un "ottimo lavoro & bellissimo progetto"..... quello honda 125 endurance intendo  :fuma:  Non ne parli  ma adesso che ti ho sgamato dovrai farlo (motore sul bancone e moto li di fianco).

Mentre il 50 rifatto chapeau! non è da tutti modificare così un telaio e dare tangibilità a un ricordo di gioventù pertanto mi aggiungo ai colleghi in stile umarell e non mancare di documentare i progressi.
Chissà cos'altro bolle in pentola?

Dell'Honda 125, che non è mia, se ne parla qui: https://50iniepoca.forumfree.it/?t=73339416

In pentola bolle un sacco di roba, da molto tempo purtroppo. Si sta scuocendo tutto ...:
Una Roar 50cc replica per sostituire l'ormai "vecchio" DZM Emot per il figlio del mio partner motoristico.
Una 50 di fantasia simil GP, nel rispetto di forme, materiali e tecnica dell'epoca, con motore trasformato a a disco rotante, di lontana origine KTM 491, fatta da zero, per me.
Una trasformazione "seria" di un Minarelli P6 a disco rotante.
Il rimontaggio della mia Piuma Special.
La rimessa in attività della Yamaha Spermotard.
Un Corsarino Special 60cc

Non ci basta una vita ... dovremo mettere da parte un po' di soldi per comprarcene altre come nei videogiochi!
Maurizio
« Ultima modifica: 06 Settembre 2020, 00:52:59 da Gatto Silvestro53 »
Un 50ino non diventa perfetto quando non hai altro da aggiungere, ma solo quando non hai più niente da togliere ...
(Libero adattamento da Antoine de Saint-Exupéry)

Offline Matte

  • Utente d'Elite
  • Post: 4710
  • Sesso: Maschio
Re:Rifacimento del mio 50ino da corsa del 1975
« Risposta #7 il: 06 Settembre 2020, 12:14:32 »
Il Massimo clarke di motosprint (e non solo)? Vabbè, di sicuro, non ci sono tanti clarke in giro.....
Ciao
Paolo
Perché sono qui? Gilera KZ 125

Offline bigbore

  • Utente d'Elite
  • Post: 5538
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GILERA GSA uber alles
Re:Rifacimento del mio 50ino da corsa del 1975
« Risposta #8 il: 06 Settembre 2020, 14:33:45 »
ho letto tutta la storia della hondina e te volevi tenercela nascosta, shame on you  sgrunt

quanto agli altri progetti..... stai tranqui che sapremo aspettare ma non morirci prima di averli finiti  :cheesy:

Offline Topogigi

  • Utente d'Elite
  • Post: 2695
  • Sesso: Maschio
Re:Rifacimento del mio 50ino da corsa del 1975
« Risposta #9 il: 06 Settembre 2020, 17:58:06 »
Finalmente qualcosa di tecnico.
Molto bella la genesi del cinquantino e interessante l’opera di taglio e cucito sul telaio e telaietto.
Usa la TESTA, Luke...

Offline Gatto Silvestro53

  • Utente d'Elite
  • Post: 1292
  • Sesso: Maschio
Re:Rifacimento del mio 50ino da corsa del 1975
« Risposta #10 il: 06 Settembre 2020, 21:30:36 »
ho letto tutta la storia della hondina e te volevi tenercela nascosta, shame on you  sgrunt

quanto agli altri progetti..... stai tranqui che sapremo aspettare ma non morirci prima di averli finiti  :cheesy:

Come avrai capito, l'impostazione generale del progetto e l'esborso finanziario è del mio amico Sandro, io ho solo contribuito alla risoluzione dei problemi e a una parte delle lavorazioni.
Rotture a parte, la moto era gradevolissima da guidare, pur rimanendo di 125cc e bellissima da sentire quando girava a 13.000 giri. La marmitta è una Akrapovic in titanio di provenienza KTM Moto3, una libidine ...
Maurizio
Un 50ino non diventa perfetto quando non hai altro da aggiungere, ma solo quando non hai più niente da togliere ...
(Libero adattamento da Antoine de Saint-Exupéry)

Offline Gatto Silvestro53

  • Utente d'Elite
  • Post: 1292
  • Sesso: Maschio
Re:Rifacimento del mio 50ino da corsa del 1975
« Risposta #11 il: 06 Settembre 2020, 21:59:08 »
Finalmente qualcosa di tecnico.
Molto bella la genesi del cinquantino e interessante l’opera di taglio e cucito sul telaio e telaietto.

Di telai tagliati e ricuciti abbiamo già esperienza, anche più recente. Questa è una soluzione facile facile che ho suggerito al mio amico per accorciare il telaio del 50ino con cui ormai corre il figlio. I tubi sono tutti paralleli e togliere 2,5 cm è stato un gioco ... Il forcellone è stato rifatto più lungo per mantenere lo stesso passo.
Il 50ino, di fantasia, con alcune componenti realizzate adesso, ma totalmente ispirato a quelli dell'epoca è quello della foto in gara (Campionato Italiano Epoca Classe 50-80).
Maurizio
Un 50ino non diventa perfetto quando non hai altro da aggiungere, ma solo quando non hai più niente da togliere ...
(Libero adattamento da Antoine de Saint-Exupéry)

Offline Gatto Silvestro53

  • Utente d'Elite
  • Post: 1292
  • Sesso: Maschio
Re:Rifacimento del mio 50ino da corsa del 1975
« Risposta #12 il: 06 Settembre 2020, 22:14:07 »
Questo è invece il mio, fratello del precedente, in gara ad Adria (Campionato Italiano Epoca) e a Latina (Campionato che autogestiamo da 8 anni sul kartodromo Il Sagittario a Latina), prima che lo vendessi ad una veloce ragazza che continua a usarlo con soddisfazione nell'Italiano FMI.
M.
Un 50ino non diventa perfetto quando non hai altro da aggiungere, ma solo quando non hai più niente da togliere ...
(Libero adattamento da Antoine de Saint-Exupéry)

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 10466
  • Sesso: Maschio
Re:Rifacimento del mio 50ino da corsa del 1975
« Risposta #13 il: 06 Settembre 2020, 23:37:31 »
Eh, ma quanto c'hai messo a condividere queste perle!

Mannaggia a te!

Continua, grazie.
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline Gatto Silvestro53

  • Utente d'Elite
  • Post: 1292
  • Sesso: Maschio
Re:Rifacimento del mio 50ino da corsa del 1975
« Risposta #14 il: 06 Settembre 2020, 23:43:12 »
Eh, ma quanto c'hai messo a condividere queste perle!

Mannaggia a te!

Continua, grazie.

Dato che con Gilera non c'entra niente avevo evitato, finora ...
M.
Un 50ino non diventa perfetto quando non hai altro da aggiungere, ma solo quando non hai più niente da togliere ...
(Libero adattamento da Antoine de Saint-Exupéry)