Autore Topic: riparazione targa  (Letto 280 volte)

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 10521
  • Sesso: Maschio
riparazione targa
« il: 11 Ottobre 2020, 17:21:35 »
ne abbiamo già parlato, ma volevo essere sicuro di aver capito bene.

In linea teorica se una targa è danneggiata, anche lievemente, non può essere ripristinata neppure se il lavoro viene fatto a regola d'arte e nel rispetto dei materiali e specifiche originali.

Giusto? io sapevo così.

http://www.aci.it/i-servizi/normative/codice-della-strada/titolo-iii-dei-veicoli/art-100-targhe-di-immatricolazione-degli-autoveicoli-dei-motoveicoli-e-dei-rimorchi.html

14. Chiunque falsifica, manomette o altera targhe automobilistiche ovvero usa targhe manomesse, falsificate o alterate è punito ai sensi del codice penale. (cit art.100cds)

https://www.treccani.it/vocabolario/manomettere/

Sto seguendo una discussione su un social (roba di mx5) e in diversi mi dicono che se il ritocco è minimo e si usano vernici apposite o ci si rivolge a "gente" specializzata( chi? dove?) la pratica non è contestabile.

Io sapevo il contrario: se fatto bene ci potevi provare a fare un ritocco o fartela rifare...ma la pratica restava nel limbo del "speriamo che nessuno dica niente".

 [undecided]
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline pegaso_grigio

  • Utente d'Elite
  • Post: 4236
  • Sesso: Maschio
  • Skype: DAKOTA 500
Re:riparazione targa
« Risposta #1 il: 11 Ottobre 2020, 17:47:27 »
ne abbiamo già parlato, ma volevo essere sicuro di aver capito bene.

In linea teorica se una targa è danneggiata, anche lievemente, non può essere ripristinata neppure se il lavoro viene fatto a regola d'arte e nel rispetto dei materiali e specifiche originali.


 se fatto bene ci potevi provare a fare un ritocco o fartela rifare...ma la pratica restava nel limbo del "speriamo che nessuno dica niente".

 [undecided]

A volte la "macchina" del tempo.... è soltanto una moto

Offline anbagnol

  • Utente d'Elite
  • Post: 1172
  • Sesso: Maschio
Re:riparazione targa
« Risposta #2 il: 11 Ottobre 2020, 19:41:39 »
c'e' stata una (abbastanza ampia) mandata di targhe, soprattutto di auto che si sono deteriorate naturalmente (prodotte male). a fronte di alcune rimostranze di forse dell'ordine con l'invito a sostituirle
(in pratica a immatricolare di nuovo il veicolo) (in italia non e' ammessa la duplicazione di una targa),
gli utenti fermati hanno avuto ragione facendo valere il principio che il deterioramento non era dovuto ad incuria del soggetto, ma un palese errore di produzionre :ita :ita
anbagnol50

Offline Matte

  • Utente d'Elite
  • Post: 4768
  • Sesso: Maschio
Re:riparazione targa
« Risposta #3 il: 11 Ottobre 2020, 20:55:13 »
Se non sbaglio è da svariati aggiornamenti del codice della strada che parlano di permettere la possibilità di replicare una targa quando questa sia palesemente difettosa (o nel caso che venga resa inservibile tipo da un urto). Ad ora però non mi pare sia stata introdotta tale possibilità. E quindi è "intoccabile".
Ciao
Paolo
Perché sono qui? Gilera KZ 125

Offline DakoBox

  • Global Moderator
  • Utente d'Elite
  • Post: 2302
  • Sesso: Maschio
  • Siamo ugualmente nudi sotto gli abiti più diversi
Re:riparazione targa
« Risposta #4 il: 12 Ottobre 2020, 18:08:25 »
 parlo per conoscenza di causa in quanto sono il responsabile del parco macchine in sede di revisione della mia ditta, circa una quarantina di Bus.

Essendo che il nostro amato stato ci vessa tutti (o quasi tutti) con le sue simpatiche gabelle senza però applicarne granchè i frutti con rinnovi mirati di tutto quello che è il cosiddetto servizio pubblico, ci troviamo con il parco macchine più anziano, inquinante e meno capillare in termini di presenza sul territorio di tutta quanta l'Europa.

Da qui, effettuare la revisione annuale dei veicoli (decisamente, e giustamente,  più minuziosa e attenta di quella solitamente fatta ai veicoli privati) è un vero calvario in quanto i tecnici della motorizzazione capitanati dall'ingegnere le vanno a cercare tutte.

recentemente ho passato la revisione di un bus che ha avuto un incidente frontale con conseguente pesante danneggiamento della targa che ho sostituito con un Fake fatto in una grafica perfettamente uguale all'originale (con tanto di rilievi photoshoppati per simulare i numeri stampati).
Il bus ha in dotazione, naturalmente, anche la targa incidentata che ho messo dentro la confezione del triangolo pronta alla bisogna ad essere mostrata a chi ne facesse richiesta.

revisione passata

Comunque , sempre in virtù dell'anzianità dei mezzi, è comune che le targhe si stingano dal nero delle cifre, ma altrettanto è comune e accettato ripristinarle con un bel pennarellone indelebile.
visitors can't see pics , please register or login


«Mi commuovono le minute sapienze che in ogni trapasso d'uomo si perdono.»  Jorge Luis Borges

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 10521
  • Sesso: Maschio
Re:riparazione targa
« Risposta #5 il: 12 Ottobre 2020, 18:24:16 »
però manca un dettaglio fondamentale:

l'ingegnere sapeva che la targa esposta era una fake?
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline DakoBox

  • Global Moderator
  • Utente d'Elite
  • Post: 2302
  • Sesso: Maschio
  • Siamo ugualmente nudi sotto gli abiti più diversi
Re:riparazione targa
« Risposta #6 il: 12 Ottobre 2020, 20:50:08 »
però manca un dettaglio fondamentale:

l'ingegnere sapeva che la targa esposta era una fake?

ovvio che si
visitors can't see pics , please register or login


«Mi commuovono le minute sapienze che in ogni trapasso d'uomo si perdono.»  Jorge Luis Borges

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 10521
  • Sesso: Maschio
Re:riparazione targa
« Risposta #7 il: 12 Ottobre 2020, 21:11:50 »
Ok. Grazie per la precisazione.
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline Tizio.8020

  • Utente d'Elite
  • Post: 6147
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GSA manco morto
Re:riparazione targa
« Risposta #8 il: 13 Ottobre 2020, 15:52:41 »
Stessa cosa succedeva al camion di mio padre, "mezzo d'opera" vecchio di parecchi anni, ma perfettamente efficente.
L'unica volta in cui NON vennero ripassati i numeri della targa posteriore a pennarello, l'Inge si incazzò e non poco.

Offline yumax

  • Utente d'Elite
  • Post: 2407
  • Sesso: Maschio
  • lu le dur ma mi moli no!!
Re:riparazione targa
« Risposta #9 il: 20 Ottobre 2020, 19:10:50 »
parlo per conoscenza di causa in quanto sono il responsabile del parco macchine in sede di revisione della mia ditta, circa una quarantina di Bus.

Essendo che il nostro amato stato ci vessa tutti (o quasi tutti) con le sue simpatiche gabelle senza però applicarne granchè i frutti con rinnovi mirati di tutto quello che è il cosiddetto servizio pubblico, ci troviamo con il parco macchine più anziano, inquinante e meno capillare in termini di presenza sul territorio di tutta quanta l'Europa.

Da qui, effettuare la revisione annuale dei veicoli (decisamente, e giustamente,  più minuziosa e attenta di quella solitamente fatta ai veicoli privati) è un vero calvario in quanto i tecnici della motorizzazione capitanati dall'ingegnere le vanno a cercare tutte.

recentemente ho passato la revisione di un bus che ha avuto un incidente frontale con conseguente pesante danneggiamento della targa che ho sostituito con un Fake fatto in una grafica perfettamente uguale all'originale (con tanto di rilievi photoshoppati per simulare i numeri stampati).
Il bus ha in dotazione, naturalmente, anche la targa incidentata che ho messo dentro la confezione del triangolo pronta alla bisogna ad essere mostrata a chi ne facesse richiesta.

revisione passata

Comunque , sempre in virtù dell'anzianità dei mezzi, è comune che le targhe si stingano dal nero delle cifre, ma altrettanto è comune e accettato ripristinarle con un bel pennarellone indelebile.

anni fa avevo una Passat con una targa molto bizzara XX 777707 e questa aveva subito un urto a seguito di una tamponata, la targa era di quelle nere con provincia e 6 numeri, chi aveva fatto la riparazione della auto aveva, appunto, ripreso la targa con un pennarello bianco marcando il rilievo dei numeri.
Orbene, passavo spesso da una dogana di confine con la Svizzera e ogni santissima volta avevo da discutere con il finanziere, manco il carabiniere, il finanziere che minacciava strali e confische al punto che l'ultima volta mi trattenne la carta di identità e mi minaccio di denunciarmi se entro un ora non tornavo in Italia.

la morale fu che la targa se danneggiata in qualsiasi modo NON si può toccare, pena denunca per contraffazione di proprietà dello stato.
Vendetti la Passat piuttosto che reimmatricolarla.


Offline Tizio.8020

  • Utente d'Elite
  • Post: 6147
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GSA manco morto
Re:riparazione targa
« Risposta #10 il: 20 Ottobre 2020, 22:47:22 »
Questa in effetti sarebbe la Legge.
Però solo da noi rompono i coglioni su queste cose.
In Germania il Passaggio costa 30 € , il cambio targa è gratuito etc.
In UK Passaggio gratuito, etc etc.
SE la Targa è tua, tu Stato ha l'obbligo di fornirmela resistente, non è possibile che si sciarisca da sola.
E SE lo fa, deve essere a tuo carico sostituirla: io l'ho pagata per buona!
invece fornoscono loro a pagamento targhe dimmerda che perdono la vernice, e tocca a te pagare per reimmatricolare il veicolo.

 Siamo dei buffoni.

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 10521
  • Sesso: Maschio
Re:riparazione targa
« Risposta #11 il: 21 Ottobre 2020, 06:12:54 »
Scusatemi,
Mi permetto però a questo punto di chiedere un chiarimento.

La mia domanda all'inizio pensavo fosse immediata.

A prescindere da quello che chiede, pensa o desidera l'esaminatore di turno, la legge permette o meno il "ritocchino" alla targa e/o la ricostruzione ?

Per deterioramenti rapidi penso, ipotizzo, valga la garanzia di legge. Ma immagino che la pratica per usufruirne sia più faticosa che altro.
Ad esempio, sulla mia auto (meno di due anni) la targa anteriore su una lettera, una sola, sta sfogliando e perdendo il nero. Mi sono chiesto se valesse la pena chiedere se esistesse una forma di garanzia... Ma onestamente passano i mesi e non sto facendo niente a riguardo.

Abagnol riportava un caso in cui , se non ho capito male, erano stati perdonati casi di ritocchi.
@abagnol, hai dati in più a riguardo?
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline Tizio.8020

  • Utente d'Elite
  • Post: 6147
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GSA manco morto
Re:riparazione targa
« Risposta #12 il: 21 Ottobre 2020, 18:37:32 »
Banalmente: la Legge VIETA assolutamente qualunque forma di ritocco.

Offline DakoBox

  • Global Moderator
  • Utente d'Elite
  • Post: 2302
  • Sesso: Maschio
  • Siamo ugualmente nudi sotto gli abiti più diversi
Re:riparazione targa
« Risposta #13 il: 21 Ottobre 2020, 21:54:01 »
Praticamente: l'ingegnere che mi controlla i veicoli e pretende la targa leggibile anche a costo di usare il pennarello è il Responsabile Area Nord Ovest della motorizzazione, cagacazzo di livello galattico per quanto riguarda l'esito positivo delle mie revisioni (e ci mancherebbe, dato che i bus portano persone) ma, evidentemente pratico e non teorico  nel soluzionare le incongruenze.

...il "bel Paese"...
visitors can't see pics , please register or login


«Mi commuovono le minute sapienze che in ogni trapasso d'uomo si perdono.»  Jorge Luis Borges

Offline pegaso_grigio

  • Utente d'Elite
  • Post: 4236
  • Sesso: Maschio
  • Skype: DAKOTA 500
Re:riparazione targa
« Risposta #14 il: 22 Ottobre 2020, 06:16:50 »
Praticamente: l'ingegnere che mi controlla i veicoli e pretende la targa leggibile anche a costo di usare il pennarello è il Responsabile Area Nord Ovest della motorizzazione, cagacazzo di livello galattico per quanto riguarda l'esito positivo delle mie revisioni (e ci mancherebbe, dato che i bus portano persone) ma, evidentemente pratico e non teorico  nel soluzionare le incongruenze.

...il "bel Paese"...

Dio protegga i pratici o questo Paese muore schiacciato dal peso dell'inutile burocrazia :ita :ita :ita :ita
A volte la "macchina" del tempo.... è soltanto una moto