Autore Topic: riparazione targa  (Letto 1394 volte)

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 10711
  • Sesso: Maschio
Re:riparazione targa
« Risposta #15 il: 22 Ottobre 2020, 09:10:57 »
... almeno fino a che il pratico non afferma una verità scomoda... in quel caso diventa teorico...

Comunque,
per dare una risposta al mio quesito mi avete confermato che:

A)
ne abbiamo già parlato, ma volevo essere sicuro di aver capito bene.

In linea teorica se una targa è danneggiata, anche lievemente, non può essere ripristinata neppure se il lavoro viene fatto a regola d'arte e nel rispetto dei materiali e specifiche originali.

Giusto? ...


SI!


B)
...
se fatto bene ci potevi provare a fare un ritocco o fartela rifare...ma la pratica ( di riparare la targa ) restava nel limbo del "speriamo che nessuno dica niente".
...

SI!

Grazie per le conferme.

 :up:
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline lambretta74

  • Utente Assiduo
  • Post: 623
  • Sesso: Maschio
  • meglio cosi' di nulla
Re:riparazione targa
« Risposta #16 il: 23 Novembre 2020, 12:31:10 »
ESATTO
La targa non può essere ritoccata in alcun modo, da nessuno. Il poligrafico non lo fa, i privati non possono.
E non può essere ristampata salvo che dal poligrafico. In caso di lotti riconosciuti come difettosi
Può essere infine sostituita solo dallo Stato con una diversa
.
Punto

Poi che ci sia l'ingegnere amico, quello che le riproduce bene, quello che "non se ne accorgono" o "chiudono un occhio",
è questione di fortuna finchè non succede qualcosa e non vanno a controllare. A quel punto hai compiuto un reato e ne paghi le
conseguenze.
TU, che hai la targa falsa o ritoccata. Non l'amico. Non l'ingegnere. Non quello che le stampa riproduce o ripara.
Magari non succederà mai. Magari si. Auguro a tutti di no, ovviamente.

Ne avevamo già parlato ma tanti vogliono per forza avere ragione e cercano di convincere gli altri (un pò come sul bollo ventennali diritto acquisito  [CFASD] [CFASD] [CFASD]) o ne sono convinti in buona fede. Ovviamente non mi riferisco a nessuno, qua.

Che la legge sia obsoleta, o altro, non discuto.
Non esiste alcuna giurisprudenza contraria.
L'ipotesi di sostituzione di targhe difettose era previsto in legge per dei lotti riconosciuti come tali, e non sono stati i cittadini a contestarle.
Ma ad oggi è così. Lo stato è l'unico soggetto che può stampare le targhe, distribuirle o sostituirle. E non ne è prevista la riparazione.

Ciao
 :fuma: :fuma: :fuma: :fuma:
« Ultima modifica: 23 Novembre 2020, 12:35:10 da lambretta74 »
...Mah?

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 10711
  • Sesso: Maschio
Re:riparazione targa
« Risposta #17 il: 23 Novembre 2020, 13:48:04 »
 :up:

beh, mi pare chiarissimo.
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)