Autore Topic: Trafilaggio benzina da serbatoio (La Befana mi ha fatto una sgradita sorpresa.)  (Letto 399 volte)

Offline Albee253

  • Nuovo Utente
  • Post: 21
  • Sesso: Maschio
  • Skype: VC
In questo periodo tra festività/lockdown/maltempo ho lasciato a riposare un po' di giorni in garage la Suzuki DR350 recentemente acquisita (una trentenne uniproprietario completamente originale con "soli" 25.000km esteticamente e meccanicamente a posto mi è sembrata una buona occasione da portare a casa) e prima di ritirarla avevo provveduto (come mia abitudine sulle moto col serbatoio in ferro 8)) a fare il pieno in modo da non lasciare spazio all'aria all'interno e prevenire la formazione di ruggine (già che è ancora ben messo da questo punto di vista).
Da qualche giorno sentivo odore di benzina in garage :search: e ho più volte guardato che non ci fossero di nuovo perdite dalla vaschetta del carburatore o dal rubinetto visto che perdevano e le ho dovute già sostituire  [rolleyes] ma non trovavo nulla, finchè, per caso all' Epifania mi è caduto l'occhio su un segno di colatura sul carter accensione che non avrebbe dovuto esserci e toccandolo ho capito che era lasciato da una goccia di benzina [wowed] . Ho seguito la traccia lasciata dalla benzina e ho trovato l'origine della fuoriuscita....
visitors can't see pics , please register or login

proprio dove c'è la giunzione tra i 2 semi gusci del serbatoio sopra il trave del telaio c'è una leggera traccia di ruggine e la vernice trasparente leggermente rovinata che avevo notato subito, quando l'ho comprata, ma l'ho catalogata come inestetismo e basta invece evidentemente c'è una fessurazione della giunzione e la benzina riesce a filtrare leggermente fino a colare lungo la nervatura e sulle fiancatine in plastica sotto il serbatoio  :azz:.
Finora non mi ero accorto del problema perchè non avevo mai riempito il serbatoio fino a quel livello.... [cheesy]
Francamente mi girano un po'...  :inc: è vero che la quantità di benzina che fuoriesce è davvero ridotta, tant'è che ci ha messo qualche giorno prima di riuscire a formare delle gocce che potessro colare giù ed essere viste e probabilmente ci è riuscita perchè essendo proprio pieno pieno trova anche una minima "pressione" data dal peso stesso del liquido che la aiuta a filtrare, ma è purtropo vero anche che la verde una volta che si fa strada continua a percorrerla e a far niente sicuramente il problema non diminuisce [huh].
Ora sto pensando se limitare la spesa a una cinquantina di euro e fare un tentativo di trattare il serbatoio con la Tankerite sperando che riesca a fermare questo trafilaggio  :-\ oppure far che  spendere subito dei soldi (ci vanno circa 250€....  [arngry] ) e comprare un Acerbs da 16L risolvendo certamente questo problema e anche quello dell'autonomia (dal momento che andrei passerebbe da 150 a circa 250 km di range con un pieno [nerd]).
Immagino proprio che qui sul forum più di uno abbia già fatto il trattamento con la tankerite al serbatoio; sapreste darmi un'idea se possa essere un lavoro risolutivo in caso di perdite modeste come questa? Francamente non l'ho mai ne fatto di persona ne visto direttamente per cui ignoro quanto "spessa" sia la guaina che si deposita sul serbatoio e se questa impedisce solo la riformazione di ruggine oppure se crea una sorta di "sacca" aderente alle pareti del serbatoio con capacità di tenuta "autonome" della benzina contenuta. :conf:
2014 KTM Duke690
2006 Honda CR250
1991 Suzuki DR350S

Offline Gatto Silvestro53

  • Utente d'Elite
  • Post: 1388
  • Sesso: Maschio
Usa la Tankerite Gum che è più elastica e risolve sia per i piccoli che per i grandi traflaggi. Segui le istruzioni e sei a posto per anni, di sicuro.
Maurizio
Un 50ino non diventa perfetto quando non hai altro da aggiungere, ma solo quando non hai più niente da togliere ...
(Libero adattamento da Antoine de Saint-Exupéry)

Offline Topogigi

  • Utente d'Elite
  • Post: 2935
  • Sesso: Maschio
Se la perdita è tra due lamiere e non serve riverniciare perfettamente, potrebbe esser valida anche una piccola stagnatura.
Usa la TESTA, Luke...

Offline yumax

  • Utente d'Elite
  • Post: 2548
  • Sesso: Maschio
  • lu le dur ma mi moli no!!
Scusa l'ingnoranza, ma il serbatoio è in metallo confermi?

In lamiera o alluminio?

Io ho fatto riparare il serbatoio del mio BMW K che si era forato per effetto correnti parassite e l'ho fatto fare a un saldatore di Milano che ripara serbatoi FRAT. ecco il link.
Magari prova a sentirlo prima di fare altro almeno sai cosa potrebbe costarti ripararlo.

Poi, dopo, sicuramente varrà la pena di sigillarlo con Tankerite o altro similare , ma per sicurezza.

https://www.fratmilano.it/riparazione-radiatori-milano/

Offline Albee253

  • Nuovo Utente
  • Post: 21
  • Sesso: Maschio
  • Skype: VC
Vado per ordine;
Ho dato un occhiata al sito tankerite e dalla descrizione dell'articolo "serbatoi con presenza di cavillature o microporosità" sembra abbastanza indicata per un caso come questo [azy]. Come temevo costa ancora più della già non economica normale [sad]...
A stagnare il serbatoio avevo pensato subito perchè ricordo che parecchi anni fa qui in paese c'era un signore che lo sapeva fare bene (avevamo spostato il rubinetto su un serbatoio di un Guzzi 125 di un amico da un lato all'altro per... va beh  [embarassed]... esperimenti :))) ma adesso non saprei più a chi rivolgermi. Di fare la riverniciatura non mi preoccuperei particolarmente perchè rimane in quella zona tra serbatoio e piastre di sterzo che si vede e non si vede quindi anche se poi ci devo fare un ritocco è poco rilevante. Importante è che non voglio toccare i lati esterni del serbatoio che sono ancora piuttosto belli e hanno l'adesivo originale (introvabile [nerd]) sotto vernice trasparente, dal momento che la moto ha tutte le sue parti originali e avrei l'intenzione di provare a fare l'iscrizione come moto storica alla FMI quindi deve restare il più possibile intatta :foto:.
Il serbatoio è in lamiera di acciaio come la maggior parte di quelli delle enduro "dual sport" degli anni 80 e 90 e infatti quando sono andato a vedere per prenderla ho guardato dentro temendo, dopo 30 anni, di trovarci ruggine e sono rimasto contento di non trovarne :falice:... salvo ritrovarmi con questa sorpresa [arngry]. Molto utile il link della ditta di Milano :ok:; proverò a contattarli per sentire cosa mi viene a costare far fare il lavoro (riparazione/trattamento) direttamente a loro che sapranno fare il loro mestiere e se non c'è troppa differenza rispetto all'acquisto del kit dalla Tankerite, magari evito di fare esperimenti di fai da te che se vanno magari male e oltre allo sbattimento e aver speso i soldi del materiale rischio di rovinare il serbatoio :nooo:.
 
2014 KTM Duke690
2006 Honda CR250
1991 Suzuki DR350S

Offline bigbore

  • Utente d'Elite
  • Post: 5666
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GILERA GSA uber alles
potresti anche usare della semplice resina poliestere, costa meno e se il serbatoio ha solo quel piccolo trafilaggio, è sufficiente allo scopo.

Offline Albee253

  • Nuovo Utente
  • Post: 21
  • Sesso: Maschio
  • Skype: VC
Per resina poliestere intendi collante bi componente?
tipo così  [huh]
https://www.youtube.com/watch?v=CdchC5C2ElI
2014 KTM Duke690
2006 Honda CR250
1991 Suzuki DR350S

Offline bigbore

  • Utente d'Elite
  • Post: 5666
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GILERA GSA uber alles
intendo la resina che si usa nella preparazione di manufatti di vetroresina, roba che trovi anche al fai date o nei colorifici a circa 12-15 euro al kg. puoi usare anche la resina epossidica se ti aggrada ma costa nettamente di più.

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 10663
  • Sesso: Maschio
Non mi permetterei mai di contraddire bigbore su argomenti tecnici.
Ma a memoria mi pare che la "tankerite" sia fondamentalmente un kit a base di resine epossidiche.

Sicuro che le poliesteri abbiano solite resistenze alla benzina?

Concordo con l'uso di "tankerite" o simili ma solo se tutto viene fatto con cura altrimenti la ruggine continua a fare d'anni sotto lo strato di resina.
« Ultima modifica: 10 Gennaio 2021, 18:09:56 da federosso »
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline bigbore

  • Utente d'Elite
  • Post: 5666
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GILERA GSA uber alles
Sicuro che le poliesteri abbiano solite resistenze alla benzina?
parbleu... e io che ci facevo e riparavo serbatoi con la vetroresina.... e pure Maestro Liba  :fuma:

Tranqui le resine derivate dagli esteri reggono bene gli idrocarburi, come pure gli epossidi.

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 10663
  • Sesso: Maschio
Bigbore, avevo premesso che non mi intendevo troppo.

Ho dato una lettura rapida in rete e pare che la differenza maggiore stia nella capacità di incollaggio e resistenza meccanica. Che sembrerebbero a favore della epossidica.

Poi, oh. Se la usi te e il liba chi sono io per dubitare che sia meglio usare la poliestere in questo caso?
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline Albee253

  • Nuovo Utente
  • Post: 21
  • Sesso: Maschio
  • Skype: VC
Ho fatto una gugolata sulle resine poliestere e epossidica; a parte che le parole "resina" e "poliestere" su Amazon producono una infinita scelta di... assi per il cesso  [shocked] ho capito che effettivamente il costo della poliestere è mooolto inferiore ma dal momento che viene fornita in quantità abbastanza grandi (almeno 500ml o 1kg) e che io dovrei fare, credo, una piccola riparazione potrei anche valutare di prendere una confezione piccola di epossidica di quella da 20-30 ml che magari potrei trovare anche al fai da te e anche se mi costa una decina di euro potrei riuscire a risolvere il problema  senza fare menate con spedizioni ecc. e non avrei poi il surplus che probabilmente non mi servirebbe a nulla e stando li finirebbe da buttare via (come tutte le volte mi capita con i barattoli della vernice  [arngry])
Venendo però all'aspetto pratico, per l'applicazione della resina al serbatoio, è necessario tirare la superfice a metallo nudo oppure è possibile andare ad applicarla direttamente sulla vernice esistente (ovviamente lo strato di trasparente dove si è sollevato ed è stato "mangiato" dalla benzina è da carteggiare via)? :conf: [undecided]
Non avendo mai "trafficato" con questi prodotti sono un po' ignorante in materia e chiedo l'aiuto da casa  :phone:  [CFASD]
2014 KTM Duke690
2006 Honda CR250
1991 Suzuki DR350S

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 10663
  • Sesso: Maschio
Se la utilizzi secondo il metodo "tankerite" ricorda che ė da applicare dall'interno.

Dovrai ripulire bene l'interno con vari lavaggi e dovrai fare un trattamento che elimini chimicamente la ruggine con acido fosfatante. Successivo lavaggio con alcool denaturato.

A quel punto tappi il foro di uscita , versi la resina e ruotando il serbatoio la fai aderire a tutte le pareti ripetendo le rotazioni per un po'.
Poi scarichi l'eccesso, lasci asciugare e hai fatto.

Fondamentale ė che all'interno non restino tracce di ruggine.

Un serbatoio normale lo fai con 400/500 ml di resina ( sui 10/15 euro) e con un litro di fosfatante (costerà un 5 euro e te ne avanza la metà).

Per la pulizia interna preventiva c'è chi ci butta una manciata di dadi e rondelle e chi usa una catenella attaccata ad un trapano ...

 
« Ultima modifica: 10 Gennaio 2021, 22:21:06 da federosso »
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline bigbore

  • Utente d'Elite
  • Post: 5666
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GILERA GSA uber alles
vercelli corso salamano, colorifico tressoldi, vende anche il mezzo litro di resina poliestere con indurente e l'ultima volta, due anni fa costava 8
euro. Con mezzo litro ci fai tutto il serbatoio. Confermo che devi fare dall'interno, cioè versare la resina dal tappo del serbatoio e poi farla distribuire muovendolo adeguatamente in modo che la resina si spalmi bene all'interno. Lavare bene il serbatoio con acetone per sgrassarlo come si deve altrimenti il lavoro e malfatto e potrebbe di nuovo trafilare nel breve termine. Oppure se non vuoi trattare tutto il serbatoio, lo posizioni in modo che la gravità faccia andare un mezzo bicchiere di resina la dove serve.... una incastellatura di qualche sorta che tenga il serbatoio nella posizione idonea a far andare la resina in zona trafilaggio, lasci per una giornata in posizione e poi lo puoi rimontare, aspettare un altro giorno per la completa polimerizzazione prima di mettere benzina.

Offline Albee253

  • Nuovo Utente
  • Post: 21
  • Sesso: Maschio
  • Skype: VC
Ah, non avevo mica capito che fosse comunque da fare dall'interno....  [amazed] [cheesy] pensavo si trattasse di applicare il bicomponente dall'esterno sulla "costa" dove c'è la perdita coprendo una porzione come quella che ho cerchiato nella foto.
visitors can't see pics , please register or login

Andare a applicarlo all'interno la vedo difficile perchè quel punto è in alto e reso non raggiungibile dall'imbocco del tappo serbatoio che arriva quasi fino alla curva che poggia sul telaio (con le mani non ci si passa...).
Per fare applicazione dall'interno ci vuole una cosa molto liquida come credo sia la Tankerite.
2014 KTM Duke690
2006 Honda CR250
1991 Suzuki DR350S