Autore Topic: Roma, 1955: la valle dell’inferno  (Letto 202 volte)

Offline lucakilm

  • Utente Assiduo
  • Post: 546
  • Sesso: Maschio
Roma, 1955: la valle dell’inferno
« il: 11 Febbraio 2021, 09:20:16 »
Video bellissimo, e guardate che belle Gilera!
Spero lo veda Renato che credo conosca bene la zona.
https://youtu.be/bNyCdNcKj2g

Offline anbagnol

  • Utente d'Elite
  • Post: 1212
  • Sesso: Maschio
Re:Roma, 1955: la valle dell’inferno
« Risposta #1 il: 11 Febbraio 2021, 10:29:12 »
bello e interessante :RIR: :RIR:
anbagnol50

Offline Brankino

  • Utente Normale
  • Post: 273
Re:Roma, 1955: la valle dell’inferno
« Risposta #2 il: 11 Febbraio 2021, 10:56:43 »
bello!!!! :ita :ita

Offline Apelle

  • Utente d'Elite
  • Post: 6363
  • Sesso: Maschio
Re:Roma, 1955: la valle dell’inferno
« Risposta #3 il: 11 Febbraio 2021, 12:16:26 »
Meraviglia.

E il piccolo stadio di partenza (con l'anello da speedway!!!)? suppongo non esista più, come immagino che in quelle aree ora ci siano tonnellate di cemento.

Amarcord a tutta randa.  :smiley:


"dicono che quelli con gli occhi azzurri hanno la testa piena d'acqua... pensa quelli con gli occhi marroni"

Offline lucakilm

  • Utente Assiduo
  • Post: 546
  • Sesso: Maschio
Re:Roma, 1955: la valle dell’inferno
« Risposta #4 il: 11 Febbraio 2021, 13:01:42 »
Meraviglia.

E il piccolo stadio di partenza (con l'anello da speedway!!!)? suppongo non esista più, come immagino che in quelle aree ora ci siano tonnellate di cemento.

Amarcord a tutta randa.  :smiley:

Confermo che ora è esperienza abbastanza spiacevole transitare con la macchina da quelle parti per via del traffico, è ora zona di pregio dal punto di vista immobiliare ma altamente popolata e con sensi unici infernali !!!!!
Mi ha emozionato vedere il tipo con la tuta Gilera  :ita

Offline Matte

  • Utente d'Elite
  • Post: 5062
  • Sesso: Maschio
  • Tiratore scelto Stron.o
Re:Roma, 1955: la valle dell’inferno
« Risposta #5 il: 11 Febbraio 2021, 13:46:35 »
Il video è carino...... [banana] . Domandone extra moto per gli amanti del cinema: la scena iniziale con i bimbi che corrono e salgono una scala è girata alla "base" della collinetta dove è ambientato brutti sporchi e cattivi di Ettore scola?
Ciao
Paolo
Perché sono qui? Gilera KZ 125

Offline lucakilm

  • Utente Assiduo
  • Post: 546
  • Sesso: Maschio
Re:Roma, 1955: la valle dell’inferno
« Risposta #6 il: 11 Febbraio 2021, 17:01:42 »
Il video è carino...... [banana] . Domandone extra moto per gli amanti del cinema: la scena iniziale con i bimbi che corrono e salgono una scala è girata alla "base" della collinetta dove è ambientato brutti sporchi e cattivi di Ettore scola?

Bravo Matte! non ricordo la scena che menzioni tu, ma la zona in cui hanno girato il film e' proprio quella.

Offline Matte

  • Utente d'Elite
  • Post: 5062
  • Sesso: Maschio
  • Tiratore scelto Stron.o
Re:Roma, 1955: la valle dell’inferno
« Risposta #7 il: 11 Febbraio 2021, 19:35:06 »
Grazie Luca per la conferma, anche il ponte ferroviario mi sembrava lui :ballo: . In realtà la scena dei bimbi che ho descritto non è nel film, ma all'inizio del video che hai postato :walker:
Ciao
Paolo
Perché sono qui? Gilera KZ 125

Offline RENATO

  • Utente d'Elite
  • Post: 1543
  • Sesso: Maschio
  • il concessionario KTM mi chiede ma xchè ...
Re:Roma, 1955: la valle dell’inferno
« Risposta #8 il: 11 Febbraio 2021, 23:38:55 »
conosco la zona e conosco quelli della macchina con il carrello, solo un particolare non potevo proprio esserci. Li ho conosciuti 26 anni dopo e la casa da cui son partiti non è altro che la sede ktm di Milani. Lui, il 41 con la gilera, è il mitico, l'indimenticabile "sor Italo". Il figlioletto è Paolo Milani, che oltre a correre con le moto (d'altronde non poteva certo fare altro mestiere), oggi è il titolare della Milani/ktm.
Ma il padre sor Italo è per tutti i romani appassionati di cross un'icona, con il suo team. A rm nord tutti lo conoscevano, che ricordi, ma anche una persona molto competente, metteva a punto le moto come orologi.

Offline lucakilm

  • Utente Assiduo
  • Post: 546
  • Sesso: Maschio
Re:Roma, 1955: la valle dell’inferno
« Risposta #9 il: 11 Febbraio 2021, 23:46:40 »
Per carità Renato, so bene che nn potevi esserci nel 55,  :rotolol: ma avendo lo studio da quelle parti puoi sicuramente testimoniare quanto sia cambiata la zona.

Offline RENATO

  • Utente d'Elite
  • Post: 1543
  • Sesso: Maschio
  • il concessionario KTM mi chiede ma xchè ...
Re:Roma, 1955: la valle dell’inferno
« Risposta #10 il: 12 Febbraio 2021, 00:03:13 »
questo filmato mette paura, sembra la canzone di Celentano sulla Via Gluck. Era campagna vera, poi inizi anni 60 son partite le betoniere per le palazzine e sono uscite fuori come i funghi famigliole. Bisogna dire che la zona è cambiata ma in peggio purtroppo. La zona del campetto era chiamata Valle dell'inferno, ma il nome è già un programma. Ai tempi del filmato sembrava molto bella, il ponte della ferrovia, le pecore, la fornace di mattoni (bellissima), i bambini che correvano... poi anni 70/80 la metamorfosi. Se rubavano un motorino si andava li a cercarlo al posto delle pecore. La fornace ora è stata recuperata e inglobata in un prestigioso centro commerciale. Incredibile questo filmato offre scenari irriconoscibili, ora c'è una città con le metropolitane e le strade a scorrimento, i centri commerciali,...

Offline Gatto Silvestro53

  • Utente d'Elite
  • Post: 1398
  • Sesso: Maschio
Re:Roma, 1955: la valle dell’inferno
« Risposta #11 il: 12 Febbraio 2021, 15:07:46 »
Riconosciuto tutto, compreso il "sor Italo". Nel '55 io esistevo da poco, ma non ero ancora a Roma ed ero troppo piccolo. La zona l'ho conosciuta già cementificata, ma da Milani a via Giulio III ci sono sempre andato, come cliente, anche recentemente.
Un bel tuffo nel passato, grazie.
Maurizio
Un 50ino non diventa perfetto quando non hai altro da aggiungere, ma solo quando non hai più niente da togliere ...
(Libero adattamento da Antoine de Saint-Exupéry)

Offline RENATO

  • Utente d'Elite
  • Post: 1543
  • Sesso: Maschio
  • il concessionario KTM mi chiede ma xchè ...
Re:Roma, 1955: la valle dell’inferno
« Risposta #12 il: 12 Febbraio 2021, 16:04:17 »
se ci fai caso nel filmato dove i Milani caricano le moto su carrello è proprio V Giulio III in versione campagnola, ora è un altro luogo, pieno di palazzine. La stessa villa Milani è ora una palazzina