Categoria Generale > Burocrazia

presentazione più problemone epico

(1/7) > >>

vespagrt:
ciao piacere dario, vespaGRT nel mondo viaggi in vespa, ho 33 anni e ho aggiunto alla collezione un rc 600 del 94 nera e gialla...sono di Rovigo...vi copio il testo dell'annuncio che ho messo ovunque sperando di ricevere qualche notizia.

--INFORMAZIONI IMPORTANTI rc1994--
è lungo ma leggete per capire un problema burocratico.

ciao a tutti, chiedo espressamente a chi ha gilera rc 600 anno 1994.
stamattina son andato al pra per fare il passaggio di propiretà ed è uscito un casino infinito e risolto per metà. spiego la questione;
Al momento di eseguire il passaggio nell inserimento telaio, non c'era verso dai dati ce ci fosse la moto nel 1994, e mi dava omologazione conformità telaio 1990, di conseguenza risultava moto storica e anzichè 100€ classici ho pagato la tassa storica in più, ok nessun problema. Moto secondo il pra "storica" quindi ho il diritto del bollo ridotto. MA, eccolo qua..anno immatricolazione 94 da libretto e si calcola i suoi 90€ di bollo...e qua c'è l'inghippo da risolvere.

1- essendo da database storica doveva automaticamente essere esente, invece da 1994 lo paga pieno
2- se ho pagato come base il passaggio storico, sennò da pc non faceva procedere col passaggio, perchè mi da il bollo pieno????

già è una tassa illegale ed inutile,in più ho DIRITTO all'esenzione e invece lo pago?

settimana prima su subito mi ha incuriosito un annuncio della stessa moto mia stesso colore e stesso anno di un ragazzo di reggio emilia, dove aveva menzionato na cosa a riguardo..l'avevo chiamato e dopo 1 ora al telefono mi spiega sta cosa..mai sentita prima..mi dice che hanno rilasciato sul libretto suo un tagliandino col discorso telaio 1990 e lui era esente da bollo.

stamattina ecco per magia tutta la trafila che ha avuto lui!!! Chiedo all'ufficio all'impiegata se i dati che aveva lei fossero come quelli della motorizzazione civile, e mi risponde " è la motorizzazione che mi fornisce i dati del mezzo e mi da sto ""problema"" ecco bene. lei stessa mi dice di andare la e chiedere informazioni a riguardo.

Da database PRA la moto è storica, 31 anni ( anche se immatricolata nel 94)

uscendo mi fermo in un agenzia pratiche e chiedo anche a loro, mi dicono che il bollo è da pagare e sono 90€, spiego il problema e mi dicono anche loro di andare in motorizzazione.

Mi reco alla motorizzazione per finire sta cosa, spiego allo sportello il disguido e dopo avere 3 operatori per me, aver chiesto ai piani alti, mi dicono che non sanno cosa fare, la moto risulta in regola dal 1994, e che addirittura a loro la conformità telaio è dell'89 ma non possono dare fogli o tagliandini...sempre meglio,  spiego e dimostro che il passaggio lo da tassativamente come moto storica, sennò non esiste, e loro non sanno cosa fare, mi invitato a chiedere alla regione o mandare una mail a un indirizzo.

morale della favola:

io, secondo anche il caso identico all'altro ragazzo col medesimo mezzo, avendo fatto il passaggio come mezzo storico ( obbligato) ho il DIRITTO di avere il bollo ridotto e il risarcimento dell'anno precedente al vecchio porpietario. Di questa cosa adesso vado fino infondo, le cose sono due secondo me

o pago i 3 bolli (270€) x 3 anni ma la moto è storica a prescindere e io mi avvalgo dei miei diritti.
o rilasciano qualcosa che certifichi la storicità del mezzo nonostante l'immatricolazione
qualcuno ha avuto a che fare con una cosa del genere?? lo avrò comunque quando venderò il mezzo la stessa cosa. chi e come avete fatto??? sapete indicarmi una procedura anche se mi sto informando io. GRAZIE

Tizio.8020:
A prescindere da tutto. NON PAGARE UN CACCHIO.

La moto paga la "Tassa di Proprietà" dal 1° al 30° anno "a decorrere da quello di prima immatricolazione" , ma in realtà si tratta di "anno di costruzione".
Quando si immatricola una moto nuova, si fanno per convenienza coincidere le due cose, ma sono 2 cose molto diverse.
SE fai un Passaggio di proprietà capita spesso che nei nuovi libretti non appaia la scritta "prima immatricolazione".
Per fortuna esiste la possibilità di risalire dal numero di telaio al modello di moto e quindi all'anno di costruzione.
Nel caso di Gilera intesa come fabbrica, abbiamo funzionare pubblici doppiamente idioti, perchè la Fabbrica venne chiusa a novembre 1993.
Sfido chiunque a dimostrare che esistono moto Gilera di normale serie prodotte dopo novembr e1993.

federosso:
Ho letto molto velocemente e mi intendo poco di queste faccende (aspettiamo Apelle o Abagnol quando leggeranno) ... ma


--- Citazione da: Tizio.8020 - 23 Febbraio 2021, 14:56:47 ---...
Sfido chiunque a dimostrare che esistono moto Gilera di normale serie prodotte dopo novembr e1993.

--- Termina citazione ---

a malincuore devo far presente che in Italia (spesso in tutto il mondo) è il malcapitato a dover dimostrare qualcosa ai burocrati e non il contrario.  :fiufiu:

Apelle:
Allora, c'è solo una strada da percorrere, ed è quella di farsi rilasciare da Piaggio il Certificato di Origine.

https://service.piaggiogroup.com/Vintage/richdetail.asp?L=IT&B=Piaggio


Matte:
Io mi limito a darti il benvenuto qua dentro :ita . Per il resto, seguo ed imparo anche io qualcosa di nuovo..... :walker:

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa