Autore Topic: Dedicato a Marco  (Letto 190914 volte)

Offline duc27

  • Utente d'Elite
  • Post: 5241
  • Sesso: Maschio
Re:Dedicato a Marco
« Risposta #1260 il: 01 Aprile 2021, 17:13:12 »
Complimenti vivissimi, secondo me se non sei un buon manico un 250 2t con freni a tamburo non lo gestisci..davvero complimenti alla family    [first] [first]
Grazie per i complimenti trasferirò il tutto a Marco! Sai cosa...un conto è aver sempre guidato con freni a tamburo, ma ben altra cosa è esser cresciuto coi doppi dischi e poi passare ai tamburi....mi ricordo che lo scorso anno alla prima uscita di Marco in pista con la '84 mi disse: ma andavate solo dritti con ste moto ai vostri tempi tipo le gare dei dragster americani e poi paracadute!!! Come facevate a frenare!? e scherzosamente gli risposi...non si frenava quasi mai, cercavamo di tenerli buoni per fermarci in fondo ai discesoni e bon... :cheesy: :cheesy: :cheesy:

Offline siplitaro

  • Utente d'Elite
  • Post: 2429
  • Sesso: Maschio
Re:Dedicato a Marco
« Risposta #1261 il: 01 Aprile 2021, 18:10:24 »
250 senza freno motore e senza freni a disco..un grande ripeto..e la vittoria della gara non è per caso.. :ok: sempre meglio queste dipendenze "fumose" che altre..
meglio 1 giorno su un Gilera che 100 sotto.....

Offline duc27

  • Utente d'Elite
  • Post: 5241
  • Sesso: Maschio
Re:Dedicato a Marco
« Risposta #1262 il: 01 Aprile 2021, 18:25:07 »
250 senza freno motore e senza freni a disco..un grande ripeto..e la vittoria della gara non è per caso.. :ok: sempre meglio queste dipendenze "fumose" che altre..
Concordo a pieni voti su tutto, naturalmente!

Offline Tizio.8020

  • Utente d'Elite
  • Post: 6402
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GSA manco morto
Re:Dedicato a Marco
« Risposta #1263 il: 01 Aprile 2021, 23:26:25 »
Questa è una delle cose che non capisco.
Yamaha è stata la prima a montare la valvola allo scarico sul suo 250 da cross, eppure nel 1984 aveva ancora il freno anteriore a tamburo.
Gilera non ha mai montato la valvola allo scarico, però la HX 250 nel 1984 aveva il disco anteriore.
Boh, mi sembra assurdo.

Offline duc27

  • Utente d'Elite
  • Post: 5241
  • Sesso: Maschio
Re:Dedicato a Marco
« Risposta #1264 il: 02 Aprile 2021, 08:00:22 »
Questa è una delle cose che non capisco.
Yamaha è stata la prima a montare la valvola allo scarico sul suo 250 da cross, eppure nel 1984 aveva ancora il freno anteriore a tamburo.
Gilera non ha mai montato la valvola allo scarico, però la HX 250 nel 1984 aveva il disco anteriore.
Boh, mi sembra assurdo.

E' vero Tizio quello che dici è proprio vero, tuttavia considera che Gilera come fattore di netta differenza dai Giap di allora disponeva di motori 2T con concetti molto diversi ed assai raffinati, come ben sai! Avere a disposizione un rotante per l'off e soprattutto che girasse così bene e forte come le HX, come in fondo anche le C2, non era certo facile per nessuno imitarli tant'è in quegli anni tra i grandi Costruttori non ci provò nessuno concretamente! I freni a disco i primi....insomma....erano pieni di limiti e non sempre erano migliori in tutto dei tamburi, specie per chi disponeva dei meravigliosi Rimoldi (non le Yama). In tutte queste elucubrazioni però, a mio parere, la grossa differenza anche allora, la fece la diversissima cultura Aziendale oltre che disponibilità economica. La Gilera al confronto del quartetto giallo era nulla in termini di potenza economica, ma a livello di ricerca ed innovazione la bilancia si spostava decisamente dall'altra parte. Nelle gare, Gilera come la maggioranza delle Aziende europee di allora, oltre a confrontarsi con profonda e sana acredine coi concorrenti, sicuramente riteneva lo sport professionistico la più grande vetrina per gli appassionati del marchio. A quei tempi ai gialli interessava molto di più l'asfalto dell'off per diverse ragioni e le novità ed i cambiamenti arrivavano con estrema lentezza...semplicemente tendevano ad inserirli solo dopo che altri ne avessero già in qualche modo testato l'efficacia. la Yamaha tra tutte, ed è giusto riconoscerlo, nell'off ha dato molto in termini di evoluzione soprattutto con l'introduzione del monoammortizzatore e poi leveraggio progressivo, generando lo sconforto tecnico al resto del mondo, arrivando inoltre con largo anticipo e fornendo da subito un prodotto per tutti i potenziali Clienti di elevatissimo contenuto! Altra cosa che mi va di dirti e che allora le Casa nipponiche utilizzavo solo ed esclusivamente componentistica nazionale...non avevano in quindi in "casa" la Brembo...al contrario di noi che potevamo dire essere NOSTRA, e fu un'enorme differenza, anzi colossale. Alla fine l'impulso al freno a disco nell'off in modo definitivo lo si deve proprio alle capacità di questa fantastica Azienda che ha nel DNA da sempre una ricerca e sviluppo prodotti non solo di alto livello, ma punto di riferimento di tutti Costruttori del settore. Un vero gioiello!

,
« Ultima modifica: 02 Aprile 2021, 10:30:30 da duc27 »

Offline cartuccia56

  • Utente d'Elite
  • Post: 3652
  • Sesso: Maschio
Re:Dedicato a Marco
« Risposta #1265 il: 02 Aprile 2021, 09:55:28 »
GRANDE MARCO ! Lo stile è sempre lo stesso IMPECCABILE ! Sono contento per lui e per Duc, rivederlo in sella e poi vincere è sempre stimolante per chiunque ! Bellissime foto e bella anche la moto specialmente se è passata dalla cura DUC ! Grande continua così la passione non muore mai ! 24#
« Ultima modifica: 06 Aprile 2021, 09:19:10 da cartuccia56 »
visitors can't see pics , please register or login
 visitors can't see pics , please register or login

Offline duc27

  • Utente d'Elite
  • Post: 5241
  • Sesso: Maschio
Re:Dedicato a Marco
« Risposta #1266 il: 02 Aprile 2021, 10:31:24 »
GRANDE MARCO ! Lo stile è sempre lo stesso IMPECCABILE ! Sono contento per lui e per Duc, rivederlo in sella e poi vincere è sempre stimolante per chiunque ! Bellissime foto e bella anche la moto specialmente se è passata dalla cura DUC ! Grande continua così la passione non more mai ! 24#
Antonio, grazie, detto da te assume sempre un valore molto particolare!

Grazie