Categoria Generale > Burocrazia

Acquisto di moto radiata/senza targa

(1/3) > >>

federosso:
Ne abbiamo parlato in varie board pi o meno dedicate. Mi sarebbe utile un recap generale sull'argomento.

Se si presenta l'occasione di acquistare un veicolo radiato/senza targa, a cosa si deve stare attenti?
Quali documenti e garanzie deve comunque fornire il venditore?

Ovviamente per non incappare in possibili denunce di furto o o cose simili anche durante un eventuale controllo in fase di trasporto

Apelle:
Beh, quasi sempre un terno al lotto, Fede.

A meno che il venditore sia in grado di fornire la documentazione comprovante la radiazione, oppure chi compra conosca personalmente la storia del veicolo, non si mai sicuri.
E in definitiva chi vende non legalmente tenuto a produrre alcunch, dato che in prima istanza, se un veicolo radiato come se fosse una lavatrice o un mobile o quant'altro.
Certo, il venditore onesto si adopera per offrire a  chi compra una dimostrazione di lecita provenienza, ma non sempre possibile, anche con la migliore buona volont.
L'unica cosa fattibile, in assenza di documentazioni, cercare di risalire, attraverso il numero di telaio e per il tramite di PRA/MCTC e Forze dell'ordine, alla storia amministrativa e legale del mezzo.

Ma anche questo un sentiero non esattamente liscio o privo di trabocchetti: perch il caso di svegliare qualche "can che dorme" del tutto concreto, e allora si rischia di finire nei guai se la ricerca la.si fa dopo l'acquisto oppure farci finire il.venditore se la si fa prima (da cui si capisce la ben diffusa e nota reticenza in tal senso da parte di chi vende mezzi senza documenti... ad esempio, subito.it non accetta annunci di questo tipo).

Insomma, non proprio una passeggiata, potenzialmente.

Poi chiaro, lampercentuale di rischio non sempre alta, ma difficilmente la si pu valutare a priori.

federosso:
Se non ho capito male potrebbe bastare chiedere al venditore se fornisce:

-Documenti della radiazione-

e/o

-il numero di telaio col permesso di fare ricerca-

e/o

-Scrittura privata in cui dichiara la lecita provenienza-

In assenza di almeno uno di questi si consapevoli di poter incappare in rischi legali.

Ho capito bene?  :fuma:

Matte:
Recentemente ho preso due "radiate". Per una ero tranquillo, avendola comprata da un maresciallo dei carabinieri (che se volevo mi rilasciava un foglio di lecita provenienza), per la seconda mi sono "fidato", ho fatto poi una ricerca tramite numero di telaio ed risultata a posto. Andrea/Apelle direi che ha fatto un quadro piuttosto dettagliato.

Apelle:

--- Citazione da: federosso - 24 Luglio 2021, 10:59:48 ---Se non ho capito male potrebbe bastare chiedere al venditore se fornisce:

-Documenti della radiazione-

e/o

-il numero di telaio col permesso di fare ricerca-

e/o

-Scrittura privata in cui dichiara la lecita provenienza-

In assenza di almeno uno di questi si consapevoli di poter incappare in rischi legali.

Ho capito bene?  :fuma:

--- Termina citazione ---

S.

Solo che la scrittura privata lascia abbastanza il tempo che trova.

Magari quella rilasciata da un carabiniere ispira certamente maggiore fiducia, ma legalmente ha lo stesso valore di quella firmata da Tommaso 'o Pallonaro.

E le ricerche tramite numero di telaio, spesso sono infruttuose, specie per i veicoli con pi di 20 anni.

Poi oh, c' pieno di gente che acquista,s enza conseguenze, veicoli senza documenti, il "guaio" non esattamente dietro l'angolo.

Solo da sapere che da prendere in considerazione.

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa