Tecnica > Motore

Pulegge camme BI4

(1/6) > >>

duc27:
Sono in contatto con un produttore di componenti in ergal (e non solo) il quale mi propone la costruzione delle pulegge cammes dei nostri BI4 con questo materiale ed una tecnica, a suo dire, innovativa che in sintesi è una doppia raggiatura di raccordo (smusso) dei denti. Ora non avendo io a casa alcun pezzo del genere da cui ricavare tutte le quote necessarie, non ci sarebbe mica qualcuno che conserva questi dati e che possa passarmeli!? Se riuscissi a farmene costruire un paio le proverei di persona prima di andare oltre con la divulgazione.
chi può aiutarmi?

DakoBox:
ma la variazione del profilo (rxr) delle pulegge non comporta anche il cambio del tipo di cinghia?

duc27:
Certamente si, ma non in questo caso Dakobox. (sapevo che Ti beccavo! :D) in pratica già le originali sono raccordate ma con un passaggio solo. Stante a quanto sostiene il tipo otterrebbe lo stesso valore di ingresso e uscita dente ma con doppia raggiatura. Questa tecnica adottata in verità già da tempo da altri, permette di ridurre lo stress alla cinghia riducendo sensibilmente la "frizione" di inserimento dei denti, attraverso una riduzione di temperatura di esercizio ed un contatto subito più ampio "dente- dente". Tutto qui, niente acqua calda! Mi interessa invece molto di più l'la soluzione adottata per l'inserto di acciaio a contatto della camme. Dovrebbe trttarsi di una "boccola raggiata" annegata in fusione...questa sì che è una differenza. Che ne pensi?

DAKOBG:
Tieni presente che le due pulegge sono differenti di angolazione della chiavetta rispetto al segno di riferimento della messa in fase. Dovrei chiedere al mio amico se ha tempo di farmi le due pulegge in CAD. Proverò e speriamo che non  sgrunt. Cercherò di convincerlo :angel:.
Ciao!
P.S.
Il peso finale delle pulegge deve essere uguale? Se + leggere sorgono problemi o addirittura migliorano le prestazioni?

kanaka:
io ne ho un paio da smontare... del 350. servono?

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa