Autore Topic: Dinstinguere le versioni del Bi-4  (Letto 19384 volte)

gattovaselina

  • Visitatore
Re: Dinstinguere le versioni del Bi-4
« Risposta #30 il: 11 Febbraio 2008, 14:47:25 »
In fin dei conti la cosa è semplice, se il rendimento termodinamico è elevato è difficile che ci si trovi di fronte ad un motore particolarmente inquinante a prescindere dalla data di costruzione, stiamo parlando di CO, ovviamente il discorso idrocarburi aromatici è fuori da questo ambito per il fatto che non viene rilevato e anche perchè se fosse stato a cuore a qualcuno la "rossa" si sarebbe lasciata in distribuzione ancora.

Offline duc27

  • Moderator
  • Utente d'Elite
  • Post: 5447
  • Sesso: Maschio
Re: Dinstinguere le versioni del Bi-4
« Risposta #31 il: 11 Febbraio 2008, 14:56:03 »
Questo è...Vangelo! Secondo Gattovaselina. Che condivido mooooooolto profondamente!

faberbi4

  • Visitatore
Re: Dinstinguere le versioni del Bi-4
« Risposta #32 il: 11 Febbraio 2008, 22:06:24 »
Altro che Vangelo  e una verità la rossa non era cosi male in fondo

Offline pippi

  • Utente Normale
  • Post: 331
  • Sesso: Maschio
Re: Dinstinguere le versioni del Bi-4
« Risposta #33 il: 03 Marzo 2008, 21:37:51 »
Salve a tutti.
Vedo che qualche coraggioso ha verificato la capacità "inquinativa"dei nostri mezzi.
Alla luce di questo si evince che visto il risultato risulta sempre più difficile capire la motivazione della chiusura della "baracca"  di Pontedera , e , qui ho un bruciore al posteriore, la tecnicamente immotivata  motivivazione all'aumento del 60% del bollo .... pareva dovesse toccare ai SUV da 350mt al litro.
 ciao a tutti
pippi

Offline duc27

  • Moderator
  • Utente d'Elite
  • Post: 5447
  • Sesso: Maschio
Re: Dinstinguere le versioni del Bi-4
« Risposta #34 il: 05 Marzo 2008, 08:42:57 »
Hai ragione pippi, ma un consiglio...non confondere i grandi tecnici con i "politicini" e soprattutto con le bischerate che generano! Non hanno nessun rispetto dei veri problemi...qualunque sia la natura degli stessi!!!

stratone

  • Visitatore
Re: Dinstinguere le versioni del Bi-4
« Risposta #35 il: 22 Aprile 2008, 23:37:01 »
Salve, innanzitutto Volevo salutarvi, è il primo post che scrivo, ho appena cquistato una rc600r del 11/1993, ma questa ha problemi al cambio, con interesse ho letto la differenza tra i vari motori, da quel che ho capito le differenze sono sulle valvole, sul cilindro/pistone e sul materiale dei carter e motorino d'avviamento.
Qualcuno però saprebbe dirmi se ci sono differenze anche tra i rapporti del cambio dei vari modelli?? ad esempio , se trovo un cambio di una rc del 89, va bene nel carter del mio rc del 1993??......
Grazie ancora per la risposta.
p.s. prima di acquistare questa moto ero un po' titubante, l'insicurezza mi è passata quando ho visto il vostro forum!!! :D

Offline kanaka

  • Utente d'Elite
  • Post: 8289
  • Sesso: Maschio
  • GILERA - FOREVER
Re: Dinstinguere le versioni del Bi-4
« Risposta #36 il: 23 Aprile 2008, 08:15:22 »
Cè un topics, credo VELOCITA' MASSIMA, in cui è una pratica tabellina che riassume tutte le rapportature delle moto equipaggiate con il Bi4...
Guai chi per il passato s'oscura il futuro!
La vera crescita stà riconoscere i propri errori e trarne dei vantaggi per costruire un futuro certo.

Offline Paolo N

  • Fondatore Bi4
  • Utente Assiduo
  • Post: 657
  • Sesso: Maschio
  • Gixxer750 // ExMoto: Nordwest 600, TDM850, SV650S
Re: Dinstinguere le versioni del Bi-4
« Risposta #37 il: 12 Maggio 2008, 23:32:13 »
Qualcuno però saprebbe dirmi se ci sono differenze anche tra i rapporti del cambio dei vari modelli?? ad esempio , se trovo un cambio di una rc del 89, va bene nel carter del mio rc del 1993??......

Nelle schede dei modelli che trovi nel sito, trovi i rapporti di tutti i modelli.

Cmq, se hai altre questione, apri un altro 3d nella sezione apposita, senza spammare questo, che è pure in evidenza... Grazie! :ok:
Non esistono moto che saltellano, scivolano, sbacchettano.
Esiste solo poco gas!!