Autore Topic: vacanza bigboriana-2014  (Letto 8767 volte)

Offline bigbore

  • Utente d'Elite
  • Post: 6382
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GSA: what else
Re:vacanza bigboriana-2014
« Risposta #30 il: 21 Agosto 2014, 23:08:49 »
piazza del campo
[ I visitatori non possono visualizzare gli allegati ]

il duomo
[ I visitatori non possono visualizzare gli allegati ]
"Ecci alcuni che altro che transito di cibo e aumentatori di sterco chiamar si debbono, perché per loro alcuna virtù in opere si mette; perché di loro altro che pieni e destri non resta”.

Offline CFASD

  • Global Moderator
  • Utente d'Elite
  • Post: 10077
  • Sesso: Femmina
  • Skype: che contenga GILERA GSA
Re:vacanza bigboriana-2014
« Risposta #31 il: 22 Agosto 2014, 09:29:13 »
...per me son tutti bei ricordi, dei tempi trascorsi con il Babbo che non c'è più da tanto tempo...quindi fa piacere vedere immagini che mi ci fanno tornare indietro, anche se con qualche gocciolone.
Per non dimenticare...
12.02.2011 - Peppetdm900 : sempre con noi
23.10.2011 - Marco Simoncelli : ciao SuperSIC
30.09.2013 - Fabio : grazie di essermi stato amico
Erik55 - Motorino

Offline bigbore

  • Utente d'Elite
  • Post: 6382
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GSA: what else
Re:vacanza bigboriana-2014
« Risposta #32 il: 25 Agosto 2014, 21:38:08 »
bigbore è tornato, finita la vacanza e già incasinato :disp:

Si sà che le cose belle devono durare poco senno non sono piu belle... vabbè. Devo finire il kawa che ho da farlo provare al CFASD e ad Apelle, ho da ripristinare il NW, l'aprilia RX che aspetta un lavoretto, il GSA devo lucidarlo per benino onde mantenerne lo splendore, il gilera 50 enduro da finire e tante altre cose che mi aspettano; spero solo di avere un poco di tempo in più.
"Ecci alcuni che altro che transito di cibo e aumentatori di sterco chiamar si debbono, perché per loro alcuna virtù in opere si mette; perché di loro altro che pieni e destri non resta”.

Offline rc.rAle

  • Utente d'Elite
  • Post: 7611
  • Sesso: Maschio
Re:vacanza bigboriana-2014
« Risposta #33 il: 26 Agosto 2014, 05:48:54 »
Aldo troppa carne al fuoco....io tralascerei tutto per il GSA. L'unico pezzo della collezione degno di nota, che merita attenzioni particolari rispetto al resto. :fuma:

Offline bigbore

  • Utente d'Elite
  • Post: 6382
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GSA: what else
Re:vacanza bigboriana-2014
« Risposta #34 il: 26 Agosto 2014, 08:51:06 »
guarda che da un paio di mesi il GSA bianco ha un fratello rosso! I due eclissano tutto quanto nel mio harem a due ruote  [CFASD] ed eleva al quadrato la vostra sbavante e incontenibile invidia :sodisfaction:
"Ecci alcuni che altro che transito di cibo e aumentatori di sterco chiamar si debbono, perché per loro alcuna virtù in opere si mette; perché di loro altro che pieni e destri non resta”.

Offline RC_true

  • Esperto Consulente Bi4
  • Utente d'Elite
  • Post: 6026
  • Sesso: Maschio
Re:vacanza bigboriana-2014
« Risposta #35 il: 26 Agosto 2014, 12:28:49 »
Bel Giro...Aldo!
Son contento che sei riuscito a staccare un po'!

Ma...dicci.....come và sta Gamma?

Offline bigbore

  • Utente d'Elite
  • Post: 6382
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GSA: what else
Re:vacanza bigboriana-2014
« Risposta #36 il: 26 Agosto 2014, 23:43:24 »
>Ma...dicci.....come và sta Gamma?<

vedrò di estrarre il massimo possibile dal giretto breve breve.... troppo breve per i miei gusti ma.... il federosso non voleva seguirmi per cui mi sono limitato a un assaggio di 5 minuti anche se 50 minuti non sarebbero bastati in ogni caso e nelle idee sarei arrivato a follonica facendomi tutta la massetana (SP441).
Leggerissima come un 125 tipo SP01 o extrema 125 o mito soprattutto per uno sceso dal bmw k100 (260kg di solidita teutonica  [CFASD] ),
saranno 140kg o nei pressi. Compatta con misure da 250 GP. Posizione di guida da racer pura sopratutto per le pedane alte e arretrate, manubrio in due pezzi non troppo spiovente e la moto mi calza bene... addirittura posso arretrare di circa 10cm nello spazio tra codone e serbatoio. Per godere del cupolino ti devi spalmare sul serbatoio che preferirei  un poco piu alto e largo per poggiare, quando in piega, l'avanbraccio ma io sono un caso patologico perche con le spalle larghe devo sempre sforzarmi di chiudere i gomiti per sentire il serbatoio.
Per dare inizio alla prova in movimento faccio una gaffe cercando il pulsantino che non c'è  :-[ per avviare il motore ma rimedio subito dando una leggera spinta con la mano sulla pedivella per avviare il motore che da parte sua si avvia come niente e borbotta regolare. Per un moncilindrista navigato la cosa rasenta il ridicolo per la facilità con cui si avvia il motore senza bisogno di esoteriche procedure pre avvio, sapienti dosaggi di manettini, precisione chirurgica sul decompressore.... ed esplosive scalciate sul KS.
Frizione leggera e cambio duretto ma preciso è il riscontro tra folle e prima marcia, la frizione attacca dolcemente e via a basso regime. Seconda poi terza sempre a regime basso basso e il motore non si tira indietro, gira regolare e pulito come ti aspetti da una induzione lamellare, puoi andarci a spasso tranquillamente. Sono nel tessuto urbano di montespertoli a 50 all'ora, non si può correre ma sui dossi rallentatori la forcella non sembra quasi assorbire la sollecitazione ridandotela quasi pari pari sulle mani, dietro invece smorza bene sia a comprimere sia ad estendere. Scendo per una strada con tornanti e fondo un poco sconnesso e li posso dare una strizzatina ai freni che impeccabili nella gestione della potenza rallentano la moto senza sforzo. L'avantreno non mi comunica granchè nonostante in discesa il carico sia decisamente sull'anteriore. Arrivo al fondo strada e giro la moto per fare la stessa strada in salita. Adesso mi azzardo ad aprire.
Il motore riprende senza incertezze, verso i 5000 comincia a tirare e poi a 8-8500 si aprono le valvole e si produce la botta di potenza che smorzo prima dei 10000 sia perchè c'è il tornante sia perchè ero gia sui 100 all'ora. Frenata decisa, giu due marce e giu con la moto in piega con uno sforzo minimo. L'impressione è di una certa imprecisione nella traiettoria un po perchè la moto è talmente leggera che basta muoversi pochissimo per cambiare decisamente le reazioni e la traiettoria, un po perchè se non hai il motore in tiro quella ruota non sembra darsi troppa pena... intanto il tornante è finito e il motore tira adesso. Ok... riproviamo col prossimo tornante che prendo un po piu veloce e stavolta sono al regime giusto; pelando il gas in entrata e poi aprendo poco poco (con il motore che chiede di aprire tutto  :cheesy:) riesco a disegnare la curva dove in effetti mi accorgo che allarga ma solo se non è in tiro la ruota posteriore. Il tornante è quasi finito e allora drizzo la moto con sforzo minimo e apro tutto... il motore non aspettava altro e si sente una bella pedatina che devo subito stroncare parzializzando visto che il limite di velocità è ampiamente superato. Vorrei riprovare ancora e ancora ma... la moto non è mia e so cosa si prova quando un altro si porta via la tua moto e non torna. Un breve rettilineo dove provo ancora a sentire il motore come va ma qui i 50 all'ora sono proprio stretti.
Torno al box dove il federosso è già in preda alle convulsioni  :rotolol: :rotolol: :rotolol: :rotolol:

Sintesi:
moto leggera e molto reattiva, adesso scoordinata con le sospensioni dove la forcella ha troppo precarico ma con poco si sistema. Va guidata molto con la manetta secondo me e bisogna conoscere bene i rapporti per azzeccare la velocità di ingresso giusta onde percorrere la curva con il motore in tiro. Se vai piano e con il motore fiacco diventa imprecisa, altrimenti vai a spasso e accetti il senso di liquidità all'avantreno.... relativamente liquido ovviamente.
Se ci sai fare deve essere una arma micidiale sul misto, anche stretto ma è impegnativa nel senso che non è così intuitiva come altre moto, in effetti è una moto da corsa civilizzata.  Io non ho provato sul veloce visto il brevissimo assaggio ma deve essere una goduria portarla "a danzare" tra una curva e l'altra in quanto mi pare di aver percepito che piu vai veloce meglio va.
"Ecci alcuni che altro che transito di cibo e aumentatori di sterco chiamar si debbono, perché per loro alcuna virtù in opere si mette; perché di loro altro che pieni e destri non resta”.

Offline RC_true

  • Esperto Consulente Bi4
  • Utente d'Elite
  • Post: 6026
  • Sesso: Maschio
Re:vacanza bigboriana-2014
« Risposta #37 il: 27 Agosto 2014, 01:14:52 »
Aldo...proponiti a qualche giornale specializzato come tester.......rispetto ai rapporti di prova che si leggono oggi tu sei su un altro pianeta!

Offline paolo73

  • Utente Assiduo
  • Post: 533
  • Sesso: Maschio
Re:vacanza bigboriana-2014
« Risposta #38 il: 27 Agosto 2014, 02:45:14 »
Aldo...proponiti a qualche giornale specializzato come tester.......rispetto ai rapporti di prova che si leggono oggi tu sei su un altro pianeta!
sottoscritto :up::fuma:

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 11798
  • Sesso: Maschio
Re:vacanza bigboriana-2014
« Risposta #39 il: 27 Agosto 2014, 07:17:32 »
concordo... sopratutto su quella "sensazione" di vedere perfettamente scritto quello che si prova...

tu metti foto e foto... di Siena e dintorni...
ma noi si vole parlà di moto.

per la cronaca. Non ero minimamente preoccupato, anzi, ho insistito perchè tu la provassi confidando nel tuo pare.  :up:
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline bigbore

  • Utente d'Elite
  • Post: 6382
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GSA: what else
Re:vacanza bigboriana-2014
« Risposta #40 il: 27 Agosto 2014, 09:41:08 »
....perfettamente scritto quello che si prova...
.... non ero minimamente preoccupato.....

[ I visitatori non possono visualizzare gli allegati ]

http://shw.joe-bar.fotopages.com/696573.html
"Ecci alcuni che altro che transito di cibo e aumentatori di sterco chiamar si debbono, perché per loro alcuna virtù in opere si mette; perché di loro altro che pieni e destri non resta”.

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 11798
  • Sesso: Maschio
Re:vacanza bigboriana-2014
« Risposta #41 il: 27 Agosto 2014, 12:47:26 »
-.-

mi riferivo alle sensazioni di guida che hai descritto perfettamente e che condivido.
Nel topic dedicato avevo provato a descrivere, senza riuscirci, quello che tu hai ben raccontato.

Mi piace sopratutto il "senso di liquidità" come definizione ... calza a pennello  :up:

anzi, sto post lo cito di là :P
...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)

Offline bigbore

  • Utente d'Elite
  • Post: 6382
  • Sesso: Maschio
  • Skype: GSA: what else
Re:vacanza bigboriana-2014
« Risposta #42 il: 27 Agosto 2014, 23:36:42 »
Aldo...proponiti a qualche giornale specializzato come tester.......rispetto ai rapporti di prova che si leggono oggi tu sei su un altro pianeta!

ti nomino mio agente e sappi che sono pronto a farlo a partire da.... ieri  :cheesy:

Effettivamente le prove di adesso sono sorvolanti o molto superficiali per quanto attiene la dinamica mentre si arriva alla logorrea quando si deve parlare del design che poi in realta quando la guidi la moto non lo vedi o quasi tutto 'sto design. Sarà perchè la moto attualmente è piu un feticcio che non un veicolo con il quale potersi divertire o spostarsi in modo agile ed economico. Vale la proprietà transitiva per la quale a moto fighissima il proprietario diventa almeno figo... tranne in casi disperati  :rotolol:
"Ecci alcuni che altro che transito di cibo e aumentatori di sterco chiamar si debbono, perché per loro alcuna virtù in opere si mette; perché di loro altro che pieni e destri non resta”.

Offline federosso

  • Utente d'Elite
  • Post: 11798
  • Sesso: Maschio
Re:vacanza bigboriana-2014
« Risposta #43 il: 28 Agosto 2014, 07:47:12 »
no, già.. tutto "sto design" quando guidi non lo "vedi" ...

 :rotolol: :rotolol:

...Infatti quando poi guidi una moto "tua" ti sembra sempre di essere riuscito a migliorare le cose che non ti piacevano, e anche se...non è così, si gusta più serenamente la guida! eggià... (Duc27)