Categoria Generale > Burocrazia

Passaggio di proprietà moto - motociclo

<< < (19/20) > >>

Filippo:

--- Citazione da: Tizio.8020 - 12 Gennaio 2012, 21:13:20 ---volevo chiedere in che tipo di patatine avesse trovato la laurea, ma ho lasciato perdere...


--- Termina citazione ---

OT, fattelo dire da un laureato: laurea non è uguale ad intelligenza


--- Citazione da: federosso - 12 Gennaio 2012, 21:30:16 ---


--- Citazione da: Filippo - 12 Gennaio 2012, 20:31:30 --- :ghigliottina:

--- Termina citazione ---

Con chi l'hai?  :rotolol: :rotolol:

--- Termina citazione ---

col povero impiegato che appena riceverà la prossima email penserà bene di levare le tende :cheesy:

federosso:
no, io non scrivo più...però questo è l'indirizzo mail:

   urp@mit.gov.it

un normalissimo indirizzo a cui tutti possono scrivere...

CFASD:
Un impiegato pubblico di call center (o mail che sia), che risponde a nome dell'ente da cui è stato messo su quella seggiolina, deve essere erudito dallo stesso ente su come rispondere ad ogni genere di casistica venga presentata, e non vagamente...dopotutto è stipendiato oltre che da se stesso anche dal cittadino che pone i quesiti.

Se l'impiegato pubblico preposto, non è in grado di fare il suo lavoro, non merita di stare dove si trova...ma siamo in Italia.
In una ditta più semplicemente sarebbe licenziato o gli verrebbe cambiata mansione...ma siamo in Italia.

Quanto alle risposte dell'inge circa le gomme vecchie, io gli avrei detto che o si dava una svegliata e rispondeva adeguatamente o lo avrei denunciato...ma siamo in Italia.
CARO FEDEROSSO...qui torniamo al discorso del libretto RIFATTO alla MINOR SPESA...se deteriorato o smarrito (con denuncia) costa nulla o meno che chiedere un duplicato...in tal modo hai gli spazi vuoti per gli adesivi.
Quindi o lo si mette in lavatrice e poi in una betoniera con sassolini, o si denuncia lo smarrimento alla forza pubblica (MA poi mi accuseresti di istigazione all'illegalità o all'utilizzo di forze pubbliche che dovrebbero fare altro) e risparmiereste anche soldini E AVRESTE IL LIBRETTO CON GLI SPAZI VUOTI per apporre gli adesivi; tutte cose peraltro suggerite da chi si siede su quelle seggioline...QUINDI denunciabili tutti...e non sarebbero i soli...sai quanti ne dovresti denunciare?
E poi denunci un impiegato pubblico, che magari in quel momento ricopre il ruolo di ufficiale pubblico...siamo in Italia!
CONCLUSIONI:
(1) cari Utenti del forum, attaccate l'adesivo NUOVO sul primo adesivo che trovate, magari lasciando libero almeno il nominativo del precedente proprietario per una rintracciabilità eventuale...e mi farei pure una fotocopia prima dell'applicazione, sia mai!
(2) rifatevi il libretto nuovo col metodo che meglio ritenete opportuno.
--->Per entrambi i casi non vi è una normativa che vi possa aiutare a scegliere...siamo in Italia!

federosso:

--- Citazione da: CFASD-Dakota - 13 Gennaio 2012, 10:13:12 ---Un impiegato pubblico di call center (o mail che sia), che risponde a nome dell'ente da cui è stato messo su quella seggiolina, deve essere erudito dallo stesso ente su come rispondere ad ogni genere di casistica venga presentata, e non vagamente...dopotutto è stipendiato oltre che da se stesso anche dal cittadino che pone i quesiti.
......
CONCLUSIONI:
(1) cari Utenti del forum, attaccate l'adesivo NUOVO sul primo adesivo che trovate, magari lasciando libero almeno il nominativo del precedente proprietario per una rintracciabilità eventuale...e mi farei pure una fotocopia prima dell'applicazione, sia mai!
(2) rifatevi il libretto nuovo col metodo che meglio ritenete opportuno.

--->Per entrambi i casi non vi è una normativa che vi possa aiutare a scegliere...siamo in Italia!

--- Termina citazione ---

Concordo su "quasi" tutto  :fuma:

Tizio.8020:
Purtroppo è così.
Anni fa, sempre per un passaggio di proprietà, andai in Motorizzazione con la solamarca da bollo, invece del certificato di Residenza. Avevo un libretto (mandato dal Comune), con le pagine da fotocopiare ,  contenenti la la dichiarazione di autocertificazione di residenza.
Vabbè; all'inizio, l'impiegata si rifiutò di fare il passaggio, secondo lei serviva il certificato.
Feci presente che , secondo una legge vecchissima (1968!!!) avevo il diritto di produrre tale "autocertificazione", assieme alla marca da bollo, invece di fare una fila inutile all'anagrafe.
Fece spallucce, dicendo di non conoscere la legge in oggetto, e mi diede i moduli per pagare in Posta.
Feci le fotocopie del libretto, le compilai, pagai in Posta, e tornai a fare la fila.
La stessa impiegata di prima, visti i miei moduli "autarchici", disse che non li accettava, e... mi diede i suoi, già fatti, solo da compilare!!!!

Fortuna che non conosceva la legge!!!!
Io rimasi di sasso, lei era tranquillissima.

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa